Contro ogni carne

Tu, profetizza loro tutte queste cose, e di' loro: Adonay ruggisce dall'alto, tuona la sua voce dalla sua santa abitazione; egli ruggisce con potenza contro il suo territorio; un grido, come quello dei pestatori d'uva, arriva a tutti gli abitanti della terra. Il rumore giunge fino alle estremità della terra; poiché Yah ha una lite con le nazioni, egli entra in giudizio contro ogni carne; gli empi li dà in balia della spada, dice Yahuveh. Così parla il Signore degli eserciti: Ecco, una calamità passa di nazione in nazione, e un gran turbine si alza dalle estremità della terra. In quel giorno, gli uccisi dal Signore copriranno la terra dall'una all'altra estremità di essa, non saranno rimpianti, né raccolti, né seppelliti; serviranno di letame sulla faccia della terra. Urlate, pastori, gridate; rotolatevi nella polvere, voi, guide del gregge! Poiché è giunto il tempo in cui dovete essere scannati; io vi frantumerò e cadrete come un vaso prezioso. Ai pastori mancherà ogni rifugio, le guide del gregge non avranno via di scampo. Si ode il grido dei pastori, l'urlo delle guide del gregge; poiché l’Adonay devasta il loro pascolo; gli ovili di pace sono ridotti al silenzio, a causa dell'ardente ira del Signore. Fuggono come un leoncello che abbandona la sua tana, perché il loro paese è diventato una desolazione, a causa del furore della spada crudele, a causa dell'ardente ira del Signore. 

(Geremia 25:30-38)

Global Network Cities

“Invieremo un messaggio, un messaggio da tutte le voci del mondo, su chi siamo veramente e su come vogliamo essere, come un’alleanza di Nazioni e una comunità globale.” (Loretta Lynch)

L’alba delle smart-cities, un network di megalopoli tutte connesse e integrate per garantire l’ordine e la sicurezza è alle porte.
L’umanità sta per entrare nel periodo più buio della sua storia, ma in pochi vedranno cosa si cela dietro questo inganno. Una coesione di intenti su larga scala, basati sulle più avanzate tecnologie di realtà aumentata, reti neurali e altri “prodigi” della scienza occulta.

Ora tu, Daniele, conserva segreto questo messaggio, non svelare il contenuto di questo libro prima del tempo della fine. Allora molti lo consulteranno e la loro conoscenza crescerà. (Daniele 12:4)

Gli eventi di cronaca nera a livello mondiale, saranno il propulsore per completare questo progetto, che sarà successivo al disordine, alla legge marziale e a guerre civili più o meno controllate. Una rete mondiale di persone connesse, inscatolate in megalopoli intelligenti, come tanti piccoli automi operai che si muovono nell'alveare tecnologico, ognuno con il suo ruolo precostituito. 

Uno spettacolo di ordine geneticamente perfetto, uniforme e tecnologicamente puro. Non ci sarà più violenza, ne estremismo, ne attentati o sparatorie, sarà un’utopia su scala mondiale. Le autorità locali saranno solo un piccolo strumento rispetto alla grande organizzazione che le sostituirà, tutto sarà gestito dalle tecnologie, e noi daremo il consenso senza opporre nessuna obiezione, perché sarà logico, sarà giusto e soprattutto sarà l’unica soluzione visibile.

Quando diranno: «Pace e sicurezza», allora una rovina improvvisa verrà loro addosso, come le doglie alla donna incinta; e non scamperanno. (1Tessalonicesi 5:3)


Così come i piccoli mostri "poke mon(ster)" stanno scorrazzando nelle nostre città, inseguiti da automi che li rincorrono attraverso un’applicazione… così noi saremo le prede di questi grandi persecutori invisibili, che prenderanno ogni nostra anima per sacrificarla al dio di questo mondo.


Lo Spirito parla chiaro: ci dice che negli ultimi tempi alcuni abbandoneranno la fede, seguiranno maestri di inganno e dottrine diaboliche. (1Timoteo 4:1)


Questo epilogo avverrà dopo i disordini che già stiamo vedendo ogni giorno nel mondo, in ogni luogo e Paese. Nessuno è escluso da questo piano, perché ognuno avrà una parte in questo progetto globale. 

