Terapie e medicine non convenzionali

Negli ultimi anni anche in Italia sono aumentate le persone che ricorrono a cure e terapie non convenzionali, per la cura problemi di salute. Molte di queste persone si affidano alla medicina complementare, per ovviare agli effetti collaterali delle cure allopatiche, altre perché si trovano all’ultima spiaggia e compiono l’ultimo disperato tentativo. In pochi sono davvero convinti della bontà di queste discipline, anche perché c’è una cultura molto limitata e ostile nei riguardi del naturale e delle discipline di riequilibrio energetico. La stessa alimentazione naturale è vista come una moda dalla maggior parte delle persone, vincolate troppo spesso a concezioni arcaiche sulla fisiologia e sulla funzione del corpo umano. I dati ISTAT più recenti relativi alle persone che utilizzano tali terapie (quelli che ho trovato), si riferiscono a percentuali intorno al 15-20%. L’ago della bilancia vede il Nord prevalere su questa percentuale, poi a seguire il Centro e il Sud dell’Italia. Questo dato se pur non attendibile al cento per cento, rivela un grande interesse dei cittadini alla “salute naturale”, nonostante quello che si possa pensare. Ovviamente parlare di un italiano su cinque o sei, ancora confina il problema ai limiti della larga diffusione, tuttavia è indicativo di una volontà di cambiamento verso la scienza e la medicina classica.

In un mio precedente articolo scrissi circa una visione della medicina diversa dall’attuale concezione, una medicina capace di comprendere i messaggi della Natura e in grado di utilizzare il potenziale umano in ogni sua forma, integrando corpo, anima e mente in un unico essere. Questo principio, se pur utopico dal punto di vista pratico, vede un gran numero di adepti, spinti dalla volontà di riportare l’uomo al centro della vita e analizzare la malattia e i suoi sviluppi (cause) da un punto di vista globale. Oggi spesso si sente parlare di origini psicosomatiche, come se questo termine (inflazionato a mio modo di vedere), rappresentasse la chiave per spiegare ogni patologia inspiegabile; come dire che la medicina di fronte a fenomeni che non riesce a classificare, esegue la diagnosi attribuendo la causa alla psicosomatica. Molte malattie seguono questi principi, con questo non voglio sminuire la diagnosi medica, vorrei solo tentare di evidenziare le grandi carenze che la “moderna” scienza medica continua ad avere ai giorni nostri.

Il progresso è stato utile alla medicina, oggi siamo in grado di effettuare esami diagnostici, impensabili qualche anno fa, tuttavia ancora non riusciamo a trovare rimedi adatti per nuove patologie e nuove manifestazioni delle stesse malattie di sempre. Questo meccanismo perverso, basato sul farmaco e sul suo largo utilizzo, contribuisce a formare un circolo vizioso, a rendere tale processo esasperato e poco produttivo per il bene del paziente. Per questo e molti altri motivi, credo che le persone stiano cominciando a rivolgersi a terapie e medicine non convenzionali, più vicine al concetto di uomo integrato con l’ambiente e molto più in linea con principi di rispetto e salvaguardia del corpo nella sua interezza.

L’aumento di questo fenomeno spiegherebbe anche la continua e infamante politica di disinformazione che giornali scientifici, “luminari”, programmi televisivi e l’intera casta medica, operano a scapito di tali discipline. Pochi giorni fa scrissi un articolo relativo alla metodologia utilizzata da striscia la notizia per screditare alcuni aspetti sopra citati. Ieri sera è andata in onda una fiction che condannava un terapeuta che utilizzava medicine non convenzionali. Comprendo benissimo la volontà di screditare ogni forma di scienza che esca dai canoni di quella ortodossa, quello che non comprendo è come sia passivamente accettato dai cittadini. Questo meccanismo si può adattare ad ogni problema. La tecnica è semplice: si porta alla luce il problema, si spiega in maniera errata e poi si bolla come inefficace, per non dire come una bufala bella e buona. A quel punto il telespettatore ha ricevuto un messaggio chiaro e definito, un messaggio che il cervello incamera come legge inattaccabile.

Questo giochetto tuttavia comincia ad essere poco efficace, molte persone se ne stanno rendendo conto, molti sentono puzza di bruciato e vogliono capire cosa ci sia sul fuoco. Certamente occorreranno degli anni, forse molti anni, ma prima o poi la verità sarà visibile a coloro che hanno occhi per vedere. Il resto sarà noverato come spazzatura del vecchio sistema.

