Sommerso

Una volta la società si divideva in aristocratici e popolo, successivamente con l’avvento dell’industria e del capitale si divise in padroni e sottomessi. Per essere più “chic”, molti parlano di borghesi e proletari, di ricchi e poveri, ma sostanzialmente non è mai cambiato nulla. Vorrei risparmiare ogni superfluo commento su cosa sta avvenendo in Italia, di come il futuro presidente del consiglio distribuirà i dividenti del nostro posteriore ai suoi padroni. Vorrei solo farvi ridere un po’ sottolineando un articolo di repubblica che parla di una curiosa notizia riguardo al “sommerso”. Di per se il termine sommerso indica qualcosa di oscuro e cattivo, qualcosa che già dal nome non ispira ne fiducia ne simpatia. La signora Gabanelli, tra l’altro spesso citata fra i paladini dell’informazione indipendente (che di indipendente non ha nemmeno il titolo), ha reso pubblica una sua idea per risolvere l’evasione fiscale e il mondo del sommerso. Tassare il denaro contante, oppure obbligare per legge a pagamenti con carta di credito o assegni. Francamente sono rimasto stupito da così tanta intelligenza! Non avevo pensato potesse essere così semplice, in fin dei conti il nero è un male e chi guadagna 400 euro al mese stirando i panni dei padroni non è giusto che evada così lo Stato. In fin dei conti togliere di mezzo la moneta e sdoganare per sempre la moneta elettronica è una vera e propria soluzione! Non conta se questo potrebbe sembrare leggermente una proposta a doppio fine, del resto a pensar male poi si sbaglia sempre. Del resto si toglie la moneta, si crea un bel mondo virtuale e puff…tutto risolto. Consiglio alla Gabanelli di pensare anche a un bel microchip sottocutaneo per facilitare questa ottima proposta, sarebbe perfetto per la sua applicazione….ma scusate dimenticavo, forse questo è il programma di qualcun altro, forse è già stato pensato, forse ho sbagliato canale!

Ps. Di per se il denaro elettronico non è un male, il punto come sempre è l’utilizzo che se ne vuole fare!

5 commenti

Sarò malfidente ma esperienza insegna: la signora Gabanelli accreditata "giornalista" della informazione di "denuncia"...con tutto quanto sa e legge ed indaga da anni...davvero non conosce lo scopo della moneta virtuale? Davvero le trappole non sono supportate e richieste dal "beniamino" di turno degli allocchi?

Reply

Sono assolutamente d'accordo con voi sui rischi intrinseci del tracciamento connessi a carte di credito, bancomat e simili, dunque con l'errore, se non l'orrore della posizione assunta dalla Gabanelli. Ma c'è un ma: è possibile sviluppare un reale contante elettronico che può azzerare tutta l'evasione (semplicemente quello incassato lo devi registrare prima di poterlo spendere) senza che di sappia assolutamente quanto, quando, da o a chi lo prendi o dai. Si ottengono tutti i benefici proposti da chi vuol tracciare in buona fede, anzi di più, senza nessun "problema collaterale" (chiamiamolo così), mettendo i bastoni fra le ruote a chi vuol diffondere i pagamenti tracciabili. Chiaramente governi e simili non lo proporranno mai, ma è così conveniente che con una mobilitazione corrispondente potremmo salvarci dal default (così paga le tasse pure la mafia, tranne appunto che resta difficile beccarla perché non si può tracciare, ma sui grossi redditi diventa più facile beccarli, quello sì e, intanto, almeno pagano le tasse sui redditi). Spero vi interessi. Sta descritto qui: http://wp.me/p1UnIR-2u

Reply

Mio caro Efraim, se siamo consapevoli da chi sia condotto tutto questo gioco da millenni e da chi sia stata costruita questa fitta trama di trappole e inganno, chiamata Matrix, se sappiamo che nei loro piani è la riduzione mondiale della popolazione in modo così crudele e studiato, come una casalinga spargerebbe diligentemente veleno per uccidere gli abitanti di un formicaio troppo scresciuto in casa sua...se sappiamo cosa hanno costruito in tutto questo tempo, dimostrando di avere in mano ogni gestione e controllo degli eventi politici, economici e spirituali, in tutto il pianeta...

Se sappiamo tutto questo..come possiamo anche solo prendere in considerazione che esseri simili, potrebbero mai permettere che tutto questo lato buono della moneta virtuale porterebbe?

Anzi..è proprio nei loro piani convincerci di questo...

Personalmente non mi fiderò mai di qualsiasi cosa "buona" essi propongano e gestiscano....perchè non nasce un frutto buono da nessun albero marcio...

Reply
Marco mod

E' molto interessante notare quante persone nella loro ottusità mentale continuino a chiedere "più soldi e più posti di lavoro"...

E proprio grazie a questo meraviglioso (!) sistema virtuale la maggioranza avrà proprio quello che si aspetta: tutti i soldi e tutto il lavoro del mondo.

Pensateci...
Soldi e lavoro per l'eternità...
Tutti i problemi del mondo risolti...

Ma... E' davvero così?

Non è che forse può anche significare "lavorerai e pagherai per l'eternità"? Nooo! Ma dai, che pessimista che sono! Ma come si può pensare che questo sistema ti faccia lavorare e tenerti schiavo per l'eternità (non puoi andare in pensione, c'è da lavorare per l'eternità, anzi, finché avrai vita, in quanto non avrai la VERA vita eterna, e quindi morirai, e qui sì PER SEMPRE)...

Devo essere proprio un complottista per pensarla così, nè?

Eppure il detto mi sembrava che dicesse "I soldi possono comprare tutto tranne la felicità"...

Be', io aggiungerei anche "e la vita eterna" (come è ampiamente dimostrato dai fatti svolti in tutto l'arco dell'esistenza umana)

E riguardo al lavoro, non mi sembra che la gente sia così felice di andare a lavorare, visto che serve solo per pagarsi i debiti e SOPRAVvivere...

Marco

Reply

Sacha, questa proposta l'ho tirata fuori io, che mi fido di me.
In quanto al "sappiamo", il discorso diventa lunghissimo...

Reply

Posta un commento