Ok a bistecca clonata

Riporto una notizia di pochi giorni fa, che si aggiunge alle altre misure per la distribuzione di carni e alimenti clonati.


Ringrazio Alessandro per la segnalazione

Fonte: http://www.apcom.net

Secondo l'Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) il consumo di carne e latte ottenuti da mucche e maiali clonati non è più pericoloso del consumo di prodotti "convenzionali". In Italia la notizia ha scatenato la reazione delle principali organizzazioni che si occupano di alimentazione. Coldiretti parla di "rischio inaccettabile", la Confederazione italiana agricoltori è in "totale disaccordo", Federconsumatori e Adusbef si opporranno "con tutti i mezzi a questi alimenti". Secondo il parere espresso oggi dall'Efsa, gli animali clonati presentano in effetti maggiori tassi di mortalità e di malattia. Ma, una volta selezionati gli animali sani, dice l'Autorità, i valori nutrizionali del latte e della carne non sono diversi da quelli degli altri animali. Non solo, ma "è molto improbabile che esistano differenze in termini di sicurezza alimentare". Inoltre, la percentuale di mucche o maiali malati tra i cloni è destinata a calare grazie al progresso tecnologico. Dal momento che la duplicazione genetica ha un costo elevato, gli animali ottenuti sarebbero probabilmente utilizzati per la riproduzione. In effetti i consumatori si troveranno nel piatto più facilmente i figli di mucche e maiali clonati, piuttosto che gli animali stessi. Il che significa che dall'eventuale autorizzazione passerano alcuni anni prima che sul mercato si trovino questi prodotti. Secondo le indicazioni dell'Efsa anche questi ultimi non sono comunque pericolosi. Si tratta tuttavia di un parere provvisorio, emesso su richiesta della Commissione europea e che sarà oggetto di revisione, prima di essere pubblicato definitivamente a maggio. Nel frattempo l'Efsa aprirà un giro di consultazioni: prima con il pubblico, attraverso il proprio sito internet, fino a fine febbraio; poi con un incontro consultivo per sentire i pareri dei paesi membri dell'Unione europea. La notizia però rafforza le preoccupazioni che si erano già diffuse dopo l'indiscrezione del Wall Street Journal di qualche giorno fa, secondo la quale la Food and Drug Administration (l'autorità alimentare statunitense), prenderà una decisione sullo stesso argomento proprio all'inizio della prossima settimana. Tra i media statunitensi è diffusa l'opinione che la Fda autorizzerà la commercializzazione di prodotti ottenuti da animali clonati. La coincidenza dei tempi tra le due sponde dell'Atlantico spinge la Confederazione agricoltori italiani a parlare di una "tempestività che alimenta non pochi sospetti". Secondo la Cia l'intento è "spingere l'Europa a scegliere ogm e clonazione". Rincara la dose Legambiente, secondo cui per l'Autorità europea si tratta della "ennesima posizione favorevole alle industrie del biotech". L'Efsa, che ha sede a Parma, non ha però i poteri esecutivi attributi all'americana Food and Drug Administration. Si tratta infatti solo di un organismo consultivo che esprime pareri, di solito richiesti dalla Commissione europea. In molti però la accusano di cedere facilmente alle pressioni delle grandi multinazionali del biotech e la Commissione, a sua volta, di adottare troppo sbrigativamente le decisioni indicate dall'Efsa.

18 commenti

Mi auguro con tutto il cuore che vada di traverso ai commissari della UE e delle varie associazioni, che quando si tratta di tutelare veramente il cittadino cincischiano e temporeggiano.

Reply

Nicolò, sono complici e carnefici!

Ciao carissimo

Reply
Acquaemotion mod

Ben felice di non mangiare praticamente più o quasi carne!!!

Reply
Acquaemotion mod

p.s.
freenfo visto che bello in Codex Alimentarius che vogliono imporci..

e guarda caso le vitamine (come la C) saranno vietate o quasi!

Reply

Acquaemotion è davvero uno scandalo, del resto le cose semplici ed efficaci vengono bandite, gli esempi sono numerosi.

Ciao carissimo

Reply
angela mod

Chissà quale altra trappola mortale nasconde questa "conquista" scientifica!Oggi dietro ad ogni progresso(solo apparente)della scienza c'è in realtà un attentato alla salute dell'umanità.
Quando lo capiremo tutti,forse, cominceremo a difenderci seriamente,ma sarà troppo tardi...E'già troppo tardi!
Stop alla carne dunque,mangiamo legumi e verdura,qualche pesciolino,ma il top dei top per me pugliese resta...
pane e pmmedore...mangiata de segnore!specialmente alla sera!
(sperando che il pomodoro e la farina non siano OGM!)
Buona Serata a tutti
ciao Freenfo
grazie!

Reply

Angela, attentato alla salute, parole sante!

Dici bene, mangiar poco, mangiar bene e sano, questa credo sia la via.

Inoltre ci sono ottimi riscontri a livello spirituale...

Un abbraccio

Reply

Eh sì carissimo Freenfo ci siamo.. arriva il tempo delle scelte per ognuno di noi.

Io fino che potrò comprerò carne (come faccio sino ad oggi) dagli Arabi. Hanno i loro macelli e le loro bestie che macellano con rito musulmano.. viene chiamato cibo "Hellal" cioè "puro" o "non contaminato".

E' molto buona (assomiglia a quella argentina) e diversa anche nel colore.. oltre (fatto non da poco) che costare esattamente la metà di quanto viene venduta nei supermercati.

