21 ottobre 2008

La scelta

Questo post rappresenta il punto di arrivo dell’evoluzione dei miei pensieri nel corso di più di due anni di ricerche. Non ho intenzione di chiudere il blog, ne di smettere di scrivere, ma credo sia necessario stigmatizzare il momento in cui viviamo per invitare quante più persone possibili a compiere le scelte giuste. Ovviamente la mia visione della vita può sembrare utopica, a volte sembra quasi un’insieme di parole senza senso pratico. Chi è in grado di comprendere e leggere fra le righe, avrà tuttavia notato come da sempre il messaggio abbia avuto una sottile linea guida, che è servita ad arrivare alla consapevolezza di questo momento così difficile per noi.

Questi giorni sono caratterizzati da grandissimi attacchi da parte di forze non troppo benevole nei nostri confronti. Proprio per questo abbiamo il compito arduo di comprendere e trasformare queste forze con tutto l’Amore possibile. Non possiamo contrastare il sistema, non possiamo combattere contro i mulini a vento, ma possiamo sciogliere tutte quelle paure che ci attanagliano, cercando di stringerci intorno ai nostri più cari affetti, creare le condizioni affinché il nostro nucleo più forte di persone a noi vicine, vibri alla nostra stessa frequenza.

La vita ci pone di fronte a delle scelte ogni singolo istante della nostra esistenza, a volte queste scelte sembrano dettate da eventi esterni, altre volte siamo consapevoli del momento in cui le operiamo. Il libero arbitrio ci permette di discernere il bene per noi in ogni circostanza, lascia libertà assoluta sulla nostra vita. Fra poco ognuno di noi dovrà scegliere da che parte stare e con chi stare. Questa grande opportunità di poter scegliere in autonomia, deve essere il faro che illumini il nostro cammino futuro. Il momento di perdonare noi stessi è ora, il momento di costruire un mondo migliore sta arrivando, dopo un lungo periodo di travaglio arriveremo a gioire con i nostri più cari fratelli. Siamo ad un bivio molto importante, siamo al punto di dover scegliere da che parte stare. Questo non significa alimentare o dare battaglia al male, dobbiamo trasformare il male e renderlo innocuo e privo di energia. Dobbiamo semplicemente amare ogni manifestazione della Creazione.

12 commenti:

  1. Caro fratello quando saremo tutti uniti nella Scelta dell'Amore, niente potrà fermare la Bellezza che si sprigionerà dalla nostra incontenibile Fantasia di perfezione e armonia.
    Presto l'illusione verrà svelata e la morte seppellita da una sonora risata cosmica

    Tenetevi forti che l'Avventura della Vita è appena iniziata ;-)

    RispondiElimina
  2. Anonimo00:21

    Non aggiungo per non banalizzare, bellissimo post.
    Un grande abbraccio di partecipazione.

    RispondiElimina
  3. Timor,
    parole stupende le tue, che condivido in pieno...

    Erbaviola, grazie di cuore.

    Un caro abbraccio nella Luce

    RispondiElimina
  4. Caro Freenfo a proposito del tema della scelta ricordati del mito di Er.

    Ciao

    http://lgxserver.uniba.it/lei/personali/pievatolo/platone/er.htm#pre

    RispondiElimina
  5. Anonimo13:10

    In fondo si va oltre la scelta perché la scelta si muove dentro il sistema della polarità - il Bene o il Male . Trasformare come suggerisci tu vuol' dire portare luce dove c'è buio e significa il decadimento della contrapposizione.
    In un Tuttuno si va' oltre - difficle da concepire ancora in questo momento - ma da intuire....E siamo lì - in questo passaggio - aldilà del Bene e Male forse?

    Cari saluti Maria

    RispondiElimina
  6. Timor,
    grazie ancora, ottima segnalazione!

    Maria,
    l'obiettivo è proprio quello. Uscire dalla logica della dualità nella quale viviamo (terza dimensione) per poter trasformare e lasciar decadere questa logica. Forse è ancora presto, ma sento che molte persone percepiscano tale manifestazione.

    Grazie a tutti

    RispondiElimina
  7. chiedo scusa se rovina l'atmosfera..ma voglio fare una battuta...sembra che nel post stai parlando delle elezioni americane :D

    ok..scherzi a parte..veramente un bel post..ma ho sempre fatto a pugni con le teorie a priori, dato che quelle che mi sono state dette non si sono mai realizzate..

    tuttavia non mi impedisce di sperare per tutti voi che le tue parole non sono utopiche, ma che rappresentano tanti tasselli del grosso mosaico che è la vostra vita..

    RispondiElimina
  8. Lodevole, ma difficile da attuare.

    RispondiElimina
  9. Evolvere non è mai semplice. Ma alla fine premia.

    RispondiElimina
  10. Ciao Ale,
    comprendo il tuo scetticismo, ma queste sono sensazioni che vengono dal cuore, nessuna teoria preconfezionata. Agire in autonomia con la nostra anima ci rende davvero forti e capaci di compiere ogni cosa...

    Ciao Tisbe,
    non resta che provare...

    Grazie a tutti

    RispondiElimina
  11. Ciao ErSandro,
    che piacere rivederti da queste parti... alla fine premia sempre e soprattutto gratifica immensamente...

    Un abbraccio grande

    RispondiElimina
  12. Ciao Tisbe e Ale

    Vi propongo questi assunti della tradizione sciamanica hawaiana

    http://www.alberomaestro.org/Filosofia%20Huna/lo_spirito_di_aloha.htm

    Solo rifletteteci

    LA FILOSOFIA ALOHA:
    1. IKE Il Mondo è ciò che pensi che sia
    2. KALA Non ci sono limiti
    3. MAKIA L’Energia fluisce dove va l’attenzione
    4. MANAWA Adesso è il momento del Potere
    5. ALOHA Amare è essere felici con...
    6. MANA Tutto il Potere viene da dentro
    7. PONO L’efficacia è la misura della Verità

    RispondiElimina