Articolo correlato: Striscia fra la disinformazione
Articolo correlato: La medicina del futuro
Articolo correlato: Striscia (tra) l'immondizia

Ti è piaciuto l'articolo? Votami su OK Notizie

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

18 commenti

.... se qualcuno sopravviverà ...

posso solo aggiungere il link di questo ottimo articolo

personalmente sono guarito da una "malattia inguaribile" rimuovendo con tecnologia protetta le otturazioni in amalgama (col mercurio) cambiando dieta, assumendo fermenti lattici, cloruro di magnesio ed estratto di semi di pompelmo.

La prima diagnosi reale del mio problema (ovvero della causa profonda) me l'ha fatta una pranoterapeuta e solo dopo ho trovato un medico che l'ha confermata.

Ho passato 4 anni di tormenti (una psoriasi aggressiva che mi faceva piagare mani e piedi) per l'ingoranza della maggioranza dei medici (ortodossi, omeopati, agopuntori ...).

Nessuno sapeva che la psoriasi (come molte altre malattie "inspiegabili" ed "incurabili" appartenenti alla famiglia della malattie autoimmuni) è spesso causata dall'insediamento nell'intestino della candida. Eppure di questo stesso problema soffre circa il 20% delle persone che vivono in occidente. 1 persona su 4 soffre di diverse patologie piu' o meno gravi ascrivibili alla candida e nessuno ne parla!

Nota bene: la dieta me l'ha suggerita un medico, i fermenti lattici ed il cloruro di mangesio (senza i quali non sarei mai guarito del tutto) li ho aggiunti grazie alle mie ricerche.

Se vuoi stare bene studiati la medicina da solo.

Reply

belli articoli corrado

Ciao Freenfo, ti aspettiamo sul blog ;-)

Reply
angela mod

Caro freenfo,sai bene,almeno credo di avertelo detto,che io non soffro più di lombosciatalgie,di cervicale,nè altro tipo di dolore, dopo cure sia pure prolungate di Artiglio del diavolo ed equiseto.
Madre natura dà tutto il necessario,(che fra un po' sparirà)per curarsi in modo sano e concreto!
mia nonna preparava in casa lo sciroppo per la mia tosse,anche se già si trovavano all'epoca in farmacia,le caramelle di zucchero,inoltre era bravissima nel preparare unguenti...curava le ustioni con l'inchiostrooo!le punture delle vespe con l'aglio,come pure i vermi parassiti dei neonati,cosa che ho fatto io con mio figlio,e tanti altri semplici interventi che ora mi sfuggono...ah!l'olio di ricinooo!e chi se lo scordaaa!me lo faceva bere col caffè caldo e otturandomi il naso!
Non ho avuto madre,ma la nonna è stata una vera grazia del cielo!
ciao Freenfo!
qui tanto per "gradire...seriamente" ha piovuto tantooo!
"Pioggia di Aprile vale un barile"...
caro saluto
angela

Reply

Corrado ha scritto: "Se vuoi stare bene studiati la medicina da solo" ... a riguardo Ippocrate, il padre della medicina, sosteneva che "Ciascuno è il miglior medico di se stesso".
Freenfo, articolo che condivido totalmente. A riguardo dei limiti della medicina allopatica ci sarebbe da dire tantissimo......
Un saluto e incoraggiamento.
VibraVito.

Reply

Stanno correndo ai ripari, non vi preoccupate.

http://www.laleva.org/it/

Sono in dirittura di arrivo presso l'unione europea (sic!) leggi molto restrittive su produzione e vendita di integratori e sostanze benefiche varie.
Le semenze naturali sono scomparse, tra un pò con la scusa dell'aviaria vieteranno il pollaio a tutti e... addio uovo fresco..
Alcuni integratori sono già introvabili... il cerchio stringe sempre di più, e ci studiano parecchio per stringere ancora.

Reply
Anonimo mod

Caro Frenfo
Leggo sempre con molto piacere e interesse i tuoi articoli, io sono
vent'anni che mi curo con l'omeopatia
e fitoterapia , come ben sai l'omeopatia non cura il sintomo, come
invece la medicina allopatica , ma
cura l'essere umano tenendo conto
delle sue emozioni ,personalita'e
particolarita' personali , ogni essere umano e' unico , percio' assurdo curarlo con medicinali uguali per
tutti , senza poi contare gli effetti collaterali , e i decessi
striscia la notizia, si dovrebbe
occupare di cio', le medicine naturali non uccidono, al massimo
non fanno effetto , perche' intervistano solo persone contro
il naturale, e non intervistano
persone come me , o come tanti altri che usano medicine alternative e sanno che funzionano,
la risposta e gia' in questo messaggio ,la gente deve usare le
medicine chimiche , per poter
arricchire le multinazionali del
farmaco , la nostra vita non ha
nessun valore per costoro , noi
siamo le cavie. Saluti Giovanna

Reply

Ottimo articolo, ma purtroppo, come nota giustamente Faraday, stanno stringendo la morsa.

