Come in Alto così in basso

Come in alto, così in basso. Questa citazione è stata sempre molto significativa nella mia vita. Una legge che riesce ad esprimere perfettamente l’essenza della creazione. In essa sono contenute le chiavi per accedere alla conoscenza, la struttura e la forma di ogni manifestazione visibile e invisibile. Oggi si potrebbe ampliare questa formula con la seguente: “Come dentro, cosi fuori”. Intendo dire che ciò che noi proiettiamo all’esterno con le nostre esperienze di vita, altro non è che lo specchio di quello che intimamente percepiamo come reale, la sostanza e l’essenza di Tutto Ciò che compone il nostro essere. Le proiezioni delle nostre emozioni creano la realtà intorno a noi, creano le condizioni per vivere più o meno in armonia con i nostri simili. Per simili intendo ogni atomo presente nel Multiverso. Ovviamente per molti questo testo rappresenta una serie insensata di parole a caso, ma l’obiettivo è cercare di comprendere ancora una volta come l’uomo possa essere artefice e discepolo rispettoso della Vita. Il dono più grande che abbiamo ricevuto e che spesso dimentichiamo di onorare, ripudiando i continui avvertimenti che l’anima invia al nostro cuore. Creaimo condizioni di vita al limite, viviamo in crisi familiari, crisi economiche, pessimismo e vittimismo. Difficilmente tuttavia, ci rimbocchiamo le maniche per modificare tutto questo, siamo come drogati dalla quotidiana apatia del non poter influire su nulla. Un atteggiamento che entra a poco a poco nelle nostre vite, fino a diventare il sistema predominante che regola la nostra mente e di conseguenza anche il corpo. Assistiamo a tragedie, a drammi, a malattie di ogni tipo e origine misteriosa, senza focalizzare l’attenzione all’interno del nostro essere, unico vero scrigno in cui trovare le preziose risposte. I nostri atteggiamenti sono perfetti così come sono, ognuno ha tempi e modi diversi per tornare a Casa, ma credo sia importante per l’umanità cogliere questa occasione, unica e particolare, in questo delicato periodo. L’augurio che tutti noi possiamo un giorno stringerci in cerchio e benedire Tutto ciò che abbiamo trasformato in noi, Tutto ciò che è stato partecipe della nostra ritrovata Luce.

Ti è piaciuto l'articolo? Clicca su OK

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

5 commenti

ciao free..è tanto che non passo qui..come stai?

comunque hai detto giusto, anche se si vive in condizioni pessime, pochi, davvero sono pochi quelli che si rimboccano le maniche per uscirne..quasi come in una condizione d'apatia

Reply
Anonimo mod

E la forza vive in noi....davvero il punto cruciale che sblocca, come dentro così fuori, comprendere che siamo co-creatori...

Un caro saluto Maria

Reply

Carissimi,
grazie per i commenti.

Vi abbraccio con affetto

Reply

Ciao

sono sicuro anche io del "come dentro così fuori" infatti l'attuale stato delle cose nel pianeta è probabilmente frutto di disarmonie interiori.
Desidero ricordare che osservando la società, i gruppi, le comunità.. si può capire come esse riflettono sempre la personalità della gente che ne fa parte.
Forse è una mia speranza, ma sono convinto che cambiando direzione interiore quasi automaticamente si avrebbe un cambiamento proporzionale anche all'esterno delle nostre vite...

Buona Giornata

Reply

Weiji,
la penso esattamente come te. Tutto è il frutto delle nostre proiezioni.

Ciao e grazie
:)

Reply

Posta un commento