Olio al posto del gasolio

Stamattina ho letto la notizia relativa alla nuova campagna McDonald's per utilizzare il biodiesel sull'intera flotta di camion proprietari della multinazionale, presenti in Inghilterra. Questo particolare biodiesel sarebbe il frutto della lavorazione dell'olio di scarto utilizzato per la frittura di patatine e altre ignobili schifezze. La prima domanda che mi è venuta in mente è legata alla qualità dell'olio della frittura, è risaputo che la corporazione americana sfrutta e utilizza le peggiori materie prime, per assemblare identici panini privi di nutrienti, ricchi di grassi e zuccheri. Stesso cibo per uomini diversi in ogni parte del mondo. L'esempio supremo di globalizzazione a scapito della qualità e del rispetto dell'ambiente. Anche se apparentemente una buona idea, il biocarburante sembra non essere la soluzione migliore per il futuro. Con la crescente diminuzione del petrolio, l'aumento vertiginoso del prezzo del greggio e la scarsissima implementazione di energie davvero alternative, i prossimi anni vedranno un'impennata della richiesta di biocarburanti. Questa richiesta, spropositata per il numero reale di utilizzatori, vedrà intensificare le colture di cereali utilizzabili per la creazione dei carburanti.

Il paradosso del paradosso, sarà assistere alla semina di cereali per l'utilizzo più errato che se ne possa fare. Gli stessi cereali basterebbero per sfamare l'intero pianeta, contribuirebbero a salvare migliaia a di vite umane dalla fame. Questo sistema non sembra sostenibile, l'uomo modifica le risorse solo nel momento in cui le materie prime originarie scarseggiano, ma preferisce perpetrare gli errori del passato, piuttosto che dare vita ad un uovo sistema basato sull'equità e il rispetto per l'ambiente. Oggi l'industria alimentare utilizza intere piantagioni di cereali per foraggiare bovini che verranno macellati per diventare gustose bistecche, quando sarebbe più logico far a meno della carne e utilizzare gli stessi cereali per nutrire l'intera popolazione mondiale. Come ben sappiamo la logica non è la virtù dei governanti, la loro unica fede è il profitto e il controllo delle masse.

Da notare la foto in alto rappresentante due CEO's di McDonald's che si fanno immortalare eseguendo il classico segno delle corna.

10 commenti

e la monsanto accrescerà ancor più il suo diabolico potere.
dietro ogni nuova scoperta lo zampino del nwo è sempre pronto..
e chi si illude che le energie alternative saranno la chiave per il futuro, sbaglia a pensarla...sfortunatamente

un saluto

Reply

Purtroppo il monopolio monsanto è già una tragica realtà. Speriamo che qualche povero contadino conservi il seme della rinascita quando non ci sarà più nulla da fare... Ciao e grazie. Freenfo

Reply

Caro freenfo,

ho fatto un viaggio verso il nord ricco e opulento e da Piacenza a Milano ho visto campi sterminati di piantagioni di mais.
Sono andato a chiedere ad alcuni "imprenditori agricoli" le motivazioni della scelta ed ho scoperto che i semi sono tutti "ibridi" della Monsanto (ho visto le buste), e che la loro scelta era dettata da introiti economici molto favorevoli rispetto alle piantagioni tipiche di frumento e riso che nella zona si piantavano da secoli.

La produzione di questo tipo di mais è orientata alla produzione di olio vegetale per carburanti (ma anche per alimentazione umana.. aaarrrhhh..) e mangimi per animali.
Gli stessi agricoltori mi hanno detto che non sono buone da mangiare tali grasse pannocchie e che loro non le usano nemmeno per la polenta :(

Ettari a perdita di occhio di "qualcosa" di non commestibile per l'uomo (e nemmeno per gli animali che hanno sempre magniato fieno) ma solo "utile" economicamente al "FURBO" contadino ed alle Multinazionali della morte.

Un abbraccio.

Reply

A volte i contadini sono costretti a fare questa scelta, il mercato pone dei vincoli sulla vendita e sulla "qualità" (in questo caso parlerei di ibridi della morte) del seme. Purtroppo viviamo in una morsa che strangola tutto, il sistema non permette al singolo di compiere scelte autonome. Ciao e grazie del commento. Freenfo

Reply

Questi OGM sono dei monstra, dannosi per gli uomini, per gli animali, per l'ambiente, ma non erano ufficialmente vietate in Italia le sementi geneticamente modificate?
Spero non sia lontano il giorno in cui Gaia rigetterà queste sementi come corpi estranei.
Ciao!

Reply

P.S. Queste scelte degli agricoltori non sono per nulla lungimiranti. Verrà il giorno in cui mangeranno la carta... delle banconote.

Reply

Zret, e pensiamo che per legge ora si ammettono anche OGM in prodotti biologici, siamo veramente alla frutta! Frutta OGM!!! Ciao. Freenfo

Reply

tutti vegetariani, subito! (io lo sono già da alcuni anni)
e se volete mangiare cibo veramente sano, coltivato in modo biodinamico e con semi antichi ed autoriprodotti andate nei circoli culturali/ristoranti "upm - un punto macrobiotico" sono diffusi in tutta italia (a Roma ce ne sono 3).

Reply

Ciao MagicLakeComo, anche io sono vegetariano e contento di aver fatto questa scelta consapevolmente. Per i prodotti come dici tu, ci sono ottimi negozi bio e biodinamici, prodotti che si spera siano fatti come una volta. Grazie per il commento. Ciao

Reply

Posta un commento