La riduzione della popolazione mondiale

Leggendo l'articolo postato sul Blog Sciechimiche ho cominciato a riflettere sulle tematiche esposte dal caro amico Zret. L'ipotesi del coinvolgimento di H.A.A.R.P. nel recente terremoto in Perù mi sembra essere una tesi molto plausibile, considerando l'attuale tecnologia in mano alle lobbies di potere mondiale. Ormai è noto come le brillanti intuizioni di Tesla siano state manipolate e migliorate per scopi ahimè non proprio umanitari. Tecnologie segrete e pericolosissime potrebbero essere ala base di questi fenomeni apparentemente naturali. Ricordo alcune teorie alternative in seguito al tremendo tsunami avvenuto in Asia nel Dicembre del 2004. Qualcuno paventò l'ipotesi del coinvolgimento di tecnologie militari segrete, o di operazioni nucleari sotterranee svoltesi precedentemente. Tuttavia molti interrogativi rimasero e rimangono aperti. Ultimamente i devastanti incendi europei, i terremoti e gli uragani, sembrano non aver una logica naturale. Se queste tecnologie sono in grado di sostituire Madre natura e creare devastanti fenomeni, possono essere anche in grado di generare effetti quali Ufo e fasci di luce concentrata.

L'agenda degli illuminati prevede la riduzione della popolazione mondiale di 2/3. Questo significa che sempre più spesso fenomeni di questo tipo saranno all'ordine del giorno. Con molta probabilità a soffrire e perire saranno le persone più deboli, intere popolazioni di innocenti prese di mira da esperimenti di distruzione. Questo spiegherebbe anche il perché di questi fenomeni così concentrati in aree geografiche già devastate da fame e condizione sociale precaria.

Se questa mia ipotesi ha senso ci troveremo a dover affrontare cataclismi e fenomeni creati dall'uomo, che cambieranno definitivamente il concetto di umanità. Spero che questa ipotesi sia una mera chimera.