La memoria dell'acqua

Sabato scorso sono stato ad un seminario di Masaru Emoto a Roma. Da tempo seguivo le nuove scoperte del ricercatore giapponese, attratto dalla semplicità con le quali vengono esposte al grande pubblico. Il dottor Emoto sembra un uomo di altri tempi, un piccolo giapponese che conserva la passione e la tenacia dei vecchi samurai. Spirito critico e un profondo senso dell’umorismo ha trasformato circa due ore di seminario in una cordiale chiacchierata col pubblico, ricca di battute e intuizioni fenomenali. Le sue teorie riguardano le interazioni che l’acqua ha con il corpo umano e con tutto quello che la circonda. Dopo trent’anni di ricerche è riuscito a fotografare, per la prima volta al mondo, cristalli di acqua ghiacciata alla quale era stata conferita l’interazione con una immagine, un suono o una circostanza. Ha dimostrato, se ce ne fosse ancora bisogno, che tutto è vibrazione. Ogni essere animato e inanimato vibra all’unisono nell’universo. Se le vibrazioni sono della stessa frequenza si crea l’armonia cosmica, si crea un’onda positiva che pervade l’intero universo. Emoto ha mostrato nel corso della conferenza immagini di cristalli che riflettevano parole o melodie musicali cariche di Amore e forme pensiero positive. Questi cristalli sono di una bellezza disarmante, immagini provenienti da un mondo in cui l’armonia sembra la parola chiave. La relazione fra questi fenomeni e il corpo umano è altrettanto semplice da applicare. Infatti l’uomo è costituito per la maggior parte di acqua. Un embrione fecondato è vicino al cento per cento di acqua fino ad arrivare al cinquanta per cento in età anziana. Se siamo costituiti di acqua, se tutto vibra ed è influenzato dall’acqua, è facile intuire l’ importanza dell’acqua stessa, la qualità del pensiero positivo e l’interazione fra acqua e amore. In ottica di prevenzione delle malattie e dello stato di benessere generale, il rapporto con una buona acqua e una vita spirituale consapevole conduce al benessere e all’integrazione cosmica. Alla fine della conferenza il dottor Emoto ha spiegato il suo progetto futuro, consegnare 650 milioni di copie gratuite del suo libro ad altrettanti bambini di tutto il modo, per sensibilizzare le coscienze dei più piccoli all’importanza dell’acqua e delle sue notevoli proprietà positive. Bene primario e necessario alla vita oggi l’acqua rischia di diventare l’oggetto delle prossime guerre nel corso degli anni. L’aumento della popolazione mondiale e il conseguente bisogno di più risorse, sempre più in mano di poche oligarchie economiche, renderà ancor più difficile il riconoscimento di un bene prezioso per l’umanità. Se tutto vibra e recepisce le informazioni dell’Amore impegnamoci a innalzare le vibrazioni terrestri e imbocchiamo l’unica strada che l’uomo merita di percorrere, quella della consapevolezza.