Ciao a tutti!

Reply

@Corrado

Spero proprio che qualcuno sopravvivrà e utilizzerà questi accorgimenti per la vita futura. Grazie per la testimonianza personale, che si aggiunge alle molte altre di persone che sono riuscite a guarire seguendo l’istinto e la loro volontà. A volte come dici tu, bisogna fare da soli, troppo spesso si hanno cattivi consigli e diagnosi errate… grazie fratello!

@Andrew

Un saluto

@Angela

La natura e il buon senso forniscono ogni mezzo per vivere in salute e senza malanni. La saggezza popolare poi ci insegna come alcuni vecchi rimedi poco ortodossi si dimostravano molto più efficaci dei modernissimi e costosissimi principi attivi… grazie mille!

@Vibravito

Ti ringrazio e sono felice che quello che scrivo ti piaccia.

@Faraday

Ovviamente come ho scritto, quando l’interesse cresce i poteri forti stringono la cinghia e ci limitano ancor di più. Purtroppo il meccanismo è applicato ad ogni campo.

@Giovanna

Il piacere è tutto mio. Non intervistano persone come te per i motivi che hai brillantemente espresso. Il problema di base è sempre legato al profitto, lo schifosissimo profitto a scapito di noi povere cavie. Qualcuno riesce ad agire in contrapposizione a questo sistema, ma purtroppo la maggioranza, per ignoranza e poche possibilità, è confinata a subire questo processo. Un abbraccio.

@Zret

Stanno stringendo la morsa su tutto, non ci rimane che sperare… vedremo!

Grazie a tutti, un caro abbraccio

Reply

@corrado
Ciao, scusate se vado OT ma soffro anche io da anni di una malattia autoimmune alla pelle "incurabile". Mi puoi indicare la dieta che ti hanno consigliato? Serve anche rimuovere l'amalgama? Il cloruro di magnesio dove lo posso trovare? Grazie

Reply

non vai OT, pero' se mi scrivi forse è meglio (guarda il mio blog nell'area contatti in alto a destra c'è la mail)

Il cloruro lo trovi in molte farmacie (specie quelle che vewndono anche prodotti naturali ed omeopatici).

Serve rimuovere l'amalgama perchè il mercurio indebolisce il sistema immunitario e permette alla candida di insediarsi.

Se fai (o hai fatto) anche uso di antistaminici devi bilanciare il danno che fanno all'intestino sopprimento i batteri amici, quindi devi utilizzare fermenti lattici.

Per guarire ho dovuto cambiare dieta, assumere fermenti lattici Acidophilus (uso quelli della Long Life che ho trovato ottimi), assumere cloruro di magnesio (33 grammi in un litro d’acqua, un bicchiere al giorno, possibilmente da bere dilazionato nel corso della giornata) e semi di pompelmo.

La mia malattia, fa parte della famiglia delle afflizioni autoimmuni (come anche il lupus, le neurodermite etc.). La causa della tua potrebbe essere in parte la stessa, ovvero l’infezione non diagnosticata di candida albicans nell’intestino (ne soffre senza saperlo circa il 20% della popolazione occidentale) le cui tossine scatenano reazioni autoimmuni.

Altre cause di questo tipo di malattie sono l’intossicazione da metalli pesanti, soprattutto mercurio, fonte primaria di intossicazione le otturazioni in amalgama, che se fossero presenti sarebbero da TOGLIERE IMMEDIATAMENTE MA SOLO CON UNA PRASSI DI PROTEZIONE ACCURATA PER LA QUALE SOLO POCHI DENTISTI SONO ATTREZZATI (altrimenti il mercurio va in circolo più di prima, se abiti in Lombardia o non troppo lontano posso consigliarti il mio dentista)

Per verificare intossicazioni da metalli pesanti si può rivolgere alla Mineral Test,: www.mineral-test-sas.com

Oltre alla candida ci possono essere anche altri parassiti che contribuiscono con le loro tossine al problema, ci sono delle procedure specifiche per eliminarli. Il cortisone contribuisce ad uccidere la flora batterica che nell’intestino ci difende dai parassiti, e lo stesso fanno moltissimi medicinali, in particolare antistaminici, antidolorifici, antibiotici soprattutto (una cura di antibiotici potrebbe anche essere una delle cause remote del problema).

