Impressioni a caldo

Non sono un critico politico, ne ho seguito la vicenda del V-Day a causa di impegni personali, tuttavia vedendo le persone che hanno partecipato all'evento, qualcosa di strano nell'aria ci deve essere. Partendo dal presupposto che non ho nulla in contrario all'operato di Grillo, anche se personalmente lo preferisco come comico e basta, non riesco a collocare questa iniziativa in opposizione alla politica moderna. Grillo ha raccolto il malcontento di una buona parte di cittadini che sono stanchi di essere sbeffeggiati da una classe politica inetta e inadatta. La stessa classe politica che stima Grillo per la sua schiettezza e onestà, la stessa classe che forse commissiona a peso d'oro le tante parole di Grillo. Pensavo a quante persone riesca a mobilitare un comico genovese e a come potrebbe veicolare questa grande massa di voti verso un partito nuovo e fresco come il partito democratico. Se tutto questo fosse una semplice messa in scena elettorale, dovrò fare i miei complimenti a Beppe, perché avrebbe davvero beffato tutti. Questo corretto accanimento contro i parlamentari corrotti e la loro immunità è una battaglia giusta, ma rimane una piccola esigenza in un mare di problemi concreti. Non ho mai visto Grillo scagliarsi contro il signoraggio, le scie chimiche, l'alimentazione a base di veleno, la politica clientelare e molte altre cose con altrettanta efficacia. Togliere dal parlamento i condannati non risolve il problema della classe politica, una classe ormai gestita interamente da poteri occulti, una serie di bambocci tirati da fili invisibili al soldo dei grandi interessi economici. I problemi italiani e del mondo in genere sono molti e molto diversi. Una platea di adepti come quella di oggi, a mio parere raccoglie solo la parte superficiale di tutte queste questioni. Crea un calderone di falsa democrazia. L'illusione che tutti possono scendere in piazza e gridare il loro dissenso, senza che le cose cambino veramente. Non sarei sorpreso se Grillo in futuro desse la personale preferenza di voto ala nuova classe politica democratica che sta nascendo sotto l'astro di Veltroni. Una vecchia frittata che non è buon per l'Italia, qualcosa senza capo ne coda. Tutte le firme raccolte oggi avrebbero educato migliaia di persone a problemi reali, se solo fossero stati elencati e trattati al posto di queste facezie da prima repubblica.

Vorrei ancora precisare di non avercela in nessun modo con Grillo, apprezzo la sua tenacia, anche se credo miri anche lui ai propri interessi, siano essi politici, economici o entrambi. Non sono certo che sia un massone, un rappresentante di una qualche entità segreta, tuttavia non riesco ad intravedere la purezza candida del suo operato. La stessa censura che opera sul Blog spesso mi lascia perplesso. Certo con milioni di visite al giorno diventa difficile gestire tutto, ma non è così bello avere milioni di persone da educare con articoli di vera informazione, invece che parlare di un mucchio di stronzate? Lascio a voi la risposta...

Mi piacerebbe vedere in piazza persone con annesso cerebro che blocchino le città e paralizzino i centri di potere fin quando qualcuno non si degni a spiegare il perché di questa ignobile vita terrena, fatta di veleni, usurpatori e arrampicatori sociali.

In ogni caso questo evento ha creato tanto clamore, da ricevere anche un post che ne parli interamente, forse sono stato conformato anche io...

Ps. La politica non è in grado di sistemare l'Italia, in quanto non rappresenta una forma democratica di gestione dello Stato. Fin quando esisterà un Nuovo Ordine Mondiale l'unica alternativa è astenersi dal voto, lasciar morire questo sistema e tentare di costruirne uno più consono all'uomo dal basso, in orizzontale, senza l'aiuto di nessuno, senza il bisogno di chiedere soldi a nessuno, basandosi solo su fiducia, onestà e Amore.

Pps. Ultimamente vedo simboli e occhi in ogni cosa, ma il logo del V-Day sarà fino in fondo libero da messaggi subliminali?

