Sterilizzazione dopo il primo figlio

Questo articolo descrive la mentalità di alcuni membri della politica britannica, un duro attacco alla libertà e ai diritti civili. Un atto di grande discriminazione sociale. Ovviamente non si può generalizzare, ma notizie di questo tipo sono allarmanti e dovrebbero far riflettere ognuno di noi. Leggi restrittive sul controllo dei dati, sulla privacy, sulle nascite e sulla "schedatura" di ogni essere umano, dovrebbero lasciar spazio ad altre che tutelino i più deboli e ne garantiscano ogni diritto. L' Inghilterra, Stato pioniere di questo tipo di provvedimenti, sta creando precedenti storici senza tener conto dei diritti dell'uomo. La volontà di schiacciare l'essere umano in ogni sua espressione, attitudine e potenzialità, rende questa politica simile a quella delle leggi razziali, oppure a quella degli Stati che noi stessi reputiamo non democratici. Il diritto sacrosanto di esistere e di essere liberi è ormai distrutto dalle classi politiche moderne, abili manipolatrici e serve del Nuovo Governo Mondiale.

Non è mia intenzione giudicare tali elucubrazioni mentali, ma affermazioni simili, non dovrebbero nemmeno transitare per un istante n
el cervello di ogni essere umano.

***

Richieste di dimissioni per un consigliere Tory in seguito al suo suggerimento di sterilizzazione, dopo il primo figlio, di genitori con sussidi.


Un consigliere Tory ha dichiarato la necessità di una sterilizzazione obbligatoria per i genitori che godono di sussidi. John Ward ha senza indugio avanzato paragoni con Adolf Hitler chiedendo le sue dimissioni dopo l’attacco ai “parassiti professionisti” (i genitori) che il consigliere reclama “essere desiderosi di allevare figli in quanto ingordi di sussidi”. Quest’ultimo ha cancellato i commenti originali dal blog del suo sito e si è detto dispiaciuto per aver creato eventuali problemi. Ma il Sig. Ward, scapolo cinquattottenne, ha da allora divulgato un’impavida affermazione dichiarando di “esporre verità facilmente dimostrabili”.

Ha aggiunto che “si è presentato alla mia porta un reclamante freddo ed invadente che mi ha reso talmente irato e turbato da non poter terminare in modo corretto ciò che stavo facendo”. Il gruppo (di reclamanti) ha fatto irruzione sul suo blog in Internet dopo che Shannon Mathews è stata recentemente ritrovata viva nella casa di un parente in seguito alla sua scomparsa di 24 giorni. Il Sig. Ward, che è stato consigliere del Medway nel Kent per 8 anni, ha sottolineato come la madre della bambina di nove anni, Karen, avesse 7 figli da 5 padri diversi.

Egli ha scritto “questo è l’ennesimo esempio del “breakdown” britannico che deriva in gran parte dai cambiamenti incoraggiati dal Governo che si allontanano dalla struttura famigliare rispettabile e lavoratrice per avvantaggiare uno stile di vita indulgente, immorale, pigro e finanziato dallo stato”. “I bambini diventano solo un mezzo per tale fine, ed essi stessi apportano un contributo davvero minimo, per non dire nullo, in questa nuova società”. “Credo via sia una forte e crescente necessità di sterilizzare obbligatoriamente tutti quelli che hanno avuto un secondo figlio (o terzo o altro), e che si mantengono grazie alle elargizioni dello stato”. “Allevierebbe chiaramente il peso delle pressioni sociali su tutti quelli coinvolti, proteggerebbe in ogni caso gli stessi bambini fino ad un certo grado, ed eliminerebbe l’incentivo ad “allevare figli per ingordigia”, ad esempio per un maggiore sussidio pubblico del loro stile di vita (un beneficio fiscale ben noto, che vale somme sempre più considerevoli per le innumerevoli migliaia di parassiti professionisti”).

