Non abbandonare ora… non ora!

Yahushua è la roccia, il fondamento, in Lui non sono contaminato dalle circostanze esterne, non vacillo, sono fermo nella Verità.

L’Adonai è la mia roccia, la mia fortezza, il mio liberatore; il mio Eloah, la mia rupe, in cui mi rifugio, il mio scudo, il mio potente salvatore, il mio alto rifugio. Salmo 18:20 

Sostengo la Parola in ogni momento, la mia risposta in ogni quesito è la risposta del Padre. Sono la torre che si erge sul mondo, che ospita la sentinella che avverte.

Ora, figlio d'uomo, io ho stabilito te come sentinella per la casa d'Israele; quando dunque udrai qualche parola della mia bocca, avvertili da parte mia. Ezechiele 33:7 

Chi dimora nella Parola dimora in Lui e chi dimora in Lui non può essere sconfitto, perché Egli ha vinto il mondo.

Vi ho detto queste cose, affinché abbiate pace in me. Nel mondo avrete tribolazione; ma fatevi coraggio, io ho vinto il mondo. Giovanni 16:33 

Si può essere sia qui che nel suo regno allo stesso tempo, questo regno esiste già, puoi sentirlo nel tuo cuore se rimani saldo nella Parola. Puoi essere nel mondo e non esserne contaminato, puoi navigare nelle sue insidie, tenendo salda la lampada della Verità. Non aver paura, la sua Luce saprà guidarti e guidare gli altri intorno a te.

Non amate il mondo né le cose che sono nel mondo. Se uno ama il mondo, l'amore del Padre non è in lui. 1Giovanni 2:15 

Perché in passato eravate tenebre, ma ora siete luce nel MessYAH. Comportatevi come figli di luce. Efesini 5:8 

Quando si è uno con Yahushua, siamo uno con tutte le cose, perché ogni cosa visibile e invisibile è stata creata per mezzo della Parola.

Ogni cosa è stata fatta per mezzo di lei; e senza di lei neppure una delle cose fatte è stata fatta. Giovanni 1:3 

La nostra casa è nel suo Spirito, ovunque noi siamo, siamo con Lui, fino alla fine di questo tempo. Nessun luogo, nessuna dimora terrena, nessuna casa è veramente la nostra casa, siamo in attesa del suo Regno e presto sarà manifesto a tutti i veri servitori. Esistono molte dimore, molti luoghi che Lui ha preparato per noi, la nostra mente non può neanche immaginare le meraviglie della creazione.

Nella casa del Padre mio ci sono molte dimore; se no, vi avrei detto forse che io vado a prepararvi un luogo? Quando sarò andato e vi avrò preparato un luogo, tornerò e vi accoglierò presso di me, affinché dove sono io, siate anche voi; e del luogo dove io vado, sapete anche la via. Giovanni 14:2-4 

Se lasci penetrare lo Spirito, gli occhi vedono già la Potenza di questo disegno, già è tutto pronto per essere manifesto nella gloria del Padre.

Perché il regno di Eloah non consiste in parole, ma in potenza. 1Corinzi 4:20 

Yahushua è la chiave, ha posto molti a condurre le sue pecore, ha distribuito doni e catturato prigionieri, per liberarci da ogni dominio di questo mondo.

Ha spogliato i principati e le potestà, ne ha fatto un pubblico spettacolo, trionfando su di loro per mezzo della croce. Colossesi 2:15 

Yahushua è la porta, l’Arca nella quale siamo stati chiamati a risiedere, ad essere un popolo santo e giusto nella volontà di Eloah. La pace raggiunge i cuori di chi trova la Pace del MessYAH, la vera pace che fonde anima e spirito in un solo corpo. La pace di essere nel suo Corpo, a testimoniare ancora una volta la perfezione della sua Opera.

Vi lascio pace; vi do la mia pace. Io non vi do come il mondo dà. Il vostro cuore non sia turbato e non si sgomenti. Giovanni 14:27 

Ogni occasione è buona per creare intimità con Yahushua, ogni azione è nella sua Gloria, ogni nostro passo è stato già tracciato dalla sua potenza.

Sia dunque che mangiate, sia che beviate, sia che facciate qualche altra cosa, fate tutto alla gloria di Eloah. 1Corinzi 10:31 

Pregare è vivere in Lui, pregare è tagliare con la Parola ogni nostra singola azione, affinchè lo Spirito possa vivificarla e renderla perfetta.

Esultino i fedeli nella gloria, cantino di gioia sui loro letti. Abbiano in bocca le lodi di Eloah, e una spada a due tagli in mano. Salmo 149:5-6 

Le opportunità sono alla nostra portata, siamo chiamati a tracciare nuove strade e nuovi paradigmi, perché in Lui noi siamo parte di quella strada. Chiedete e vi sarà dato, non chiedete e vi sarà dato in abbondanza, il Padre conosce i nostri desideri più profondi ancora prima di essere manifesti, ancor prima che esistano nella nostra coscienza.

Cercate piuttosto il suo regno, e queste cose vi saranno date in più. Luca 12:31 

Bussa alla porta, Egli aprirà, bussa forte ed Egli ti renderà la pace promessa. Il patto è semplice, un accordo basato sul vero amore agape, sulla condivisione e sul sacrificio, in cambio c’è ogni benedizione del Creato.