18 commenti

"Ultimamente vedo simboli e occhi in ogni cosa, ma il logo del V-Day sarà fino in fondo libero da messaggi subliminali?"
Sono troppo pigro per trovarti il link dove spiega proprio la subdola essenza di quel logo. Brevemente, la V rossa e' uguale a quella dei Visitors! Chi erano costoro? Rettili travestiti da umani, che in cambio della cura per il cancro e di altre amenita', ci avrebbe elegantemente comandati e mangiati.
La V rossa era la V usata come simbolo dai ribelli, quindi dagli umani "buoni".
Il cerchio e' teoricamente chiuso: V come Vittoria, V come Resistenza, V come Liberta'.
Ma perche' una V rossa per Visitors, V come Vendetta, Vaffanculo Day? E anche la V di Victory nel film "1984".
Abbiamo 3 V della Resistenza contro 1 V del Potere.
Comunque una V appoggiata sull'8 ha un che di inquietante.
NON SO...

Reply

Ciao Aladar, grazie per la spiegazione, spero di capire meglio questo simbolo per comprendere la reale volontà di Grillo. Ciao e grazie! Freenfo

Reply

V come... D'altronde grillo è in ottimi rapporti con le gerarchie vaticane.

Ciao

Reply

"Questo corretto accanimento contro i parlamentari corrotti e la loro immunit� � una battaglia giusta, ma rimane una piccola esigenza in un mare di problemi concreti". E' quello che il popolo-bue non ha capito: � come spegnere una scintilla, mentre intorno infuria un incendio.

Ciao!

Reply

Ciao Zret, siamo perfettamente d'accordo! Ciao

Reply

Ciao amici :).
Ieri ero a Bologna :D... Grillo può dire o fare quello che vuole, e diverse volte ha toppato sia nei ragionamenti che nei suoi proclami, ma questa volta il V-Day è stato organizzato per tutt'altre cose, ed andava appoggiato solamente per quello. Tutto il resto ieri non contava: bisognava appoggiare una idea giusta, che seppur piccola può liberarci dalla schiavitù di quei politici che legiferano solo per loro stessi e per difendersi. Ovviamente però mi associo con voi tutti :), Grillo mi piace mille volte di più come comico che come "attivista" (per così dire): ma questo lo dice anche lui :D, che nonce la fa più ad essere il paladino che è diventato, perchè a casa sua ormai lo guardano come un alieno :D,e sono proprio battute come queste che rendono Grillo un antipolitico, uno di noi, uno che vuole cambiare e che per questa passione dice o fa cose a volte discutibili. Come tutti noi, del resto, perchè l'importante non è sbagliare il meno possibile. L'importante è avere ragione, stando dalla parte del Vero.

Alla prossima ;)

Reply

Ciao Satira, il problema è che non credo la politica possa risolvere i nostri problemi. Per troppi anni ha fallito miseramente. Ripulire il Parlamento dai condannati, non può bastare ne essere utile a sistemare le cose. L'alternativa è lasciar morire questo sistema, non votare per non alimentare i nostri finti democraci eletti.

In ogni caso, benvengano tutte le forme di informazione, siamo aperti a idee e pensieri alternativi, condivisibili e non, ognuno nel suo intimo, sa cosa scelgiere. Io cerco sempre di valutare e guardare oltre, tutto serve per accrescere il nostro umile cammino. Grazie mille. Freenfo

Reply

"Non ho mai visto Grillo scagliarsi contro ... l'alimentazione a base di veleno".

Mi risulta che Grillo abbia dedicato parte delle sue serate al problema delle nanopolveri(prodotte dagli inceneritori) che finiscono nei cibi.
ciao fdmpaul

Reply
Questo commento è stato eliminato dall'autore.

Fdmpaul, Grillo ha parlato molto di polveri sottili, hai ragione, ma non si è mai spinto più in la perchè forse coinvolto o fermato da poteri più forti. Parlare di signoraggio e escie chimiche, forse sarebbe più importante di tanto altro.