“Con la sovrappopolazione come causa principale di gran parte di ciò che negativamente affligge la Terra, l’ultima cosa di cui il mondo ha bisogno è di incoraggiare un eccessivo allevamento di figli.” Nel fine settimana il Sig. Ward, ex-lavoratore di un supermercato, aveva inizialmente cercato di minimizzare le proteste. Ha detto “L’idea era quella di lasciare che le persone si interessassero al problema”. “Inoltre, sono mezzo cieco ed ho omesso una parola, avrei dovuto scrivere “considerazione”. Mi dispiace se ciò ha causato problemi”. Poi è seguita una nuova sconsiderata affermazione, in cui ha detto “resisterò alla tempesta in arrivo” e di nuovo “sto esponendo verità facilmente dimostrabili”. Ma il leader deputato della sinistra Glyn Griffiths ha detto “Se i conservatori tengono alla loro immagine dovrebbero dimetterlo immediatamente. Non vi è posto per questioni simili nella corrente dominante della poltica”. Il consigliere della sinistra Bill Esterson ha aggiunto “E’ quel genere di cose che facevano i nazisti in Germania”. Il leader liberal-democratico del Medway Brian Kelly ha aggiunto “Sta premendo molto affinchè qualcuno sterilizzi lui politicamente”. Un portavoce dei Conservatori del Medway ha detto che il Sig. Ward stava semplicemente dando voce alle sue opinioni. Ieri sera un portavoce dell’Ufficio Centrale dei Conservatori ha detto “Questi commenti sono abominevoli e da essi il partito dei Conservatori si dissocia completamente”.

Traduzione a cura di Alessandra, che ringrazio di cuore
Articolo originale: Calls for Tory councillor to resign...


Ti è piaciuto l'articolo? Votami su OK Notizie

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

9 commenti

"allevare figli per ingordigia"...pazzesco, come se fosse facile allevare figli.

una cosa simile mi sembra sia già da molto tempo in atto anche in Cina?...le famiglie devono avere un solo figlio, e se hanno delle bambine di solito o le sopprimono loro stessi (dettagli raccapriccianti) o le lasciano in preposti orfanotrofi lager nei quali vengono lasciate legate mani e piedi ai letti per tutto il tempo...finchè....

dimissioni?..altro che dimissioni ci vorrebbe per 'sta gente

la cosa che temo di più è davvero il giorno del ritorno di Dio...chi scamperà alla sua ira? non si può dire che non avrà le Sue buone ragioni!

ciao fratello, un grande abbraccio!

un abbraccio nella luce, Dio ancora sul Trono
Giona

Reply

Giona, politiche di discriminazione e distruzione della vita sono presenti in tutti i Paesi, anche quelli più "evoluti". Uno scandalo di dimensioni
enormi. Il diritto alla vita, il dono più grande, spezzato da questi esseri ignobili.

Ciao

Reply
angela mod

....Sterilizzando non si distrugge nessuna vita...ed è l'unico sistema per il controllo delle nascite,siamo già 6-7miliardi da sfamare su un pianeta agonizzante!
in quanto al DIRITTO di procreare...si è capovolta la situazione!da "dovere" imposto da "Dio" "crescete e moltiplicatevi" fino ad arrivare all'incesto di Noè con le sue figlie,all'osservanza della legge del levirato!
siamo passati al diritto!secondo me nessuno ha davvero il DIRITTO di mettere al mondo alcuno per il proprio EGOISMO, (sì,perchè tale è!) un essere votato sicuramente all'infelicità!e ad ogni sorta di sofferenze specialmente d'ora in poi!
sai quanti rinfacciano ai genitori d'averli costretti a venire al mondo?figliare è stata sempre una grandissima responsabilità,ma pare che specialmente gli ultimi genitori non ne abbiano la benchè minima consapevolezza...portano a spasso il bambolotto...dopo un po' si pentono amaramente,perchè il bambolotto NON è un bambolotto!,è un essere che assorbe energie di tutti i generi,costa tantissimo in termini morali ed economici NON E' PIU' un investimento come una volta,non è più SANOOOO!come una volta!è solo un peso per la famiglia e la società.
Ben venga la sterilizzazione!già in atto in Cina,(E vorrei vedere come diversamenteee!)ma la si fa normalmente anche qui,purtroppo solo dopo il terzo figlio!
un caro saluto
angela

Reply

Angela, qualche ragione in fondo ce l'hai, io avrei voluto fare un altro figlio, ma adesso non me la sento più, in che mondo lo catapulterei?