Se si rileva (anche tramite il test del libro “candidosi cronica” o tramite il test sul libro di Adolfo Panfili sulla Candida) la presenza di candida intestinale, MA IO SONO QUASI SICURO CHE LA CANDIDA SIA ASSOCIATA A QUASI TUTTE LE MANIFESTAZIONI AUTOIMMUNI allora bisogna evitare di ingerire i cibi che fanno proliferare quel parassita: latte, latticini, yogurt, zucchero (ogni tanto ci si puo’ concedere qualche dolcetto al malto, ma niente aspartame, acesulfame o altri zuccheri artificiali che sono cancerogeni) , niente farine raffinate (assumere solo cereali integrali) pane o pizza ottenuti col lievito di birra (mangiare solo pane o pizza realizzati utilizzando la pasta madre acida come agente lievitante, o farsi da soli delle schiacciatine/panini, crackers senza nessun lievito o con un pizzico di bicarbonato), alcool (dal vino alla birra), frutta secca (permesse con moderazione le mandorle) funghi. Io evito pure thè e caffè e mangio rarissimamente cacao (d’altronde eliminando lo zucchero …). Attenzione a carne e pesce, la prima è zeppa di antibiotici, il secondo contiene spesso mercurio, piombo ed altre porcherie, quindi poca carne, solo da allevamenti biologici, meglio (credo) se bianca, solo pesci piccoli (più sono grandi più accumulano le sostanze tossiche, quindi evitare salmone, tonno, pesce spada etc.) ed anche quelli con moderazione.

Anche il miele contiene fruttosio che è nutrimento per la candida, e quindi anche la frutta è da limitare in un primo tempo. Ci sarebbero altre indicazioni sulla dieta alcalina ma se ne riparla eventualmente in seguito.

All’inizio può sembrare una vita di rinunce, ma quando poi in pochi mesi arriva la salute ne vale la pena. Importante è soprattutto l’eliminazione di latte, latticini zucchero e cibi ottenuti col lievito di birra.

In genere per un’alimentazione anti-candida, ma piu’ in generale se poi si soffre di problemi alla pelle evitare tutte le solanacee: POMODORO, PEPERONE, PEPERONCINO, PATATA( permessa la patata americana che non è solanacea), MELANZANA.
Da quando le ho tolte sono stato molto meglio.

Un mese di questa dieta dovrebbe bastare a farti stare meglio.

Se vuoi puoi aggiungere i bagni derivativi (compra il libro a guarda su internet, trovi molte informazioni).

Utile bere molto ed anche sudare molto (fare sport, fare saune). Utile anche la lettura del libro "Guarire la psoriasi" di Pagano.

Per fortuna avevo un file quasi pronto sul problema che ho appena rimaneggiato

speriamo che tutte queste informazioni siano utili

Reply

Corrado, grazie per le ulteriori spiegazioni... :D

Reply

Grazie Corrato, gentilissimo. Ti contatto via mail. Grazie anche a Freenfo che seguio tutti i giorni ormai da tempo.. :)

Reply

Noise_m, grazie a te!

Reply

Una Legge POPOLARE Sulle Medicine Non Convenzionali

Il percorso per il riconoscimento delle medicine non convenzionali ha seguito sino ad oggi un lungo iter parlamentare, senza giungere ancora alla creazione di un quadro normativo nazionale. Attualmente in Italia non è ancora giuridicamente riconosciuta la figura professionale del Naturopata e dell'operatore delle Discipline Bio-Naturali. Esistono solo delle leggi regionali (in particolare in Lombardia, Toscana, Liguria ed Emilia Romagna).
Per questi motivi abbiamo deciso di creare UN NUOVO SITO http://www.unaleggeperlemedicinenonconvenzionali.it e raccogliere le 50.000 firme necessarie per presentare una proposta di Legge di iniziativa popolare. 50.000 firme per la libertà di scelta terapeutica e la legittimità delle Medicine Non Convenzionali.
La parte innovativa di questo progetto è costituita dalla modalità di creazione della legge stessa. Tutti possono contribuire alla sua stesura partendo da un testo base. Abbiamo creato, a tal proposito, una sezione aggiornabile in stile wikipedia per ricevere i commenti ed i testi degli utenti che vorranno partecipare.

SAREMO LIETI DEL VOSTRO CONTRIBUTO PER LA STESURA DELLA LEGGE !


