Crisi

Nel percorso evolutivo umano, noi tutti viviamo momenti di crisi, situazioni che ci conducono inevitabilmente a cambiare qualcosa. Basti pensare all’adolescenza o ai cambiamenti fisiologici del nostro corpo nella fase di sviluppo. Questi processi sono assolutamente normali, in passato venivano celebrati all’interno della comunità con riti e grandi feste iniziatiche, a sottolineare il delicato momento di passaggio per i giovani. Spesso l’entrata nella comunità degli adulti era una vera e propria festa nella quale la comunità intera era invitata a partecipare. L’importanza di questo passaggio veniva compreso dalle persone con più esperienza, consapevoli della delicatezza del momento.

Al giorno d’oggi la parola crisi ha assunto significati diversi, viene veicolata dai grandi problemi sociali o economici. Si parla di crisi alimentare, crisi economica, crisi politica, difficilmente si sente parlare di crisi personale o di crisi evolutiva. L’attenzione viene sempre rivolta ai grandi problemi mondiali, dimenticando che il mondo è fatto di uomini.

La parola “crisi” deriva dal greco “krisis”, che significa scelta o decisione. Nei momenti di difficoltà l’uomo è chiamato a scegliere, è chiamato ad essere consapevole del momento che vive e di come se ne possa uscire in modo da poter riprendere il cammino più forte e temprato di prima. Anche se apparentemente doloroso, questo processo è necessario e utile al raggiungimento di una maggiore consapevolezza di noi stessi, come se riconoscessimo il percorso fatto fino a quel momento e decidessimo di voltare pagina, grati alle esperienze passate per averci condotto fino a quel punto. In questi momenti dobbiamo trovare la forza e il coraggio di meditare sulla nostra vita, trovare il centro del nostro essere, per poi aprirci nuovamente al mondo con spirito rinnovato. Dietro ad una profonda crisi si cela sempre un tesoro da scoprire, qualcosa che aspetta di essere mostrato a noi stessi e al mondo intero.

Ti è piaciuto l'articolo? Clicca su OK

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

15 commenti

Se è questo il significato della crisi, allora mi auguro che non solo nel caso personale, ma riguardo alle crisi generali che hai citato come esempio si possa andare verso una trasformazione utile a tutti...
Ciao!

Reply

Ciao Flo,
a lungo mi sono interessato di argomenti più gravi e globali. Alla luce di quello che sta avvenendo credo una crisi globale servirà a far aprire gli occhi a tutti quelli che per anni hanno voluto guardare altrove. Dal male può nascere il Bene, se lo vogliamo.

Ti abbraccio

Reply

"Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fior"

Altro ottimo post e tuo commento che condivido pienamente.

Reply

Ale, sei troppo buono!

:D Un abbraccio

Reply
Anonimo mod

Freenfo 6 un grande! scusa se te lo dico, so che lo scopo del messaggero non è ricever lodi ma aiutar gli altri a riflettere e crescere.
però non posso fare a meno di associarmi ad ale.

Reply

bravo come sempre freenfo
un abbraccio

Reply

Ragazzi, siete troppo buoni...!!!

:D

Buona giornata...

Reply

Un amico un giorno mi disse che non viene assegnata difficoltà che la persona non sia in grado di superare, sono in generale d'accordo, ma non tutti hanno la forza di reagire,vedo troppa insicurezza tra le persone, e non quella comune del buon senso, spesso frutto di strascicchi passati...
Ma il mio pensiero positivo mi fa augurare che comunque inaspettatamente possa arrivare nel cammino di costoro un anima pronta a dare conforto e a far conoscere la forza che è dentro tutti noi!
Dico così perchè la forza che ci appartiene la conosciamo solo nei momenti difficili nei quali la utililzziamo, prima non ce ne rendiamo conto, come è capitato così, ciao

Reply

Ishtar,
sono d'accordo, non tutti hanno la forza a volte, perché le esperienze "passate" creano blocchi difficili da risolvere da soli.

Tuttavia con la volontà di lavorare su se stessi si possono raggiungere ottimi risultati.

Un caro saluto

Reply

interessante il tuo blog...
possiamo fare un scambio link, se lo desideri?

un abbraccio
astrid

Reply

Astrid,
con piacere!

Già linkato...

A presto

Reply

Bellissimo questo post!
Nessuno più di me capisce il significato del cambiamento, in questo momento della mia vita.
Di scelte ne ho fatte tante e tante sbagliate, proprio perchè non avevo il coraggio di cambiare prospettiva e non ne ero capace. Oggi sono più consapevole, ma non nego che quando si sbaglia tanto, si ha paura di sbagliare ancora e, più si va avanti con gli anni e più si ha paura che l'errore delle tue scelte comprometta troppo il tuo futuro. Personalmente non penso al futuro, ma m'impegno a costruirmi il presente e se commetto un altro errore, sarò pronta a cambiare nuovamente e a fare una nuova scelta. D'altronde è meglio un errore che un rimbianto!!!(giusto per banalizzare un po'..) ^_^
Ciao!!

Reply

Ciao Ziorina,
è bello pianificare il futuro in modo gioioso e senza troppe aspettative. L'importante è vivere "qui e ora", in totale armonia con tutto.

Grazie mille, buona giornata

Reply

Sono veramente delle belle riflessioni le tue. Illuminanti.

Reply

Ciao Lorenzo,
ti ringrazio molto.

Torna a trovarmi... :D

Reply

Posta un commento