Se ci fosse una qualche speranza che il mondo migliori ... ma adesso c'è invece il pericolo di mettere al mondo un figlo per morire con lui nel giro dipochi anni; o se tutto va bene per sopravvivere di stenti con lui in un mondo agonizzante.

Sì, siamo un po' troppi su questa terra, ma se fossimo tutti tendenzialmente vegetariani ci sarebbe pure cibo per sfamare 6 miliardi di persone.

Se tornassimo ad uno stile più decentrato, regionalizzato, più agricolo e "primitivo", senza pensare al prodotto interno lordo e senza usare il petrolio, senza avere 3 auto per famiglia, senza consumismo, senza le tante porcherie di oggi (senza computer magari) la terra potrebbe pure sostenere tante persone che vivono in armonia con Gaia.

Ma sai quello che fanno in Cina per ridurre la popolazione? Violenza e terrorismo di stato, i bambini "di troppo" tenuti in lager detti orfanotrofi

E' vero, tante persone mettono al mondo figli senza capire perchè, senza capire che impegno serio e duraturo si sono presi (o quanto meno si dovrebbero prendere) nei loro confronti, ed è meglio sterilizzati che padri (o madri) snaturati.

Cmq gli unici da sterilizzare per legge dovrebbero essere Bush & family, Queen Elisabeth & Family, Rockefeller family, Rotschield family etc. etc.

