"Real ID" per acquisto di medicinali

Ufficiale del DHS propone norme “Real ID” per comprare medicine per il raffreddore

Un ufficiale superiore del Department of Homeland Security (Dipartimento di Sicurezza Nazionale statunitense) ha proposto l'idea di richiedere ai cittadini di esibire un documento d'identità federale prima di acquistare medicinali senza ricetta.

"Se hai un valido documento d'identità … è molto più difficile che i laboratori di metanfetamina funzionino in questo paese", ha detto lo scorso mese in pubblico, alla Heritage Foundation, Stewart Baker - vice segretario per la politica pubblica al DHS. Le medicine per il raffreddore, come il Sudafed, sono state a lungo usate nella produzione della metanfetamina. Nel corso dell'anno scorso, è stato richiesto alle farmacie d’individuare gli acquirenti di medicine che contengono la pseudoefedrina.

Il suo commento arrivò cinque giorni dopo che l’agenzia ebbe emanato le ultime norme per realizzare il REAL ID Act (Legge sull'Identificazione Certa) del 2005, che però non menzionava tali requisiti. Esso stabilisce infatti gli standard e le procedure che bisogna conoscere prima di accettare le patenti emesse dallo stato come documenti d’identità per questioni ufficiali.

Oltre a imbarcarsi su aerei e a entrare in edifici federali o in impianti nucleari, non ci sono altri scopi ufficiali dichiarati nei regolamenti. E questo riguarda solo le persone del Center for Democracy and Technology. Loro sostengono che l’affermazione di Baker sottolinei una mission creep, in cui l’intenzione e l’obiettivo del decreto REAL ID si espandono gradualmente nel tempo.

"La mission creep suggerita da Baker spinge il programma REAL ID più lontano, giù per un pendio ripido, verso una vera carta d’identità nazionale," scrisse qui il blogger del CDT Greg Burnett. Egli sostiene che richiedendo alla gente di esibire un documento d’identità federalmente approvato per comprare medicine per il raffreddore sia un buon esempio "delle implicazioni significative" legate al decreto.

Finora 17 stati si sono formalmente opposti al REAL ID, che entrerà in vigore l’11 maggio. I residenti di quegli stati saranno sottoposti a perquisizioni aggiuntive e altri inconvenienti quando prenderanno un aereo, e potrebbe essere loro impedito l’accesso a edifici federali e impianti nucleari.

L’affermazione di Baker, che maschera la posizione ufficiale del DHS sul REAL ID, non costituisce la prima volta in cui l’agenzia ha fatto delle osservazioni devianti circa i requisiti legali dell'identificazione. Secondo lo scrittore di viaggi Edward Hasbrouck, gli ufficiali DHS continuano a diffondere l’equivoco che i residenti degli stati che non aderiscono ai requisiti REAL ID non potranno salire a bordo di aerei. Lo farranno, sostiene qui Hasbrouck. Infatti, dice, le linee aeree non possono, per legge, richiedere alcun tipo di ID.

Ciò nonostante, il sito web del DHS continua a reclamare che è richiesto una documento d’identità con foto per passare attraverso i controlli di sicurezza. Hasbrouck ha i suoi sospetti circa le ragioni di tali affermazioni.

"La spiegazione più ovvia è che vogliono usare l’implicita (ma legalmente, e nei fatti, vuota) minaccia di divieto di effettuare viaggi aerei per intimidire gli stati verso una 'volontaria' adesione al Real-ID Act e alle sue regole, " scrive.

Fonte: http://www.theregister.co.uk
Traduzione a cura di: http://giuraffa.blogspot.com


Ti è piaciuto l'articolo? Votami su OK Notizie

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

10 commenti

Anche da noi inizia l'identificazione per ogni atto della vita quotidiana, basta pensare che adesso quando andiamo a prendere le medicine dobbiamo presentare il codice fiscale. Non è un atto di verifica e controllo su di noi? Perchè ogni volta che muovo una mano debbo essere 'identificato'? Sono un pericolo per la società! Sì, io cittadino. Come ha scritto bene bojs in un suo post.
E nessuno fà niente, niente e nessuno, tutti a pecora. Solo chiacchiere e distintivo.
Ergo, c'è bisogno di un'intervento 'esterno', qualcuno più forte dell'uomo che domina il mondo.
Sì, caro freenfo in questo senso prendono corpo le profezie di cui bojs parla.
Forse è tutto vero o forse no quello che dice, ma di sicuro un Dio esiste e viene a liberare dal male la terra.
Comunque siete unici, come ho detto al nuovo amico zret, tutti voi cari amici e profondi uomini.
Grazie anche e te freenfo mio nuovo e sincero amico.

neoninja

Reply

Ma sapevate che per le nuove carte di identità italiane ti prendono le impronte digitali?

Poi parlando con questa persona mi ha detto:

"finalmente, è una cosa intelligente, così si ha tutto in una tessera"!


