15 settembre 2007

Il delirio di Rutelli

DNALeggo sconcertato l'ennesima notizia riguardante la privazione del diritto della riservatezza dei dati personali, anche nel caso di reati più o meno gravi. Non voglio dilungarmi molto su questo argomento, chi legge questo blog sa perfettamente il mio pensiero e le mie critiche a provvedimenti simili. Tuttavia non riesco a rimanere in silenzio di fronte a così tanta sfacciataggine nei riguardi dei diritti dei cittadini. Rutelli ha parlato con favore riguardo all'istituzione di una banca dati del DNA per l'identificazione dei colpevoli di reati non colposi, ma anche di persone detenute per brevi periodi. Rutelli ha plaudito questi sistemi all'avanguardia, presenti già in altri Paesi, tra i quali l'Inghilterra, come baluardi della democrazia e della legalità. Il futuro partito democratico sembra avere le idee ben chiare riguardo alla sicurezza, la legalità e l'ordine pubblico. La sinistra italiana gioca a fare la destra, schiava e complice della politica nordamericana e anglosassone. Sono anni che vengo considerato paranoico e poco realista, ma a quanto pare il Grande Fratello di Orwell, non è più un semplice libro di fantascienza. I nostri politici sanno benissimo i piani dei governi occulti, ne eseguono alla perfezione gli ordini e contribuiscono a distruggere lo stato di diritto acquisito.

Quando verremo arrestati per aver detto le nostre opinioni, aver manifestato contro il potere, a quel punto tutti si renderanno conto di vivere da anni sotto un regime dittatoriale. Non so ancora per quanto tempo questo blog rimarrà in vita, ma vi garantisco che non sarà mai per mia volontà, io continuerò ad esprimere le mie idee, confrontarle con voi lettori, unici e incontestabili metri di civiltà.

13 commenti:

  1. E'proprio una demoncrazia.

    Ciao

    RispondiElimina
  2. Anonimo18:13

    io credo che i nostri politici non ne sanno nulla di governi oculti...fanno il loro steso gioko senza nemmeno saperlo....é l ottusa logica del potere che li rende tutti uguali ( di destra o sinistra? neocon? come volete...) il risultato poi e' orwelliano in ogni caso..

    triste nevvero....?

    Gianni

    RispondiElimina
  3. ci saranno sicuramente politici che non hanno ben chiaro chi ci sia sopra di loro ma la sostanza non cambia...sono comunque pienamente consapevoli che il loro primo dovere è obbedire agli ordini, questo secondo una gerarchia piramidale, senza fare domande. in cambio denaro, potere, privilegi...il perfetto politico è un ignobile idiota, pensate a marionette come gianfranco fini, casini, o a cinici furbacchioni come d'alema, o anche a personaggi perfettamente in sintonia con i poteri forti come veltroni o prodi. ne rimuovi uno, c'è una fila di individui che vivacchiano nel sottobosco della politica pronti a sostituirli. il sistema politico copre i misfatti degli oscurati e finchè otterrà legittimazione attraverso il voto, il gioco continuerà...i governi occulti incominciano a fiutare questa crescente sfiducia nella politica e si stanno preparando a trovare altre soluzioni per meglio gestire possibili future reazioni popolari...ciao a tutti.

    RispondiElimina
  4. Stendec, hai perfettamente ragione.

    Ciao

    RispondiElimina
  5. Ciao a tutti, alcuni politici sicuramente non sono a conoscenza dei piani occulti che li riguardano, tuttavia c'è un cospicuo numero di loschi figuri che rappresenta l'Italia alle riunioni Bildeberg ed è coscente nel servire i padroni. Grazie a tutti!

    RispondiElimina
  6. Anonimo11:17

    freenfo quelli che sanno dei piani occulti sono ben pochi
    agli altri ci si limita a graziarli con il danaro...

    RispondiElimina
  7. Acquaemotion, è proprio così! Ciao

    RispondiElimina
  8. Anonimo12:41

    Un cittadino: " Rutelli...tu saresti capace di barattare la pelle di tua madre per la presidenza del Consiglio dei Ministri !!!!".

    Rutelli: "Cos'è una proposta?"


    walter

    RispondiElimina
  9. Walter, senza parole! Ciao

    RispondiElimina
  10. un esempio: casini e rutelli. opposti schieramenti? apparentemente si, ma dietro entrambe queste losche figure sono per esempio pappa e ciccia (casini presto anche parente stretto) con palazzinari-editori-usurai e maf.. come caltagirone.

    RispondiElimina
  11. Casini, lasciamo perdere, un uomo senza coerenza! Ciao e grazie.

    RispondiElimina
  12. Anonimo09:16

    Tutto punta verso quel controllo totale che fino ieri sembrava finzione romanzesca.
    E la cosa preoccupante è che in geenerale la gente accetta serenamente e passivamente questi sistemi di controllo, rintonata dalla propaganda della "sicurezza".

    Bisogna ammettere che questi personaggi hanno lavorato bene.
    Purtroppo.
    Ma finché ci sarà qualcuno che farà notare quel che ci sta dietro, non tutto sarà perduto.

    Blessed be

    RispondiElimina
  13. Ciao Santaruina, spero tanto che informare possa essere utile. Un piccolo passo alla volta. Grazie!

    RispondiElimina