Reply

Nel 1979 in Cina viene emanata una legge per risolvere il problema della sovrappopolazione: “Legge eugenetica e protezione salute” questa legge prevede un duro regime di controllo delle nascite; una coppia in Cina deve avere un solo figlio, e avere una femmina è considerata quasi una maledizione, una sciagura, perché per una famiglia cinese avere una sola femmina significa vedere la propria dinastia estinguersi. In Cina spariscono oggi oltre due milioni di bambine, vengono uccise appena nascono, appena il loro corpicino nudo testimonia la loro condanna a morte : l’essere femmine. Molte donne che sono incinte vengono arrestate e vengono costrette ad abortire, dopo vengono sterilizzate, le madri che si rifiutano di perdere le loro bambine vengono minacciate dalla polizia finché non vengono convinte ad abortire. Alcuni medici di professione vengono incaricati di uccidere le neonate sotto la pressione del governo cinese. Spesso nei quartieri poveri della Cina la gente cammina per strada cieca, non vedendo i cadaverini nudi gettati sui marciapiedi come dei piccoli gattini morti. Dal governo cinese verranno registrate come morti da polmoniti e crisi respiratorie. Le famiglie spesso si fanno aiutare nell’infanticidio dai governi locali, per loro inviare un rapporto di avvenuta morte è motivo di grande orgoglio. Significa che stanno mettendo in atto le regole, stanno rispettando la legge. Le famiglie ricche possono avere tanti bambini, si perché avere i soldi significa poter pagare la tassa sui figli. E’ una sanzione applicata ad ogni figlio dopo il primo. Se non si paga si perde improvvisamente il lavoro, la casa di famiglia viene demolita. Un altro modo per non farsi strappare le proprie figlie è quello di non iscriverle all’anagrafe, così queste bambine saranno meno di fantasmi, saranno per sempre relegate nel buio dell’anonimato, del nulla. E così queste bambine mai nate verranno sempre respinte dagli ospedali, non potranno mai curarsi, non potranno mai essere operate, e moriranno di ogni sorta di malattia, perché non esistono e non sono degne di essere curate. Una recente indagine ha calcolato che tra circa venti anni gli uomini cinesi avranno difficoltà a mettere su famiglia perché uccidendo le bambine non ci saranno più donne. Le bambine che riescono a sopravvivere saranno sempre infelici. A loro non andrà nulla nel piatto se non le briciole lasciate dal fratello maggiore, loro non andranno mai a scuola, perché il privilegio di studiare non è concesso alle figlie del dio minore, loro staranno sempre chiuse in casa perché utili alle faccende domestiche e utili agli uomini di casa che le considerano loro oggetti personali da maltrattare e violare. Loro non potranno mai scegliere un marito con cui fare una famiglia perché la maggior parte verrà venduta, come schiave, ancora bambine queste povere creature diventeranno mogli a otto, nove, dieci anni, mogli maltrattate e schiavizzate, mogli che dovranno poi pregare di non avere mai una figlia femmina. Quando queste donne non servono più come madri rischiano di essere uccise e torturate. Altre bambine che riescono a sopravvivere vengono affidate agli orfanotrofi, la maggioranza dei bambini presenti negli orfanotrofi cinesi è di sesso femminile. Le storie che girano intorno a questi infanticidi sono tra le più crudeli, nella provincia di Henan una levatrice è stata cacciata e minacciata da una famiglia perché aveva salvato una bambina appena nata con problemi respiratori, la bimba è stata abbandonata poco dopo la nascita sui binari di una ferrovia. Una organizzazione non governativa francese ha fatto infiltrare un falso infermiere negli ospedali nel Sud della Cina, sono pervenuti filmati agghiaccianti, bambine uccise con una iniezione letale non appena avevano pianto per la prima volta rivolte al loro mondo triste. Una reporter americana Norma Mayer è entrata in un orfanotrofio cinese, su centosettanta bambini, centoventi erano femmine, la reporter le descrive come larve di pelle bianca, dagli occhi affamati e disperati, costrette su letti putridi, con le articolazioni deformate, senza nulla che le possa far somigliare a delle bambine normali. Norma viene subito cacciata. Alcune bambine vengono abbandonate nei cassonetti, lasciate morire affogate, buttate per terra e prese a calci finché si estingua per sempre il loro timido vagito. Quello attuato dal governo cinese è un vero e proprio olocausto del genere femminile. Nemmeno nel medioevo i diritti umani erano così offuscati dalle menti perverse del potere. Sorge spontanea una domanda…dopo aver inventato i gatti bonsai chiusi vivi in ampolle di vetro, dopo aver torturato pur avendo firmato la Convenzione Contro la Tortura e la Convenzione Internazionale sui Diritti del Fanciullo, riusciranno i cinesi a impiantare un ovulo femminile nel ventre maschile in modo che gli uomini si possano procreare da soli?

http://www.torremaura.it/
ormedidonna/societa2.htm

la madre delle donne IPOCRITE sarebbe da sterilizzare, quelle che inneggiano al "femminino" e poi si schierano per la "nobile causa" cinese che è contro le donne a priori.

se si riuscisse a togliere questa radice anticristo dalla Terra se ne trarrebbe un grandissimo giovamento tutti. ma come ben dice quel detto: "la madre degli scemi (e delle sceme) è sempre incinta"

...ancora per poco

un abbraccio nella luce, Dio è ancora sul Trono
Giona

Reply
angela mod

Cmq gli unici da sterilizzare per legge dovrebbero essere Bush & family, Queen Elisabeth & Family, Rockefeller family, Rotschield family etc. etc.

Corrado che dici? i nostri nononni!!!!!!

