Solo un sorriso

Oggi non ho veramente nulla da scrivere, uno di quei giorni nel quale ho la tentazione di attivare l’opzione “Elimina questo blog”. Purtroppo è ciclico, ci sono momenti in cui davvero tutto questo mi sembra assurdo e inutile...

Vorrei solo raccontarvi un episodio che mi è capitato pochi giorni fa e che ha riportato il sorriso sul mio volto. Stavo guidando in una strada fuori città, ad una andatura molto lenta, osservando svogliato quello che mi circondava, con la mente immersa nei pensieri. Ad un certo punto alla mia destra ho visto un bambino con uno zaino in spalla, su una piccola bicicletta sgangherata. Pedalava in modo curioso, quasi incurante della strada e delle auto che lo affiancavano. Poco prima di passargli accanto il bambino si è fermato e mi ha guardato. Solo in quel momento mi sono reso conto del grande mazzo di rose che teneva nella mano destra, la stessa mano che non riusciva ad afferrare il manubrio, conferendo una certa instabilità all’andatura. Guardandomi negli occhi mi ha regalato un enorme sorriso, illuminando di fatto la mia faccia spenta da una giornata di lavoro. Sembrerà una banalità, ma questo piccolo gesto mi ha reso molto felice, un piccolo bambino è riuscito ad aprirmi il cuore, senza parole, senza commenti, soltanto un semplice sorriso.

Nelle piccole cose c’è il segreto della vita, peccato che spesso me ne dimentico…

Ti è piaciuto l'articolo? Votami su OK Notizie

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.