Vogliamo sottolineare che questa proposta di Legge Popolare non è vincolata o promossa da alcun Partito Politico, ma nasce per volontà della Ass. Culturale Spazio Sacro di Bologna nella persona del suo vice-presidente, il Dott. Emanuel Celano.

Una nota rilevante che distingue questa proposta da quelle sino ad ora ricevute in Parlamento è data dalla apertura della stesura della Legge a tutti coloro che vi vorranno partecipare, e dal ruolo assegnato alla Commissione Pilota sulle Medicine Non Convenzionali, prima che venga istituita una Commissione Permamente sulle MNC. Solo una Commissione Pilota, i cui rappresentanti provengono dalle realtà italiane nelle quali vengono promosse ogni giorno, la conoscenza, l'apprendimento e la sperimentazione delle medicine non convenzionali è, a nostro parere, in grado di aiutare la comunità scientifica ad individuare le discipline bio-naturali da riconoscere e definire i profili e le competenze degli operatori olistici.

LE FASI DEL PROGETTO :

1. RACCOGLIERE 50.000 FIRME VIRTUALI TRAMITE LA PETIZIONE ONLINE

2. REDIGERE INSIEME UNA PROPOSTA DI LEGGE (vedi la versione attuale)

3. TROVARE ALMENO UNA ASSOCIAZIONE O UN CENTRO PER OGNI PROVINCIA ITALIANA DISPONIBILE A COSTITUIRSI COME PUNTO DI RACCOLTA DELLE FIRME REALI (vedi le sedi)

4. INVIARE, UNA VOLTA RAGGIUNTO IL NUMERO, UNA EMAIL A TUTTI COLORO CHE HANNO PARTECIPATO CON IL TESTO COMPLETO DELLA PROPOSTA DI LEGGE.

5. RACCOGLIERE LE 50.000 FIRME CARTACEE CON VALORE LEGALE PRESSO LE SEDI PROVINCIALI INDIVIDUATE PER LA RACCOLTA DELLE FIRME REALI

6. DEPOSITARE LE FIRME ALLA CORTE DI CASSAZIONE PER IL LORO RICONOSCIMENTO

7. CONSEGNARE LA PROPOSTA DI LEGGE DI INIZIATIVA POPOLARE AL PARLAMENTO ITALIANO




Perchè Firmare adesso, se la proposta di legge popolare non è ancora ultimata ?

Secondo la Legge Italiana la raccolta di firme online non ha valore legale. Chiediamo una adesione adesso, anche se la proposta di legge popolare che troverete nel sito non è ancora ultimata, per ricevere un sostegno ed appoggio a questa iniziativa e per velocizzare le fasi del Progetto. Una volta raccolte le 50.000 firme i partecipanti riceveranno nella loto casella di posta il testo completo della proposta di legge e SOLO SE lo riterranno valido potranno recarsi presso una struttura nella loro provincia per la firma cartacea con valore legale. Grazie a tutti !

http://www.unaleggeperlemedicinenonconvenzionali.it

Reply

ho letto il contenuto e lo trovo molto interessante. allora si può guarire dalla psoriasi perchè anche io soffro di questo male che i medici dicono che e inguaribbile
ti prescrivono della pomata (daivonex calcipotriolo)a chi posso rivolgermi per calibrare la cura credo che ci vuole un medico esperto in erboristeria (grazzie)

Reply

Alberto,
grazie per il commento. In genere ci sono medici che utilizzano rimedi di medicina complementare, tipo naturopati, omeopati o fitoterapisti. Cerca tu il giusto modo per te stesso. La guarigione non è un miraggio se si intende l'uomo in modo olistico.

Un caro saluto

Reply
Anonimo mod

Firma per una Legge POPOLARE Sulle Medicine Non Convenzionali.

Il percorso per il riconoscimento delle medicine non convenzionali ha seguito sino ad oggi un lungo iter parlamentare, senza giungere ancora alla creazione di un quadro normativo nazionale.

Attualmente in Italia non è ancora giuridicamente riconosciuta la figura professionale del Naturopata e dell'operatore delle Discipline Bio-Naturali. Esistono solo delle leggi regionali.

Per questo motivo è nato un Progetto Popolare :
Una Legge POPOLARE Sulle Medicine Non Convenzionali
Vuoi aiutarci ? Firma subito ! Hanno già firmato 13000 persone.

http://www.UnaLeggePerLeMedicineNonConvenzionali.it

Grazie di cuore a tutti.
Emanuel Celano

Reply

Posta un commento