Criminali di Stato

Continua l'altalena delle borse e la costante crescita del prezzo del petrolio. Il dollaro sembra ormai una valuta da terzo mondo, ridotto all'osso da un euro che non favorisce l'economia europea, da sempre a traino dell'America. La crisi dei mutui ampiamente prevista e commentata anche su questo blog, sta falcidiando migliaia di famiglie italiane ed europee. La tendenza sembra dimostrare che il peggio debba ancora arrivare. Insolvenze e rate alle stelle contribuiscono a distruggere intere famiglie, che hanno la sola colpa di aver acceso un mutuo nel momento sbagliato. Il governo italiano, schiavo della banca centrale europea e degli alleati, sta svendendo la dignità dei cittadini italiani. Non potrà mai esserci giustificazione per le politiche economiche degli ultimi anni, ne la infame attribuzione delle colpe all'euro. La colpa è del signoraggio e della privatizzazione esasperata delle banche. Banche padrone del mondo, banche in grado di governare Stati e tenere sotto scacco interi governi. Uno scandalo di proporzioni così grandi da non poter essere catalogato in altro modo che crimine contro l'intera umanità. Ridurre gli uomini a schiavi del lavoro, usurpare diritti e indebitare famiglie intere, solo per arricchire lo smodato patrimonio dei banchieri. Tempo fa ho inserito un sondaggio su un eventuale crollo economico, sono sorpreso dei voti, quasi tutti pensano che qualcosa di brutto accadrà nei prossimi giorni (io scommetto entro settembre) o al massimo nel prossimo anno. Resta il fatto che quando questo succederà, ci saranno centinaia di “Genova”, centinaia di persone che dimostreranno la loro rabbia per aver perso tutto, aver perso la dignità di vivere in una casa di settanta metri quadri e non poter pagare nemmeno l'affitto!