In Verità


Possessione demonica attraverso la tecnologia

Esultate, dunque, o cieli, e voi che li abitate! Povera terra, invece, e povero mare! Il diavolo è piombato fra voi pieno di furore, perché sa che non gli resta più molto tempo. (Rivelazione 12:12)

Il 16 dicembre 1997 i bambini in tutto il Giappone raccolti davanti ai televisori, guardarono il primo episodio di Pokemon, settecento di loro non videro mai la fine

Centinaia di bambini hanno sperimentato convulsioni e sono stati portati in ospedale dopo aver assistito a Pikachu che usava i suoi poteri di fulmine per far esplodere missili. 

L'episodio, chiamato "Electric Soldier Porygon" è stato vietato dalla messa in onda di nuovo, anche in forma modificata. 

Gli effetti sono stati così evidenti che l'intero spettacolo è stato rimosso dal palinsesto per quattro mesi. 

Tuttavia, mentre il mondo si interrogava per capire cosa avesse causato questa reazione, l'esercito americano in silenzio cominciò a fare un po' di ricerche per “perfezionare” queste tecniche. 

Queste tecniche in alcuni casi portano a convulsioni e a problemi neurovegetativi. L'applicazione di "impulsi elettromagnetici" potrebbe costringere i neuroni a causare una "interruzione del controllo muscolare volontario". 

In poche parole, induzione di campi elettromagnetici deboli per indurre stati di coscienza alterati o problemi neurovegetativi. Ora si potrebbe andare molto a fondo in dettaglio, ma il tempo non è molto e l’importante è comprendere il significato di tutto questo e come evitare di esporre i bambini a queste sollecitazioni. Oggi è stata rilasciata la nuova applicazione di questi simpatici demoni che tanto affascinano i bambini. 

State attenti e ben svegli, perché il vostro nemico, il diavolo, si aggira come un leone affamato, cercando qualcuno da divorare. (1Pietro 5:8)

Ora cercate di comprendere come tutto è Spirito e come anche le gerarchie demoniche siano spiriti (onde elettromagnetiche). 

Fate attenzione: nessuno vi inganni con ragionamenti falsi e maliziosi. Sono frutto di una mentalità umana o vengono dagli spiritiche dominano questo mondo. Non sono pensieri che vengono dal Messyah. (Colossesi 2:8)


A voi la scelta…

Dolori del parto

La scienza afferma che il parto è l’evento più doloroso in assoluto per l’essere vivente. La madre che mette al mondo un figlio sa perfettamente il dolore che si prova in quel momento. È come se venti ossa in diverse parti del corpo, si rompessero nello stesso istante. Il tempo che stiamo vivendo è la metafora del parto, il dolore e la sofferenza estrema che tutti i Figli di Eloah stanno avvertendo nei loro corpi e nelle loro anime testimonia proprio questo momento epocale. 

Questo dolore non è avvertito da tutti, la maggior parte delle persone infatti, continua a vivere una vita regolare, con i soliti problemi, con le gioie effimere e le ambizioni future, mentre spera che le cose possano migliorare.

Quando la gente dirà: Ora tutto è tranquillo e sicuro, proprio allora il disastro li colpirà, improvviso, come i dolori del parto. E nessuno potrà sfuggire. (1Tessalonicesi 5:3) 


Coloro che sentono forte invece lo Spirito di Yahushua conoscono perfettamente il tempo che stiamo vivendo e gemono e soffrono affinché la liberazione possa giungere presto. 

Figli miei, per voi io soffro di nuovo i dolori del parto, finché non sarà chiaro che il Messyah è in mezzo a voi. (Galati 4:19) 

Quanti comprendono i segni dei tempi che stiamo vivendo e compiono azioni reali per cambiare se stessi e comprendere il significato della salvezza? Quando parliamo con le persone avvertiamo chiaramente lo scollamento con la realtà, tutti sono presi nei propri pensieri, nelle proprie passioni, si sentono a disagio ma non hanno il coraggio e la forza per fare un esame vero della propria coscienza. Il tempo trascorre tra un problema e l’altro, tra una illusione e l’altra, ma il parto è vicino e pochi saranno coloro che vedranno la vera Luce del Messyah. 

