20 marzo 2008

Petrolio e pane alle stelle

Mentre il prezzo del greggio sembra ormai inarrestabile, le famiglie fanno i conti con rincari sulle bollette e su generi alimentari. Molti italiani rinunceranno alle consuete vacanze pasquali, rimanendo in casa, per risparmiare un po’ anche sul carburante. L’idea di restare in famiglia e non intasare le strade, è ottima e consapevole, peccato che tale scelta sia dettata dalla ristrettezza economica, più che da un senso ecologico. Pian piano le nostre abitudini cominceranno a cambiare, saremo molto più attenti alla spesa, ai prodotti che acquistiamo e a come potere risparmiare qualche euro per non morire di fame. Il grano e il pane sembra seguano l’andamento della borsa, nel senso che il prezzo aumenta giorno dopo giorno. Il frumento comincia a scarseggiare e le sementi OGM sono pronte per completare la totalità delle colture mondiali, affinché il prezzo torni a livelli accettabili e tutti i contadini possano essere gestiti dalla stessa grande famiglia di controllori del seme.

Ogni tanto penso allo scenario futuro e mi vengono in mente pensieri sempre molto interessanti. Si nota chiaramente l’aumento del costo della vita in generale, ma anche l’esponenziale corsa alla tecnologia degli italiani. Certamente la pubblicità riesce a convincere un gran numero di persone, siamo fra i Paesi con il più alto numero di telefonini, se pur con la peggiore diffusione di banda larga. Ci troveremo a non poter mangiare il pane mentre guardiamo la pubblicità del mulino bianco sul nostro lucidissimo TV al plasma. Credo sia un vero peccato non poter assaggiare tutti questi ritrovati così sofisticati.

Tutto sembra aumentare di prezzo e di valore, aumentano anche le spese militari, i programmi di controllo del clima, aumentano le apparecchiature che generano onde elettromagnetiche, viviamo in una bella gabbia moderna. Per chi ancora non se ne fosse accorto, siamo completamente immersi in un mondo artificiale, tutto è controllato e gestito, tutto è perfettamente armonico al volere del Governo Mondiale.

Ringrazio Alessandro per le segnalazioni

23 commenti:

  1. Hai ragione, ci vogliono dominare. Una cosa, però, mi rincuora, c'è differenza tra uno schiavo ed un uomo libero in catene. Finché sarò in grado di vedere il processo di dominazione questo non sarà completo.

    Mai rassegnarsi, rassegnazione vuol dire accettazione.

    La gente che si ribella a tutto questo, anche solo con la mente, è il motore che fa girare il mondo. Cercano di annichilirci non capendo che senza di noi il mondo finirebbe.

    Ma non importa, non ho mai cercato il riconoscimento esterno. Anche se vengo capito solo da pochi continuerò a fare ciò che so essere giusto.

    RispondiElimina
  2. Ciao Alessandro, rassegnarsi mai... hai letto la frase in testa al blog?

    :D

    Grazie per il commento...

    RispondiElimina
  3. al di là delle visioni da cospirazionisti apocalittici (su cui peraltro purtroppo concordo), attualmente il migliore investimento, non solo economico, è individuare un sito adatto, acquistare un pezzo di terra, incominciare ad avere nozioni di agricoltura e fare scorta di sementi non ogm. ciao freenfo, ciao a tutti.

    RispondiElimina
  4. Carissimo Stendec, ti aspetto a braccia aperte... anche se la vedo dura!

    Ciao

    RispondiElimina
  5. quando tutto accadrà si formerà la resistenza, come anche adesso è presente seppure in misura minore.
    il problema è che non viviamo più in un tempo in cui potremo facilmente reagire come fecero i nostri partigiani che si opposero all'avanzata tedesca nella seconda guerra mondiale. tutto è molto più subdolo e astuto, la tecnologia ha fatto passi da gigante....contro l'uomo.
    con questo non vorrei scoraggiarvi, ma penso che un pezzo di terra servirà a ben poco in un sistema dove chiunque non è "marchiato" verrà ricercato dalle truppe del male. concordo comunque con il metter da parte prodotti alimentari e per la sopravvivenza, che diano se non altro un pò di autonomia all'inizio della crisi e possano aiutare altre persone che si renderanno conto negli ultimi giorni.

    la liberazione avverrà nella luce,
    chi non riesce a credere a questo almeno preservi la speranza, l'aiuterà a sopravvivere.

    il segreto per sopravvivere in una situazione di emergenza è questo: NON DISPERARE MAI!

    ciao Freenfo, ti ringrazio per la visita che hai fatto nel mio blog
    un grande e affettuoso abbraccio

    ciao


    un abbraccio nella luce,Dio è ancora sul Trono
    Giona

    RispondiElimina
  6. Giona, in quei giorni non saranno sufficienti nemmeno le provviste... serviranno uomini di buona volontà con molte conoscenze di vita pratica e un po' di provvidenza... altrimenti sarà tutto vano!

    Ciao e grazie

    RispondiElimina
  7. ecco il sito preparati al peggio che capita a fagiolo

    cmq chi come me e tanti altri è ben noto alle forze del disordine, schedato da anni, seguito via internet e telefono non credo che abbia molte cose da fare; credo che molti di noi siano sulle liste nere degli oscurati.

    Sto zappando il mio orto sì, magari farò rifornimenti di viveri, ma se succede il peggio posso solo provare a fuggire fra i monti; non credo però di potervi sopravvivere troppo tempo da solo.

