Multilevel consciousness

Oggi è stato uno di quei giorni in cui la mente divaga nell'iperuranio dei pensieri e mescola idee strampalate. L'orgone presente nell'aria avrà attivato le mie sinapsi, il cielo limpido e pulito mi ha donato un senso di tranquillità. Pensavo a quanto sarebbe bello creare un sistema basato sulla consapevolezza condivisa. Nessuna quota associativa, nessun obbligo, nessun capo, nessun subalterno, nessuna specie di controllo e censura, solamente una serie di persone che condividono idee, speranze e ambizioni per la costruzione di un nuovo mondo. Certo il progetto è ambizioso, ma un anno fa non credevo possibile nemmeno avere un blog e alcuni visitatori. Pensavo e divagavo su quanto sarebbe bello incontrarsi e dialogare semplicemente condividendo gli stessi ideali. Immaginate un sistema “multilevel” della conoscenza, varie forme di abilità al servizio di tutti. Questa volta senza vendere prodotti, senza dover per forza sponsorizzare qualcosa in cui non crediamo, semplicemente essere se stessi e camminare mano nella mano. Tutto questo senza denaro, magari utilizzando il baratto e lo scambio di abilità.

Si potrebbero organizzare seminari di cucina naturale, pittura creativa, filosofia, scienza (non scemenza), spiritualità, energia, medicina naturale e tutto quello che di buono ci insegna nostra madre Natura. Sarebbe tornare alle origini con la conoscenza di oggi, uno strumento prezioso in mano a persone che cercano al verità nel rispetto dei propri simili.

Utopia? Forse si...ma a volte divagare per qualche minuto aiuta lo spirito!