23 giugno 2008

Due miliardi di possibili malati di cancro a causa delle radiazioni elettromagnetiche

NEW DELHI: Gli studi e le indagini svolte dall'Australian Health Research Institute indicano che, a causa di miliardi di volte maggiori in termini di volume di radiazione elettromagnetica emessa da miliardi di telefoni cellulari, internet, intranet e comunicazione wireless, la trasmissione dati renderà quasi un terzo della popolazione mondiale (circa due miliardi) a rischio di cancro all’orecchio, agli occhi e al cervello, oltre ad altri importanti disturbi del corpo, come problemi di cuore, impotenza, emicrania, epilessia.

Secondo gli studi i tessuti corporei dei bambini sono delicati e possono essere più soggetti a danni a causa dell’uso di gadget e dispositivi senza fili e non dovrebbero essere incoraggiati ad utilizzare il telefono cellulare.

Gli effetti fatali e volumetrici delle radiazioni elettromagnetiche sono emessi principalmente dalla telefonia mobile, antenne per la telefonia, torri, alberi, torri di trasmissione, forni a microonde, dispositivi wireless, sistemi e attrezzature.

Questi effetti nocivi sono stati certificati e confermati ripetutamente da molti leader medici e scientifici degli istituti di ricerca del mondo, tra cui ministeri della salute di vari governi e l'OMS , ora sono stati ammessi anche dal governo indiano nei loro recenti comunicati stampa.

Articolo originale: 2 Billion may suffer from Mobile Cancer by 2020
Articolo correlato: Danni da radiazioni.., Acquaemotion
Articolo correlato: Wi-Max

8 commenti:

  1. kissinger sarà contento, era uno dei suoi sogni diminuire la popolazione mondiale

    d'altronde lui è uno dei piu' probabili mandanti (almeno ad un certo livello, perchè credo ci sia qualcuno sopra di lui) di questo progetto di sterminio

    RispondiElimina
  2. Si, anch'io avevo letto simile notizia sul sito di Alex Jones. Ma mi sa che gli australiani abbiano un pò esgerato.
    Esistono, è pur vero, i precedenti di Radio Vaticana e numerosi altri casi simili, però due muiliardi di casi di neoplasie mi pare una enormità.

    Un consiglio pratico: evitare di mettere il telefonino in tasca per le vicinanza con i testicoli.
    All'Istituto dei Tumori di Milano segnalano un incremento delle relative neoplasie...

    RispondiElimina
  3. Anonimo18:19

    evitare proprio il telefono ;) ma pare impossibile :(.
    paolo il problema è l'ultilizzo, lo stand by è molto meno dannoso che durante l'utilizzo.

    RispondiElimina
  4. Ciao a tutti, ormai il telefono è diventato un'appendice umana, difficile farne a meno. L'importante è limitare i danni, anche se fra poco tra Wi-max e affini saremo completamente bombardati!

    RispondiElimina
  5. Anonimo22:31

    Il nostro Grillo nazionale si aspetta molto da wi-max li la salute non conta contano solo i $$$$$

    RispondiElimina
  6. Tanako, la salute non è priorità di nessuno, a quanto pare...

    Ciao e grazie

    RispondiElimina
  7. Eh sì, come al solito prima ti danno la caramella e poi ti dice che fa male.. Quello che mi rende "contento" è che fa male anche a quelli che dicono che nn è vero.. anche se è una magrissima consolazione..
    Uso sempre l'auricolare quando devo usare il cell (quello col filo!!), ho letto che è un pochino meglio anche se non tantissimo..

    RispondiElimina
  8. Anonimo21:59

    Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina