Collasso economico: trailer del Film in onda in autunno…

Oggi in tutte le testate giornalistiche va di scena il trailer del film che terrà col fiato sospeso molte persone. Prossimamente sul grande schermo assisteremo allo smantellamento sistematico di tutto quello che oggi è così caro alle classi di potere, alle caste e a tutti i “non vedenti” e “non udenti”, questa volta non saranno necessari nemmeno i sottotitoli alla pagina 777.

Molto tempo fa, in epoche non sospette, questo blog dipingeva scenari simili a quelli che vediamo oggi manifestarsi ai nostri occhi, pochi hanno creduto alle parole e ai fatti, pochi hanno indagato nel loro cuore per cercare la verità, per cercare le soluzioni adatte a questo mondo malato. Oggi siamo alle prese con un crollo sistematico in ogni settore. La storia insegna che è il frutto di cicli congruenti che riflettono spesso e volentieri gli stessi episodi. Grandi crolli economici, grandi guerre, grandi scoperte, tutte queste cose sono riconducibili a cicli temporali ben precisi e verificabili. Oggi invece la situazione è diversa, perché questa frattura che sta per aprirsi davanti ai nostri occhi riguarda l’intero sistema di credenze nelle nostre menti, riguarda ogni aspetto del sistema stesso e non è indicativa della fine di un ciclo, è indicativa della fine di questo sistema malato.

Per questo con grande serenità e con lo sguardo diritto verso il “cielo”, dobbiamo solo attraversare lo sfacelo e guardare avanti fiduciosi nel futuro che prima o poi verrà consegnato a chi ha fede come ricompensa alla fine di tutto questo abuso che l’uomo ha perpetrato nel corso dei decenni. Siamo nel momento più scuro e tetro dell’umanità e nel contempo nel periodo dopo il quale una nuova Legge verrà stabilità su questo pianeta per sempre. Anche se molti continueranno a coprirsi gli occhi e tapparsi le orecchie il nostro compito è vivere e dare l’esempio di questo momento, sperando che ognuno di noi (me compreso, in quanto non illuminato, ne saggio) possa ricevere ogni giorno la Forza del Padre per attraversare questo guado pieno di insidie. Se pur tutto sarà difficile sul piano materiale, le vere sfide si svolgono sempre nel nostro più profondo essere, il bene e il male si scontrano ripetutamente all’interno delle nostre corazze distruggendo e purificando le paure, le illusioni, le angosce, le frustrazioni, le invidie, le gelosie, tutto quello che in una parola sola non è AMORE.

Per questo sono fiducioso, per questo mi sento sereno e spero che tutto questo sia rapido e non sia così pesante come io lo immagino, perché in fondo credo ancora che l’uomo possa cambiare strada e forse la Giustizia potrà essere più clemente se esisterà un numero sempre più grande di persone ravvedute. Mai come ora è tempo di guardare a cose e opere più grandi delle nostre piccole faccende, perché una grande opera richiede grandi anime pronte a sottomettersi a Principi e Leggi diverse da quelle dettate dal proprio ego.

4 commenti

Anonimo mod

Ciao Freenfo....tutto và piu' o meno avanti come sempre,gli enti fanno i loro piani annuali(con tagli è ovvio,ma comunuqe tirano avanti),le aziende(quelle che non anno chiuso,ovvio) compilano i loro prospetti,teatri e aziende cinematografiche pubblicizzano la prossima stagione,le persone(sempre piu' alienate,ovvio) progettano un se pur precario futuro..e via discorrendo...per quanto sia spaventato credo nelle tue parole ma razionalmente sostengo che se crollo sarà,o assisteremo ad un evento catalizzatore o sarà un processo lungo e logorante(tipo il povero ranocchio che non si rende conto che l'acqua della pentola lo lesserà).....we will see.un caro saluto.Rob

Reply

Ciao Rob,
è come dici da sempre, ci sono due modi per opprimere le persone: privarle della libertà con leggi marziali e repressione, coprifuoco e cose del genere oppure farle credere di vivere nella libertà con tutti gli agi possibili, ignorando che ogni sistema "libero" non è altro che una gabbia stretta invisibile.

Credo che ci saranno eventi molto grandi, per lo meno per chi vorrà riconoscerli, semplicemente perchè è grazie a cose del genere che si mobilità la maggior parte della coscienza delle persone. In questo caso la paura sarà ancora una volta l'aspetto che condurrà molte persone a fare scelte sbagliate. Questo è ciò che vogliono da sempre...coloro che siedono dove siedono.

We will see... :)
Freenfo

Reply

La sceneggiatura è stata già scritta, il regista dice agli attori cosa devono dire e fare, e gli attori recitano ognuno la loro parte... sì il Film è iniziato..!!

Il problema sono gli "SPETTATORI".. incantanti continuano a comprare e mangiare popcorn e bibite indebitandosi mentre osservano la fiction passare sullo schermo....

Peccato che questa volta NON è affatto una fiction e gli spettatori vedranno lo schermo bucarsi e prendergli tutto quello che mangiano ed hanno in mano...

Sì carissimo Amico mio lo show è iniziato e noi siamo dentro il film.

Chissà quanti se ne accorgeranno e quanti moriranno recitando la parte loro assegnata..??

Con affetto sappi sempre che ci sono per ogni cosa fino a che potrò.. con affetto sincero.

In Verità.

Shalom



B O J S

Reply

Fratello, so che ci sei sempre...
ti abbraccio forte!

Freenfo

Reply

Posta un commento