troppi "se" Corrado...il se diceva mia zia non esisteee!
c'è una realtà purtroppo terribile,dalla quale "usciranno" dopo aver toccato il fondo.
Gaia manterrebbe pure tutti i suoi figli,se fossimo sobri e osservassimo un modello di vita di Lei rispettoso ,ma il consumismo parrosistico del superfluo,il vivere confortevole,ecc,ecc...ha rotto l'equilibrio,ha creato disparità, da qui concorrenza spietata sulla pelle di chi non ha armi per...concorrere!ne faremo tutti le spese!
sì lo so ciò che fanno in Cina,specialmente alle femminucce!ovvero alla futura fattrice....
la donna in Cina non ha MAI contato nulla!va bene come schiava dei genitori,del marito e dello Sato.
La cultura millenaria e staordinaria di quel paese,non comprende il rispetto per la donna,(ma nemmeno per l'Uomo)ma ciò non riguarda solo la Cina,c'è tutto il mondo islamico e poi c'è l'Italiaaaaa!dove la parità di diritti e di salari è ancora dilà da venireeee!sorridiamo va!
un fatto è certo,tornando ai figli...ce ne sono tanti da adottare...perchè chiamarne ancora sulla Terra? a che pro????a chi facciamo il favore? a nessuno,proprio a nessuno!alla fine è un atto di falso orgoglio!
caro saluto
angela

Reply

Cari amici, non credevo di scatenare un tale dibattito, ma ne sono felice. Comprendo la prudenza di Corrado, in fondo la condivido, ma comprendo anche le parole di Angela. Spesso infatti mettere al mondo un figlio è un gesto egoistico, soprattutto in tarda età. Dietro alla scelta innaturale di procreare c'è una vita di frustrazioni inculcate dalla società. Non posso però condannare a priori chi genera prole, in fondo molte persone sono consapevoli dei rischi e dei modi di allevare un figlio.

Non voglio parlare delle atroci culture sparse in giro per il mondo, frutto di una visione della vita bigotta e non universale. (L'Italia ne è un esempio senza andar troppo lontano...)

Siamo tutti figli e siamo tutti fratelli, questo in pochi lo ricordano. Quando Angela dice di "adottare" credo lo faccia perché la vita le ha riservato molte esperienze e sinceramente anche senza conoscere a fondo il vissuto, vedo dietro a queste parole molto Amore.

Giona, ringrazio anche te per il contributo.

Ognuno di noi ha visoni differenti di temi così delicati, questo però rende tutti noi unici. Questo credo sia positivo.

Non saprei cosa altro aggiungere, ormai sapete come la penso e sapete qual'è il mio grado di rispetto della vita di OGNI essere vivente e non vivente.

Vi ringrazio di cuore

Reply

Sapevo dei maltrattamenti subiti da sempre dalle donne cinesi ma non credevo che la situazione attuale fosse ancora così grave, è incredibile...
Sono d'accordo con Angela quando parla di egoismo nella scelta di fare un figlio, molti non hanno la benchè minima percezione di quello a cui questo mondo andrà incontro, continuano a starstullarsi in una visione delle cose molto lontana dalla verità di quello che sta accadendo fuori dalle loro mura domestiche, per di più sono ancora imbevuti di tradizioni e consuetudini che, in fin dei conti, appartengono da sempre alla condizione della nostra razza. I tempi stanno cambiando, stanno nascendo nuove problematiche e nuove esigenze che porteranno inevitabilmente ad una trasformazione molto profonda della natura stessa di ciò che siamo. Quello che adesso pare non avere senso, un giorno sarò del tutto naturale...
Per quanto riguarda la sterilizzazione credo che non sia una soluzione, obbligare qualcuno contro la propria volontà non può essere mai una scelta accettabile, nonostante tutte le motivazioni pur valide del tentativo di controllare la sovrappopolazione... Non procreare dovrebbe essere una scelta consapevole,
L'evoluzione della nostra specie avviene per gradi, oggi siamo ancora in alto mare ma credo che nel prossimo futuro molti concetti saranno stravolti e riveduti (forse anche in meglio), ed in primis quello del significato della famiglia... speriamo solo che tutta la sofferenza che patiremo fino ad allora sia la meno dolorosa possibile...
Un caro saluto a tutti.
Ed un forte abbraccio a te, Free, grazie davvero.

Reply

Alessandra, sono io che ringrazio te, per tutto!

Dici: "Quello che adesso pare non avere senso, un giorno sarò del tutto naturale..."

Condivido (spero?) che questa frase si avveri prima possibile, mi sembra di vedere tante povere anime in pena che non trovano la loro strada... speriamo bene!

Ciao carissima :D

Reply

Posta un commento