Prove tecniche di repressione

I recenti scontri francesi, hanno suscitato clamore per la violenza dei manifestanti e l’altrettanta fredda risposta del governo. Il presidente francese ha assicurato che ogni forma di conflitto con le forze dell’ordine verrà severamente punita. Vedere tali scene in un Paese come la Francia lascia perplessi, un grande Stato messo a ferro e fuoco da cittadini ed emarginati che chiedono una condizione di vita migliore. Sembra crescente il dissenso dei francesi, un popolo che ancora ha il coraggio di manifestare e bloccare una nazione con scioperi ad oltranza, un popolo che tenta di contrastare il potere del governo centrale. Tutto questo sembra lo svolgimento del solito copione.

Un governo intransigente che si piega alla volontà del Nuovo Ordine Mondiale. Questi avvenimenti sono le prime prove generali di controllo e repressione globale. Quando lo scontro diventerà più aspro, i governi saranno costretti ad adottare misure restrittive di urgenza e il popolo sarà persuaso a credere sia la cosa giusta da fare. A quel punto non ci sarà più modo di contrastare nulla. Forze dell’ordine contro civili inermi, fratelli che uccidono fratelli, tutti contro tutti. La guerra civile totale che annichilerà le menti e le risorse.

Quando tutto questo finirà ci verrà prospettata una grande soluzione che salverà le nostre vite. Un Governo Mondiale che garantirà pace e sicurezza, benessere e prosperità. Tutto al modico prezzo della vostra vita. A quel punto nulla sarà più come prima…

Queste poche parole sembrano delineare uno scenario terribile, uno scenario molto triste. Non è mia intenzione porre l'accento su brutte notizie perché attratto da questi temi, mi piacerebbe parlare d'Amore e di Pace, ma purtroppo è sempre più difficile trovarne la benché minima ombra...