Fino a quando durerà..?? Non lo sò.. poi smetterò di mangiare carne per sempre.. anche se adesso ne usaimo molto poca e quasi MAI di maiale (qualche volta durante l'anno).

Abiurare carne OGM è una scelta consapevole!!

Un forte abbraccio.

#B O J S#

Reply

biatecca clonata,ogm,scie chimiche,centralizzazione del potere,chip.

unione europea,unione americana,unione africana.
c'e' l'unione asiatica???

fanno parte dello stesso sistema e non tutelano nessuno.



siamo messi bene.

Reply
Faraday mod

Non ci sperare Angela, i semi naturali non ci sono più, purtroppo! Ce li hanno tolti, e con loro la nostra salute! Sono finiti nell'arca di rockefeller e nelle 1400 banche di semi...

E le leggi intanto...

..."La regolamentazione del movimento dei semi che si applica in Italia, la stessa per tutte le nazioni europee, mette praticamente fuorilegge ogni seme non iscritto ai registri delle varietà ammesse alla vendita istituiti fin dal 1970. Ma con il passare degli anni dalla istituzione di questi registri, le leggi sono gradualmente diventate più restrittive al punto da non permettere nemmeno lo scambio gratuito di semi fra produttori.

Il Decreto del Presidente della Repubblica n. 322 del 9 maggio 2001 rende in effetti impossibile ogni cessione o movimento di semi non registrati; mentre il trattato UPOV91 intacca il diritto di risemina dell'agricoltore, ovvero il privilegio che l'azienda agricola ha di riseminare traendo seme da una parte dei propri raccolti. D’altra parte, con l'introduzione in coltivazione delle varietà OGM (organismi geneticamente manipolati) si apre il rischio della impollinazione spontanea da parte di queste sulle varietà contadine che a quel punto, ibridandosi con le varietà ogm che sono brevettate, diventerebbero automaticamente di proprietà della ditta sementiera che detiene il brevetto e quindi i loro semi non potrebbero essere più riseminati"...

http://www.laleva.org/it
/2006/04/salviamo_i_semi_
contadini_petizione_per_la
_salvaguardia_della_
biodiversit_rurale.html

Reply

ho già l'acquolina, rigorosamente clonata, in bocca :D

anecòico

Reply

Bojs, vivendo in grandi città forse la scelta dell'acquisto da arabi può essere utile, grazie!

Ettore, siamo mesi maluccio, ma i risvegliati aumentano! Coraggio...

Faraday, maledetti rockfeller! Stanno privando l'uomo del bene che la Natura fornisce gratuitamente. Che tristezza! Ciao e grazie per il commento.

Anecoico, questa è buona!

Buonanotte a tutti

Reply
Alessandro mod

ti ho copiato! ^o^
ho pensato ke era giusto fare la tua stessa comunicazione.
Rispettandoti ho copiato il tuo link anke alla fine della pagina.
Buona Giornata

Reply

una scelta consapevole è non mangiare carne del tutto! vi ricordo che la carne apparteneva ad esseri consenzienti espressioni anch'essi dell'unicità e dell'amore cosmico a cui aspiriamo di riconnetterci.. bojs, che delusione sapere che sei un carnivoro mangia cadaveri.. oltretutto si pare che la macellazione islamica avvenga per sgozzamento e dissanguamento come per il rito ebraico.. ed in questo non ci vedo niente di puro! ma non vi rendete conto che quello che facciamo agli animali è malefico e mostruoso ??!
STOP EATING ANIMALS !!

Reply

per angela:

mi dispiace confessarti che io sto molto meglio da quando ho abbandonato pomodoro e le altre solanacee (patate, melanzane, peperoni, peperoncini)

E sicuramente gioverebbe molto evitare di mangiare queste piante a chi soffre di malattie che si curano con antistaminici (le solanacee hanno effetto opposto agli antistaminici, sono istaminizzanti) e cmq la solanina che contengono non fa molto bene a nessuno. In particolare le solanacee sono controindicate a chi soffre di parasitosi intestinale da candida (pare il 20% qui in occidente, ma quasi nessun medico se ne accorge e centinaia di malessere più o meno rilevanti vengono attribuiti alla sfiga invece che alla candida)

Quanto alla carne non ne mangio quasi mai (un coscia di pollo ruspante due volte l'anno, ogni tanto un filetto di pesce)

Prima non ne mangiavo mai

Adesso penso che anche le piante soffrano. Non sono stato io a decidere di dovere sempre uccidere per vivere, ma "un essere buonissimo e perfettissimo"

Grazie faraday per gli utilissimi approfondimenti che cercherò di leggere appena posso

Quasi non riesco a credee che siano riusciti a fare quelle leggi nell'indifferenza generale

Reply

Questi pazzi si credono onnipotenti, rompono equilibri che possono portare all'autodistruzione...

Una speranza di salvezza sarebbe quella di tornare ad un mondo a misura d'uomo!

Reply

freenfo.. scusami ma perchè ringrazi bojs ??? quello che ha scritto è molto deprimente! ..e la scelta d'acquisto di carne (di animali torturati e uccisi) dagli arabi può essere UTILE..?! ma cosa dici ??

Reply

Magiclakecomo, utile solo per chi vuole spendere di meno, visto i tempi di crisi.

Ovviamente non giustifico l'uccisione ed il consumo. Considera però che ognuno ha un proprio livello di consapevolezza e compie le scelte in autonomia.

Io ho deciso di non mangiare carne e pesce, ma per questo non posso non rispettare le idee altrui.

Un caro saluto, spero tu possa capire questa mia spiegazione.
Un abbraccio

Reply

Posta un commento