Egli ci ha anche resi idonei a essere ministri di un nuovo patto, non di lettera, ma di Spirito; perché la lettera uccide, ma lo Spirito vivifica. 2Corinzi 3:6 

Non temere chi ti blocca, chi ti accusa, chi ti deride, chi ti offende, chi ti abbandona, chi ti spezza il cuore, chi ti tormenta l’anima, chi ti rende schiavo dei pensieri… tutto questo è stato vinto sul legno, Yahushua è già stato la primizia di questa vittoria.

E gli ha portato i nostri peccati nel suo corpo, sul legno della croce, affinché, morti al peccato, vivessimo per la giustizia, e mediante le sue lividure siete stati guariti. 1Pietro 2:24 

Il dubbio nasce in te se non sei fedele alla sua Parola, quindi abbandona te stesso, lascia che ogni lettera possa essere marchiata a fondo nel tuo cuore, lì dove nessuno potrà cancellarla, lì dove nessuno è in grado di entrare se Lui vive in te.

HaleluYAH. Cantate all’Adonai un cantico nuovo, cantate la sua lode nell'assemblea dei fedeli. Salmo 149:1 

Quando due o più sono riuniti nel suo Nome (Yah è Salvezza), nessuno può essere in pericolo, lì dove due o più scelgono la sua opera, nessuno può fallire.

Poiché dove due o tre sono riuniti nel mio nome, lì sono io in mezzo a loro. Matteo 18:20 

La giustizia è verità, la giustizia è una lama che taglia fino al midollo l’iniquità del nostro mondo. La sua spada è già nel mondo, sta tagliando le potenze, sta spaccando le gerarchie del malvagio, sta destabilizzando ogni forma di potere.

Dalla bocca gli usciva una spada affilata per colpire le nazioni; ed egli le governerà con una verga di ferro, e pigerà il tino del vino dell'ira ardente dell’Eloah onnipotente. Rivelazione 19:15 

Sapere questo è sapere che Lui è qui fra noi e sta per tornare nella sua Potenza. Ogni ginocchio si piegherà, ogni lingua confesserà bene e male, ogni potestà e tutto il Cielo si rallegreranno che il giorno è finalmente giunto.

Infatti sta scritto: Come è vero che vivo, dice l’Adonai, ogni ginocchio si piegherà davanti a me, e ogni lingua darà gloria a Eloah. Romani 14:11 

La sposa prepara il suo abito migliore, si lava nel sangue dell’Agnello, si purifica ogni giorno nel Fuoco dello Spirito. Siamo qui a testimoniare questa grande nuova creazione, in cui tutto sarà il principio di un nuovo mondo.

Io gli risposi: Signor mio, tu lo sai. Ed egli mi disse: Sono quelli che vengono dalla grande tribolazione. Essi hanno lavato le loro vesti, e le hanno imbiancate nel sangue dell'Agnello. Rivelazione 7:14 

Il pastore chiama le sue pecore, molte stanno ascoltando la voce del Buon Pastore, altre ancora si perdono per valli oscure… ma tutte troveranno la strada maestra, se ascoltano la vera chiamata.

E io do loro la vita eterna e non periranno mai e nessuno le rapirà dalla mia mano. Giovanni 10:28 

Rimanere in questa prospettiva è vivere già in questo Regno, ascoltare la voce del Pastore significa essere già condotti nei pascoli verdeggianti.

Egli mi fa riposare in verdeggianti pascoli, mi guida lungo le acque calme. Salmo 23:2 

Il padrone del mondo fa di tutto per disperdere le pecore, insinua il dubbio, crea problemi, inganna e svia con abile maestria, ma nulla può fare se ascoltiamo la vera Voce del Pastore, nulla può fare se rimaniamo nel gregge a riparo da ogni pericolo.

Le mie pecore ascoltano la mia voce e io le conosco ed esse mi seguono. Giovanni 10:27 

Amatevi come Io ho amato voi… questo è il più grande comandamento. Il più semplice da capire, il più difficile da compiere. Ma nulla è impossibile se veramente crediamo di essere nel suo corpo.

Questo è il mio comandamento: che vi amiate gli uni gli altri, come io ho amato voi. Giovanni 15:12 

Il tempo dei tempi è sulle nostre teste, alziamo il capo verso il cielo, respiriamo il Regno che sta arrivando, completiamo la nostra vita con la Sua vita, affinchè tutto sia perfetto e in ordine al Suo ritorno. 

Prepariamo la tavola per la festa, addobbiamola con fiori e lampade e profumi… perché presto saremo chiamati a scegliere, se saremo degni di avere un posto in quella tavola, mentre serviamo come ultimi i nostri fratelli, mentre camminiamo nei suoi passi senza timore.

Essi entreranno nel mio santuario, essi si accosteranno alla mia tavola per servirmi, e compiranno tutto il mio servizio. Ezechiele 44:16 

Lui è qui e bussa… e te vuoi aprire?

Ecco, io sto alla porta e busso: se qualcuno ascolta la mia voce e apre la porta, io entrerò da lui e cenerò con lui ed egli con me. Giovanni 3:20