21 maggio 2008

Oscuramento globale per mezzo dello zolfo per contrastare il Global Warming

Questo articolo pone le basi per la conferma di teorie che molto spesso ho azzardato su questo blog. La deliberata volontà di controllare il clima e la salute delle persone attraverso tecnologie e composti chimici che alterano la composizione dell'atmosfera. Come ipotizzato e teorizzato in passato, secondo logiche per molti etichettate come "cospirazioniste e paranoiche", la nuova tendenza della scienza, sembra essere quella di utilizzare vari composti chimici, per giustificare misure di prevenzione del Global Warming. Tutti coloro capaci di ragionare con la propria testa conoscono bene l'impatto dell'uomo sul riscaldamento globale (stimabile in percentuali sotto i dieci punti), comprendono l'attuale situazione, attribuendo al sole buona parte della "colpa" del riscaldamento. In ogni caso agendo dietro questa falsa crociata, i controllori del clima stanno compiendo crimini contro l'umanità, cospargendo i cieli di composti dannosi alla salute e creando le condizioni per un futuro ricco di malattie e devastazioni. Di quante altre prove abbiamo bisogno?

***

Lo scienziato Tim Flannery ha proposto una soluzione radicale al cambiamento climatico che può modificare il colore del cielo.

Ma egli ha detto, può essere necessario, come "l'ultimo ostacolo al collasso climatico".

Il professor Flannery ha detto che il cambiamento climatico sta accadendo così rapidamente, che il genere umano per sopravvivere dovrebbe distribuire zolfo nell’atmosfera. I più noti esperti Australiani sul riscaldamento globale hanno aggiornato le proprie previsioni sul clima mondiale, e sono molto peggiori di quello che si pensava solo tre anni fa.

Egli è stato richiesto per una serie di radicali misure di emergenza.

I gas di zolfo potrebbero essere inseriti nella stratosfera della terra per tenere fuori i raggi del sole e rallentare riscaldamento globale, un processo chiamato oscuramento globale.

"Sarebbe cambiare il colore del cielo," ha detto il professor Flannery. "E l'ultima risorsa che abbiamo, è l'ultima barriera contro il collasso climatico.

"Dobbiamo essere pronti a iniziare a farlo in cinque anni di tempo se non riusciamo a raggiungere ciò che stiamo cercando di realizzare."

L’Australian of the Year ha detto che lo zolfo potrebbe essere disperso sopra la superficie della terra, addizionandolo al carburante degli aerei.
Egli ha ammesso che ci sono stati rischi per offuscamento globale a causa dello zolfo: "Le conseguenze di questa azione sono sconosciute."

Il professor Flannery, che ha parlato alla conferenza sulla sostenibilità e gli affari di ieri al Parlamento, a Canberra, ha dichiarato che la nuova scienza ha dimostrato che il mondo è molto più sensibile alle emissioni di gas serra rispetto a quello che si pensava otto anni fa.

Nonostante ciò che è accaduto alle future emissioni, c’è già troppo gas ed effetto serra nell'atmosfera, egli ha detto.

La riduzione delle emissioni non è stata sufficiente. Ora l'umanità deve tenere i gas fuori dall’atmosfera. "L'attuale carico di gas serra nell'atmosfera è infatti più che sufficiente a causare un cambiamento climatico catastrofico", ha detto il professor Flannery.

"Tutto sta andando nella direzione sbagliata in questo momento; i tempi sono sempre più brevi, la crescita dell’inquinamento atmosferico è in aumento. E’ estremamente urgente."

Così come il piano di oscuramento globale, il professor Flannery ha detto che il carbonio dovrebbe essere portato alla luce e trasformato in carbone, per essere utilizzato nei campi agricoli.

Le persone benestanti dovrebbero pagare i poveri agricoltori nelle zone tropicali per piantare foreste, possibilmente attraverso un acquisto diretto come il sito web di eBay.

E tutte le convenzionali centrali a carbone, che non hanno la tecnologia "carbone pulito" dovranno essere chiuse entro il 2030.