    Non sono parole confortanti lo so, non è un bel periodo, anche se piano piano mi sto abituando ai peggiori scenari futuri, ed il presente non è roseo, il cielo porta scritto orrendi segnali di morte scritti a lettere bianche su un cielo (quasi) azzurro.

    chissà se il potere della nostra mente/coscienza/anima può fare qualcosa

    certo che se la vita finisse con la morte fisica sarebbe una grossa presa in giro

    RispondiElimina
  8. DAL TG

    il grande fratello arriva oggi anche per le auto, nuovo dispositivo elettronico da applicare alle automobili per permettere ai genitori apprensivi di seguire le manovre dei figli, le velocità a cui viaggiano, le frenate, le accelerate ...

    ma va affa', se non ti fidi di tuo figlio, anzi se ci tieni alla sua pelle, anzi se tieni alla salute del pianeta, non gli comprare nemmeno l'auto e non gli prestare la tua, che s'arrangi!

    pero' devo dire che la tecnica è eccezionale, chi non lo farebbe per salvaguardare il proprio figlio?

    RispondiElimina
  9. Ciao Freenfo
    purtroppo sono due cose basilari nella nostra vita: con il petrolio ormai si fa tutto e il pane è uno degli alimenti cardine della nostra vita...
    Un saluto

    RispondiElimina
  10. Corrado, credo si tutto utile, ma alla fine la differenza sarà di pochi giorni in più per chi ha risorse rispetto agli altri... quindi armiamoci di buona volontà e speranza, il resto conta poco.

    Per le notizie su GF c'è poco da dire, ce ne sono una dietro l'altra...

    Ciao caro

    RispondiElimina
  11. Andrew, speculano sui beni primari, ovviamente!

    Ciao

    RispondiElimina
  12. una cosa pero' è da chiedersi
    vogliono "solo" sterminare 3 miliardi di persone e fare soffrire gli altri 3?

    piu' o meno come hanno fatto nelle guerre mondiali ...un po' di piu'

    oppure vogliono cancellare questa razza per impiantare una nuova razza di super-uomini ibridati senz'anima?

    RispondiElimina
  13. Corrado, qualsiasi sia la risposta è davvero allarmante. Io continuo a sperare che tutto questo sia solo una nostra paranoia! Mi piace pensare che alla fine le cose andranno bene, magari non per tutti...

    Ciao

    RispondiElimina
  14. mi dimenticavo un addendum che mi è letteralmente scappato:

    uno degli scopi delle macchinazioni degli osucrati potrebbe essere quella di metterci addosso piu' paura di quanto ce ne debba essere, anche perchè spaventare è comunque manipolare (e che diavolo però qui facciamo la figura dei manipolatori!)

    però sicuramente un loro scopo è anche quello di NON farci temere alcune cose che sono in realtà terribili (telefonini, OGM, microchip grande fratello etc.)

    Ahinoi, "di doman non v'è certezza"

    abbraccioni

    RispondiElimina
  15. Anonimo15:12

    Tutti gli accorgimenti vanno presi in considerazione, mai perdere la speranza...

    tramite la meditazione e la respirazione profonda si può
    consevare meglio l'energia, si può
    restare più a lungo senza cibo e acqua...

    Comunque loro non sono invincibili, con la carenza di risorse possono collassare anche i loro sistemi tecnologici...

    RispondiElimina
  16. Serpentepiumato, hai ragione, tutte queste pratiche servono a preservare le forze e le energie.

    La meditazione e le tecniche di riequilibrio energetico permettono al corpo di raggiungere livelli molto elevati di sopravvivenza.

    Si pensi che i brethariani vivono di sola aura e sole... ovviamente ci vuole molta molta pratica e volontà.

    Ciao

    Corrado, insinuano cose orribili per il nostro bene... dicono loro!

    RispondiElimina
  17. caro free, credi ai breathariani?

    avevo letto tempo fa di una di queste donne, ma il gran vendere di libri da lei scritti mi ha lasciato molto perplesso

    RispondiElimina
  18. Corrado, credo nella immensa potenzialità dell'uomo e delle sue capacità... le persone e i profitti non mi interessano...

    Mi piace l'idea di poter vivere solo rimirando il sole... poi a farlo è un altra cosa...

    Ciao, :D

    RispondiElimina
  19. Panem et circenses, un tempo, oggi solo circenses, ossia i divertimenti beceri come il calcio.

    Ciao a tutti!

    RispondiElimina
  20. Anonimo17:44

    ....stranooo!...12 milioni di italiani si muoveranno nei prossimi giorni!....la danno a bere? o che?
    l'occupazione è in aumentoooo!(istat!!!)...
    a leggere i giornali nazionali va tutto a gonfie veleee!
    non abbattiamoci...va tutto bene, madama la Marchesa!
    intanto per chi interessa...in Macrolibrarsi si vendono kit alimentari a lunghissima conservazione!!!!!!!....
    c'è sempre una gatta che covaaa!
    intanto io ho fatto scorta di libri di Castaneda, chissà se non mi siano più utili di tutto il resto!
    attenzione!OSAMA sta minnacciando la UE!....
    IL 99% è PAURA...il resto... rose e fiori!
    statemi bene va!
    ironizziamo che è meglio!
    un grande abbraccio a tutti!
    angela

    RispondiElimina
  21. Angela, riso amaro... riso soriso come me viè da ride!

    Come direbbe Verdone...

    Ciao

    RispondiElimina
  22. ...e come rispondeva il becchino: 'qui non c'è niente da ridere!'.........grande verdone! questo riferimento a verdone m'ha fatto un pò ride, almeno!

    RispondiElimina