ID Card messa da parte in favore dell'impianto RFID alla nascita

Questo articolo descrive un piano ben preciso per rendere l'uomo simile a una cavia da laboratorio, un essere controllato e manipolato alla nascita. Questa notizia mina la libertà individuale e le basi dei diritti umani, confinando di fatto ogni bambino ad essere marchiato alla nascita.

***

Il governo sta per mettere da parte il proprio controverso sistema volontario della carta d'identità elettronica, a favore dell’impianto alla nascita, di un marcatore d’identità elettronico RFID a radio-frequenza.

Il piano fa parte di un progetto di dieci anni per mettere il Regno Unito in prima linea nella tecnologia dell'informazione post-internet. Esso porterà alla nuova tecnologia di rete “grid-based”, nuove informazioni processate e immagazzinate in sistemi di calcolo estesi, e alle nuove tecniche di programmazione parallela, il governo ha affermato.

I bambini nati dai membri del consiglio dei ministri, dal prossimo anno saranno i primi a ricevere l'impianto. Questo garantirà il loro accesso privilegiato ai servizi e alle strutture riservate ai membri governativi.

Annunciando il programma, un portavoce del governo ha detto che la Gran Bretagna potrebbe tornare al suo giusto posto nel mondo come leader tecnologico, come fu durante la Seconda Guerra Mondiale. Essa aveva scambiato molte delle teorie sulle informazioni e segreti della tecnologia sviluppata dal "code breakers" a Bletchley Park, per burro e armi provenienti dall’America, e questo ha permesso agli Stati Uniti di ottenere il primato, ha detto.

"Il futuro è caratterizzato dalla diffusione del controllo personale, e questo progetto di identità nazionale è la perfetta piattaforma su cui costruire", ha detto.

Articolo originale: ID cards... in favour of RFID implants for infants
Articoli correlati: Rfid

Ti è piaciuto l'articolo? Votami su OK Notizie

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.