Perché ci sarà un tempo nel quale gli uomini non vorranno più ascoltare la sana dottrina, ma seguiranno le loro voglie: si procureranno molti nuovi maestri, i quali insegneranno le cose che essi avranno voglia di ascoltare. (2Timoteo 4:3)

Il dolore estremo e le sofferenze di questa vita, saranno solo un vano ricordo della potenza e della gloria del Suo Regno. Oggi dobbiamo comprendere come questa grande opportunità di essere parte del più grande progetto della Creazione stia per manifestarsi, mentre il mondo verrà distrutto e spazzato via delle vecchie malate logiche umane. L’ego lascerà il posto all'agape e lentamente la nuova umanità tornerà nella giusta relazione con il Creatore stesso. 

Piuttosto siate ben contenti di partecipare alle sofferenze del Messyah, perché così potrete essere pieni di gioia anche quando egli manifesterà a tutti gli uomini la sua gloria. (1Pietro 4:13)

La madre sa quanto sia doloroso il parto, ma in un istante solo cancella quel dolore alla vista del suo bambino, si illumina di una nuova luce, si anima di una Forza esterna che le dona pace e felicità totale. 

Una donna che deve partorire, quando viene il suo momento, soffre, ma quando il bambino è nato, dimentica le sue sofferenze per la gioia che è venuta al mondo una creatura. (Giovanni 16:21) 

L’umanità intera sta vivendo l’inizio del travaglio, presto arriveranno i dolori estremi del parto e con esso la devastazione di Babilonia. Poi alla fine coloro che avranno lavato le vesti nel sangue dell’Agnello saranno in piedi alla gloria di Yahushua ed erediteranno la terra. 

Svegliati o tu che dormi, perché il Regno è alle porte… ma la porta è quasi totalmente chiusa, poi non ci sarà più altro da fare o dire. Il momento è questo, non perdere altro tempo! 

Io vi assicuro che non passerà questa generazione prima che queste cose siano accadute. (Matteo 24:34)

In verità

Ecumenismo della Verità

Il mondo è un luogo affollato di ideologie, filosofie e molto spesso vani ragionamenti. Ci troviamo a dover “dibattere” su cose futili, invece di andare al cuore della Verità rivelata. 

A far molti ragionamenti e discorsi si dicono molte sciocchezze. E che cosa ci si guadagna? (Ecclesiaste 6:11) 

Ognuno si crede superiore al suo prossimo, crede di avere la rivelazione finale e pensa che gli altri siano in errore. Il problema nasce quando cerchiamo di ragionare su cosa sia giusto o sbagliato, ignorando che la Verità è già scritta e rivelata. 

I loro ragionamenti li rendono come ciechi, il loro cuore indurito li fa diventare ignoranti e li allontana dalla vita di Eloah. (Efesini 4:18) 

Il Messyah l’ha rivelata attraverso la sua Parola, attraverso tutti i suoi servitori nel corso dei millenni, fino a compiere con la sua vita il completamento del vecchio patto con il sacrificio sul legno. Ci affanniamo a dover spiegare ogni volta il vero nome del Messyah, a quale denominazione si appartiene, a quale congregazione, se siamo stati questo o quello, ma nessuno ha il buon senso di vedere semplicemente la Verità e comprendere che questo è un momento in cui i fratelli e le sorelle dovrebbero riunirsi invece che fare le solite guerre. 