'0_0

heeeeeeeelllllllllppppp!

Reply

L'ora del microchip con tutti i tuoi dati si stà avvicinando a grandi passi, tutte queste manovre sono solo propedeutiche a tale evento.Forse non li potremo fermare totalmente dai loro propositi, ma almeno provare in tutti i modi a NON collaborare!
Ciao Freenfo

Reply

Neoninja, ti ringrazio molto per le tue parole. Sono felice di ospitarti in questo modesto spazio di riflessione. Hai parlato di controllo, proprio quello a cui vogliono arrivare. Controllo totale, anche della mente e del pensiero, in modo di privare l'uomo dell'anima e del cuore.

Acquaemotion, penso che diventerò una persona senza carta d'identità.

Timmy, sembra una battaglia persa, in quanto ogni bene e fonte di vitale importanza ricadrà sotto il controllo di tali provvedimenti.
A quel punto si potranno fare solo due scelte: adeguarsi e divenire schiavi del sistema, oppure non adeguarsi e perire per non poter più acquistare e beneficiare di nulla.

Grazie a tutti

Reply

Non scoraggiarti Freenfo! Sono a conoscenza di questi fatti da ormai 32 anni, e per quanto possa sembrare impossibile, in molti riusciremo a sfuggire al ricatto.

Reply

Carissimo Fratello,

mi duole come a te vedere le cose che procedono a ritmo spedito.. ma SOLO per un motivo principale.
Si stringe il tempo rimastoci per poter svegliare altri..!!

Quello che dovremo affrontare sarà MOLTO difficile senza il supporto dello Spirito giusto e della fiducia nel Padre Universale. Ma ci conforta sapere che dopo aver fatto ogni cosa compiutamente, dobbiamo stare fermi sulle nostre posizioni.. ed aspettare solo la LIBERAZIONE.. che giungerà tosta.

Come dice l'amico neoninja la tessere sanitarie sono ormai quasi obbligatorie per l'acquisto di medicinali.. io stesso mi sono "RIFIUTATO" di darla dicendo che era solo per sapere che cosa prendiamo e che patologie sono collegate alla nostra salute. Hanno storto la bocca, ma (per ora) mi hanno lasciato stare, ma DOMANI..?? Con leggi inderogabili e restrittive collegate con il marchio? NON LE PRENDI PIU'.. PUNTO.

Per questo bisognerebbe iniziare a prevedere come unirsi e aiutarsi in quei duri momenti. Il supporto reciproco è FONDAMENTALE.

GRAZIE Freenfo per tutto ;)

Ti abbraccio fraternamente.

#B O J S#

Reply

"A quel punto si potranno fare solo due scelte: adeguarsi e divenire schiavi del sistema, oppure non adeguarsi e perire per non poter più acquistare e beneficiare di nulla".

Sottoscrivo.

Entrerà in vigore l'11 maggio. L'11!!!

Speriamo in un intervento, prima che sia troppo tardi.

Ciao a tutti!

Reply

io lo tessera non ce l'ho quasi per un caso

La voglia di richiederla è rpissma a zero

Ma non so se un giorno cederò al ricatto, non sono sicuro ...

è chiaro pero' che ad un certo punto diventerà più comodo mettere un unico microchip per tutto vero?

oggi ho scoperto per caso una notiza un po' vecchia: kissinger è consigliere del papa per le questioni estere

Stanno accelerando i tempi, non si preoccupano neppure di nascondere i loro squallidi legami col maligno

Persino Bush ha ammesso di essere un membro della società del teschio e dele ossa, la "fratellanza della morte"

Le varie banche si fondono, le multinazionali farmacuetiche si fondono, le nazioni si fondono, tutto si fonde ... ed in questo diabolico crogiolo molti resteranno bruciati a morte

PS: pubblicizzo una mia traduzione che è utile per spiegare a chi vuole chiudere gli occhi quale siano i precedenti storici delle scie chimiche

benvenuto fra di noi neoninja

Reply

con forza ci costringono a usare il chip.

Un 'altro esempio. mia suocera fuma,per comprare le sigarette dalla macchinetta fuori orario occorre il codice fiscale. sanno tutto di noi e volenti o nolenti siamo soggetti alla loro logica di potere.
ciao Freenfo
volevo fare i complimenti a bojs,ogni volta che leggo i suoi articoli resto affascinato. Penso che "1984" non sia solo un libro ma una profezia,quindi concordo con la sua tesi.

Reply

Bojs, grazie mille, dobbiamo cercare di concretizzare gli sforzi e unirci in modo più stretto con coloro che vogliono essere fra noi in questo cammino. Speriamo di essere all'altezza.

Zret, l'intervento verrà, ma a che prezzo?

Corrado, tutto si fonde hai ragione, sembra di essere strangolati e schiacciati sotto la morsa.

Ettore, io lo farei utilizzare come libro di testo alle superiori.

Ciao a tutti

Reply

Posta un commento