In ogni caso, hai ragione, c'è del buono in quello che fa...come descritto nel post. Non ho nulla contro Grillo, cerco solo di capire perchè tanta ritrosia su ciò che realmente interessa la salute e la vita di noi poveri e succubi cittadini.

Siamo qui per confrontarci e imparare, ciao e grazie. Freenfo

Reply

mentre grillo si rivolgeva alla folla, una scia faceva da sfondo...è un argomento troppo assurdo ed inspiegabile da affrontare, mentre prendersela con la classe politica (peraltro con motivazioni più che valide) rientra più nei canoni della critica al sistema......cospirazioni, scie, sinarchia, satan sede...roba grossa. purtroppo però non possiamo più nascondere la testa nella sabbia. saluti a tutti.

Reply

Stendec, i problemi veri sono quelli che hai scritto purtroppo. Questo post, scritto in fretta e in furia ha suscitato pro e contro, tra i commenti. La mia intenzione era di porre l'accento su questi problemi, che sono più reali di quelli della classe politica. A volte però non si riesce a esprimere a pieno la propria volontà. Grazie mille per il commento. Freenfo

Reply

Ciao Freenfo, non capisco il perchè del timore di esserti uniformato anche tu, parlando del V-day!!
Io l'ho trovata una grande giornata popolare, dove migliaia di persone sono scese in piazza a manifestare il proprio dissenso contro la classe politica.

Sono daccordo che Grillo con la propria immagine, faccia da porta voce e cavalchi l'onda del successo, ma se ci fossero più personaggi com e lui e Sabina Guzzanti, coraggiosi di andare contro il potente di turno l'italia sarebbe un posto migliore...

Non trovi??

Reply

Taz, nessun timore, solo la costante ricerca di verità sempre e comunque. Una sorta di paranoia nel capire se una cosa è buona o cattiva. La mia era una semplice riflessione sull'evento. Del resto ognuno esprime le proiprie impressioni, del tutto in maniera costruttiva. Tutto qui. Ciao!

Reply

Ciao Freenfo,
Mi associo a chi considera più importante l'evento per come è stato vissuto dalla gente in piazza che non per il suo medium (grillo). Hai pienamente ragione quando dici che la politica non conta nulla e i problemi reali sono altri, ma a me piace vedere il v-day come un punto d'inizio. Una piccola scossetta di rivolta che però non deve esaurirsi o considerarsi fine a se stessa. A me fa rabbia chi si ferma a "Grillo paladino della libertà". Ok è un buon inizio muovere il sedere, ma poi devi contiunuarti ad informare, confrontare fatti e notizie e formarti una Tua opinione.
I veri problemi sono grossi e, lo so che sarebbe bello, ma non si può sperare che la massa ne prenda coscenza dall'oggi al domani! Ci vuole tempo e impegno costante da parte dei pochi a diventare sempre di più!

Reply

Ktime, mi associo all'augurio relativo all'evento come punto d'inizio. Se pur molto critico nel mio post, ho specificato di non aver nulla contro Grillo, di essere uno spettatore senza particolari fini. Come ben dici tu, può essere un inizio, per chi è allo scuro dei veri problemi. Spero solo di non essere stato frainteso troppo, non era mia intenzione attaccare nessuno, solo esprimere delle perplessità relative al personaggio. Grazie mille per il commento! Ciao. Freenfo

Reply

anch'io sabato ero in piazza a bologna (città che ho trovato in una situazione di forte degrado) e ho applaudito e sostenuto Grillo e i suoi ospiti (in particolare M. Travaglio).
riguardo alla V di vaffanculo mi pare che sia ripresa solo dalla V di "V per Vendetta" nel senso di indignazione popolare, reazione, riscossa ed attivismo nei confronti di un sistema politico ed informativo corrotto, manipolato, disonesto, vuoto e spesso inutile.

Reply

MagicLakeComo, speriamo sia un movimento e un fenomeno positivo. Resto fiducioso...grazie mille!

Reply

Posta un commento