Agenti metropolitani microcippati

La polizia metropolitana inglese, equipaggerà i 31.000 agenti con un sistema di rilevazione fra i più sofisticati al mondo. Tutti gli ufficiali di polizia saranno identificati con un microchip personale e un auricolare contente un dispositivo GPS per la geo-localizzazione. Il sistema di controllo denominato APLS, sarà in grado di ridurre i tempi di assegnazione delle unità di polizia mobile sul luogo del reato e prevenire assenteismo sul posto di lavoro. Inoltre la sicurezza degli agenti sarà maggiore, in quanto tutelati e controllati direttamente dall’alto, tramite il sistema di posizionamento satellitare.

In un futuro in cui l’uomo è il prigioniero ed il Governo Mondiale è il tiranno, le forze di polizia dovranno adeguarsi a tale strapotere, sottostare a comandi centralizzati e tecnologici, giurare fedeltà al controllo del Grande Fratello. L’Inghilterra sta attuando il programma in modo efficace e capillare, partendo da bambini ed adolescenti, poi criminali e vecchi, polizia e forze dell’ordine. Le ultime notizie parlano di schedatura di tutti gli adolescenti con problemi sociali e familiari, beffando le già precarie condizioni di vita dei poveri ragazzi sfortunati. Alla fine e solo alla fine sarà la volta del cittadino medio. A quel punto si potrà giocare al gatto ed il topo, il più grande Truman Show della storia, tutto sarà assolutamente reale.

Articolo originale: Met Police officers to be 'microchipped'...

Ti è piaciuto l'articolo? Votami su OK Notizie

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

9 commenti

Non ho parole.

Ciao

Reply
Anonimo mod

attualmente è la Gran Bretagna ad avere la più alta e sofisticata tecnologia di controllo.
a questo punto dovrebbe essere chiaro chi controllerà il mondo col nwo!
ah! quella insignificante isoletta!...
ma non per niente è...la terra degli angeli!(?????)
un caro saluto
angela

Reply

non è chiaro dall'articolo se il microchip è installato nell'agente anche se immagino di sì

Reply

Ciao Freenfo...
Questa che sembra una novità,è invece già da tempo prassi normale negli ambienti operativi militari americani e non solo...
Vi siete mai chiesti come mai i resistenti Irakeni o Afghani non catturano militari della coalizione?
Vi ricordate di quando poco tempo fà,furono "rapiti" due militari italiani in Afghanistan e dopo poche ore furono liberati (uno per sempre) mano militare dalle forze congiunte?
Furono i micro-chip,che oramai hanno sostituito la "medaglietta" a rivelarne la posizione,ovvio.

Reply

Zret, è proprio da rimanere senza parole!

Angela, gli Inglesi sono i reali controllori del mondo... che presto dovrà adeguarsi.

Corrado, credo ancora non sia installato sotto pelle, ma questo è solo un dettaglio. I bambini sono i primi ad essere sottoposti al trattamento, gli altri verranno di conseguenza.

Clausneghe, le tecnologie militari sono sempre precursori dell'uso che poi se ne fa nel campo civile. Purtroppo tutti di dovranno piegare a questa nuova panacea dei microchips.

Ciao e grazie a tutti

Reply

Ciao amici. Posso dire con cognizione di causa, che i microchip sui militari ancora non vengono impiantati: il 90% di chi fa missioni all'estero ha un contratto da precario (un anno per i VFP1, 4 per i VFP4 ed i vecchi 3 per i VFB), e quindi è altresì deleterio far partecipi di un controllo così stretto anche persone che di lì a breve ritornerà "libero" dall'impegno militare (anche perchè, dopo lo scempio perpetrato con la storia dell'uranio impoverito, se ne guardano bene dal rivelare troppe cose a chi è scarsamente corruttibile a medio-lungo termine). Ovviamente, una serie di satelliti geostazionari con una risoluzione anche solo un decimo di quella dell'Hubble (cosa fattibilissima anche da paesi in via di sviluppo), rende addirittura obsoleto il controllo via chip della popolazione, anche se il problema rimane lo stesso: il Grande Fratello è una realtà radicata, che solo ora sta venendo fuori. La cosa più buffa è quella di considerare questi oggetti come "strumenti creati per il nostro benessere e per la nostra sicurezza": l'occhio meccanico di una telecamera viene sempre manipolata da qualcuno che evidentemente l'ha creata o se ne serve in quel momento, la telecamera non ha un'anima, via software non gli viene detto di "fare del bene", ma solo di CONTROLLARE... appunto...

Alla prossima amici

Reply

Complimenti per i tuoi articoli sempre interessanti.
Io non l'ho messo nemmeno al cane il microchip

Reply

Ciao Satira, grazie per il commento.
In effetti queste pratiche sono utilizzate da anni, pochi però ne vedono i reali fini.

Arthur, ti ringrazio molto.

Ciao a tutti

Reply

bravissimo! hai fatto proprio bene arthur, nemmeno al cane! :)

.. io alla fine non sono andato a votare, così forse rientro nel partito di maggioranza relativa

Solo che poi temo che le percentuali degli astenuti siano camuffate, ad esempio contando i parenti più stretti c'è stata un'affluenza alla urne piuttosto bassa, uno su 3. Va bene non posso estrapolare i dati,però mi viene da nutrire qualche sospetto che possano ridurre artificalmente il numero reale dei non votanti.

Reply

Posta un commento