12 marzo 2008

Attivisti brasiliani distruggono Mais OGM

Circa 300 contadine residenti in Brasile sono entrate in un immobile di proprietà della società statunitense Monsanto e distrutto un vivaio di piante e colture contenenti mais geneticamente modificato, la loro organizzazione ha detto.

Le donne hanno protestato quello che vedono come un danno ambientale da parte delle colture di mais.

Hanno distrutto le piante in soli trenta minuti, prima dell’arrivo della polizia, nel sito posto nella zona meridionale dello Stato di San Paolo, un membro dei Landless Workers' Movement, Igor Foride, ha detto alla AFP.

Il governo brasiliano ha "ceduto alle pressioni del business agrario" di recente, consentendo alle colture di mais modificato di essere coltivate nel paese, ha detto.

A Brasilia, una protesta da parte di altre 400 donne riunite in gruppo, Via Campesina (Rural Way), si è svolta di fronte alla ambasciata svizzera contro Syngenta, una società svizzera che vende sementi geneticamente modificate in Brasile.

I dimostranti hanno richiamato l'attenzione a un incidente di ottobre 2007, in cui le guardie private che lavorano per Syngenta uccisero un manifestante per aver preso parte a una occupazione di terreno di proprietà della società.

Via Campesina ha detto in una dichiarazione che "non esistono studi scientifici che garantiscono che le colture geneticamente modificate non abbiano effetti negativi sulla salute umana e sulla natura."

Ha aggiunto che il martedì, altri 900 dei suoi membri erano entrati in una proprietà del gigante svedese-finlandese della carta Stora Enso e portato fuori alberi di eucalipto non modificati geneticamente, che sostenevano esser stati piantati illegalmente.

Articolo originale: Brazilian protesters destroy GM crops

13 commenti:

  1. non riescono a produrre altri semi che non siano ogm, potrebbero fare altrimenti i figli delle tenebre? nel loro cuore sono i semi del loglio e i frutti del loglio sono le manifestazioni contro Dio e la Sua Creazione. è stato mai visto qualcuno odiare Dio e contemporaneamente creare qualcosa di buono?
    beato quel giorno che la PIANTA del loglio verrà distrutta come han distrutto i suoi frutti queste coraggiose contadine brasiliane

    ciao Freenfo, buona giornata

    un abbraccio nella luce, Dio è ancora sul Trono
    Giona

    RispondiElimina
  2. Alla basa ci sono troppi interessi purtroppo. Sementi modificate che possano crescere in terreni aridi e senza acqua (scie chimiche). Sementi impoverite geneticamente che creano disturbi alimentari. Sementi che servono al mercato dei biocombustibili, piuttosto che fornire cibo per gli affamati del mondo. Sembra assurdo, ma penso sia proprio così...

    Ciao e grazie

    RispondiElimina
  3. HO SCRITTO UNA COSA MOLTO IMPORTANTE NEL MIO BLOG, PER FAVORE LEGGETE TUTTI E' VITA O MORTE
    http://sophiaportadoradeluz.blogspot.com/

    RispondiElimina
  4. hanno fatto bene secondo me...

    RispondiElimina
  5. Maria, penso che scene del genere saranno sempre più frequenti...

    Ciao, buona giornata

    RispondiElimina
  6. Non ti arrabbiare, cara illusion, ma sei sicura che un sogno simile non possa essere "impiantato" dai soliti manipolatori demoni, guardiani del NWO?

    In secundis (ammesso che si avvererà quello che dici, e potrebbe benissimo succedere), se moriremo nella grande distruzione non riacquisteremo la nostra essenza immortale slegata dal corpo?

    RispondiElimina
  7. Corrado, qualsiasi coda accadrà ci ricongiungeremo a qualcosa di più grande...

    Un abbraccio

    RispondiElimina
  8. Anonimo15:30

    Le donne,ovvero le anche-MADRI percepiscono il pericolo per la prole che difendono a tutti i costi....è un istinto....
    esse potrebbero salvare il salvabile,già lo fanno correggendo cattive abitudini alimentari,sprechi di acqua,ecc...
    per ora siamo pochine,ma già nel mio giro siamo tante.
    ciao freenfo
    non arrendiamoci!
    il mio abbraccio nel buio più totale....ma molto luminoso senza presunzione nè arroganza!
    angela

    RispondiElimina
  9. Angela, ci fossero tante mamme consapevoli come te, il mondo sarebbe un luogo privo di pericoli...

    ...ti abbraccio con l'affetto di un figlio!

    RispondiElimina
  10. Credo che hanno fatto bene

    Ps: Freenfo noto dal tuo modo di scrivere, che sei una persona molto intelligente, mi farebbe piacere che ci venissi a visitare e a lasciare le tue idee, sul nostro blog (tempo permettendo)

    www.diegogarciablog.blogspot.com

    Un saluto

    RispondiElimina
  11. Andrew, ti ringrazio.
    Credimi, non commento per mancanza di tempo, solo per questo. Cerco di visitare tutti i blog amici, ma ultimamente lascio molti pochi commenti purtroppo...

    Sai benissimo che mantenere un blog e tutto il resto comporta un grande impegno...

    ..prometto che qualche volta mi farò vivo!

    Ciao, :D

    RispondiElimina
  12. caro free-info, non è detto, se ilusion avesse ragione siamo qui intrappolati sulla terra come anime in prigione per volontà di enti malefici che ci sfruttano.

    Ovviamente può essere tutto falso.

    Ma ormai le interpretazioni sui veri manipolatori del NWO si sprecano ed è difficile dare loro una connotazione precisa.
    Da un po' di tempo mi ci arrovello sopra, ma forse dovrei pensare a cose piu' importanti.

    RispondiElimina
  13. Corrado io lo credo davvero, non vedo altra soluzione. Poi si vedrà... siamo tutti sulla stessa barchetta!

    :D

    RispondiElimina