Ma quando la comunità è riunita, preferisco dire cinque parole che si capiscono, piuttosto che diecimila incomprensibili. Così posso istruire anche gli altri. Fratelli, non ragionate come bambini. Siate come bambini per quel che riguarda il male, ma siate adulti nel modo di ragionare. (1Corinzi 14:19-20)

La chiesa cattolica romana sta facendo proprio questa opera di ecumenismo, ma alla fine porterà alla religione unica mondiale che svelerà il volto dell’antimessyah e del suo potere definitivo su questo mondo. Molti che si definiscono cristiani non si rendono conto di tutto questo, perché sono condotti da guide cieche e sorde, perché lo Spirito del Padre non è su di loro, ne guida i loro passi. 

Per il desiderio di ricchezza, vi imbroglieranno con ragionamenti sbagliati. Ma la condanna di questi falsi maestri è già pronta; la loro rovina non si farà aspettare. (2Pietro 2:3)

Altri invece fuoriusciti da Babilonia, non fanno che ripetere sempre le stesse cose, si isolano, pubblicano frasi fatte e concetti puerili, senza mai argomentare con scritture di riferimento le stesse tesi che propongono. Rimangono fermi a puntare il dito verso gli altri, nascosti dietro un monitor con la Bibbia sul comodino. 

Le parole dello stolto provocano liti, i suoi discorsi gli procurano guai. (Proverbi 18:6) 

Non comprendono che la salvezza è un percorso semplice se si segue Colui che è la Via della salvezza stessa. Che il Messyah Yahushua stesso ha indicato la strada, i modi e i tempi per ottenerla. Ha insegnato ai suoi come e cosa fare, ha creato un sistema sociale diverso, basato sull'agape e sulla condivisione, sia spirituale che materiale. 

Tutti i credenti vivevano insieme e mettevano in comune tutto quello che possedevano. Vendevano le loro proprietà e i loro beni e distribuivano i soldi fra tutti, secondo le necessità di ciascuno. Ogni giorno, tutti insieme, frequentavano il Tempio. Spezzavano il pane nelle loro case e mangiavano con gioia e semplicità di cuore. Lodavano Eloah ed erano ben visti da tutta la gente. Di giorno in giorno l'Adonai aggiungeva alla comunità quelli che egli salvava. (Atti 2:44-47)

È facile dire agli altri cosa fare se poi ogni giorno non ci relazioniamo con gli altri, facile dire cosa fare se poi non siamo riuniti in Spirito e Verità all'interno della Parola rivelata. È dove sono riuniti due o tre che lo Spirito rivela e insegna, non avviene nella solitudine di una vita isolata. 

Perché, se due o tre si riuniscono per invocare il mio nome, io sono in mezzo a loro. (Matteo 18-20)

Questo non significa che non c’è bisogno di trascorrere del tempo da soli con il Padre e ritirarsi nelle proprie stanze, tranquilli, in silenzio e di nascosto per poter veramente entrare in comunione con Lui, ma subito dopo queste benedizioni devono essere condivise nel mondo, portate nell'assemblea dei fratelli, nella Qahal. Tutto il resto è solo un modo egoico per dimostrare che siamo diversi, che siamo bravi perché scriviamo qualche versetto qua e là e seminiamo “amen” a destra e manca. 

Tu invece, quando preghi, entra in camera tua e chiudi la porta. Poi, prega Eloah, presente anche in quel luogo nascosto. E Eloah tuo Padre, che vede anche ciò che è nascosto, ti darà la ricompensa. (Matteo 6:6)

Oggi quello che serve è l’ecumenismo della Verità, non quello delle religioni, che sono tutte false, tutte. Presto la rivelazione finale colpirà anche coloro che vivono nel mondo della matrix luciferina e non si rendono conto di cosa sta avvenendo a livello spirituale sulle nostre teste. Prima che questo ultimo atto sia manifesto, non sarebbe meglio smetterla di trovare differenze, e seguire Colui che insegna a tutti i suoi servi in Spirito e Verità ai piedi del legno?

Yahushua si avvicinò e disse: "A me è stato dato ogni potere in cielo e in terra. Perciò andate, fate che tutti diventino miei discepoli; battezzateli nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo; insegnate loro a ubbidire a tutto ciò che io vi ho comandato. E sappiate che io sarò sempre con voi, tutti i giorni, sino alla fine del mondo." (Matteo 28:18-20)

In verità