La scuola media Glenwood implementerà la scansione delle impronte digitali

Gli studenti della scuola media di Glenwood presto dovranno passare le loro dita su uno scanner – invece del buono pasto – quando accederanno all’area della mensa.

Il comitato dell’educazione lunedì scorso ha approvato l’acquisto di un sistema biometrico, che verrà implementato a gennaio. Tra le altre cose, si spera di limitare il numero di studenti che perdono il buono pasto, che la scuola deve fornire nuovamente, così come il tempo che gli studenti impiegano nell’area mensa.

I dirigenti scolastici pensano di spiegare le ragioni del provvedimento in un’assemblea pubblica prima di gennaio.

I distretti scolastici vicini al paese stanno tentando di adottare le stesse misure, ma in alcune situazioni, ci sono state lamentele riguardo la privacy degli alunni.

“Ci sono problemi legati all’influenza del “Grande Fratello””, ha ammesso il sovraintendente Bob Gillum.

Tuttavia lo stesso Gillum e altri ufficiali scolastici hanno spiegato lunedì che il programma prevede l’assegnazione di un numero binario all’impronta digitale, con la successiva cancellazione dell’impronta e l’assegnazione del codice binario come unico identificativo dello studente.

Il programma nell’eventualità, può anche partire alla Glenwood High School. Gli ufficiali scolastici

hanno affermato che questo provvedimento non è necessario nelle scuole elementari.

...

Articolo originale in inglese qui.

Articolo correlato: La manipolazione dei microchip (di Edoardo Capuano), 2007