L'arresto di emissioni di carbonio da centrali elettriche a carbone e la loro conservazione sotterranea è stato una buona idea, ha detto il professor Flannery.

Articolo originale: Global dimming plan to curb warming
Articolo correlato: Scie Chimiche, Freenfo
Articolo correlato: 31,000 scientists reject 'global warming' agenda
Articolo correlato:Científicos desconcertados... (Segnalato da Bacab)

Questo video è stato registrato 30 minuti prima del terremoto cinese a Sichuan

Qualcuno ha giocato con tecnologie ed armi non convenzionali?


15 commenti:

  1. Ciao Freenfo,

    ti segnalo che il video non è più disponibile ...

    RispondiElimina
  2. il video l'ho appena visto
    tutto o.k.

    grande lavoro di inchiesta e di contro-informazione caro free

    Orrende le cose di cui parliamo, ma purtroppo chi ha gli occhi aperti (tutti e tre possibilmente) ha sospettato subito

    RispondiElimina
  3. Bravo freenfo. Ottimo articolo e traduzione.

    Se pensiamo poi che lo zolfo (esafluoruro di zolfo) lo stanno già spargendo da anni, comprendiamo che si stanno preparando il terreno per legittimare le chemtrails, cosiché, con la scusa delle operazioni atte a limitare l'effetto serra (peccato che ne siano invece le chemtrails la causa principale) potranno continuare indisturbati a cospargere nanosensori e composti biologici sulle popolazioni beote.

    RispondiElimina
  4. Vibravito, nessun problema col video...

    Corrado, grazie mille, ho solo riportato la notizia...

    Straker, per quanto ancora dobbiamo gridata ai quattro venti?

    Ciao a tutti

    RispondiElimina
  5. Ciao Freenfo
    Il video è terrificante, se è quello che penso io già siamo sommersi dalla cacca.

    RispondiElimina
  6. Anonimo23:20

    domandina da avvocato del diavolo: cosa si sa sull'autenticità del video e la sua provenienza?

    corrado

    RispondiElimina
  7. Stanno lavorando per noi: che magnanimi!

    Ciao

    RispondiElimina
  8. Ciao Cercatore, è molto strano effettivamente...

    Corrado, sull'autenticità non posso dire nulla, i filmati che girano su youtube sono soggetti a qualsiasi tipo di intervento. Quello che posso dire che fenomeni di quel tipo li ho visti con i miei occhi, quindi non mi meraviglierei più di tanto.

    Ciao Zret, molto gentili infatti...

    Ciao

    RispondiElimina
  9. Infatti Freenfo, non c'è da meravigliarsi, se ti ricordi sono le stesse "nuvole colorate" che ho fotografato il 2 aprile.

    I video sul tuo blog sono ancora offline, sai qualcosa in merito ?

    Ciao !

    RispondiElimina
  10. Ciao Freenfo
    Un fuori tema, anche qui in italia banca del dna http://www.repubblica.it/news/ired/ultimora/2006/rep_nazionale_n_3132084.html?ref=hpsbdx4

    RispondiElimina
  11. Ciao Niko, i video sembrano ok ora... grazie!

    Cercatore, grazie per la segnalazione...

    Ciao a tutti

    Altro esempio di foto

    RispondiElimina
  12. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  13. Queste le ho fatte di recente (15 maggio):

    01
    02
    03
    04
    05

    Faccio notare che malgrado l'evidente cappa chimica, quel giorno stando per non più di un'ora all'aperto mi sono praticamente "abbronzato" a dimostrazione dell'intensa concentrazione di raggi ultravioletti.

    Ciao !

    RispondiElimina
  14. complimenti! come sempre...
    però mi terrorizzi ogni volta :(

    RispondiElimina
  15. Grazie Niko...

    Tommi, non ti preoccupare, riporto solo i fatti, rimaniamo sempre ottimisti!

    Grazie

    RispondiElimina