Etilene dibromuro diffuso nelle ore notturne

E' dagli inizi del mese di giugno 2008 che la Liguria occidentale è interessata da operazioni di aerosol clandestine che si concentrano soprattutto di notte, a cominciare dal crepuscolo. Col favore delle tenebre, i tankers chimici volano a quote bassissime, tanto da poterli osservare di profilo evoluire sulle aree abitate della città nonché sulle colline. Questi sorvoli che, ribadiamo, non vengono segnalati dal radar Airnav, sono continui, con una frequenza di uno (o due aerei contemporaneamente) ogni sette-dieci minuti. I voli, come si diceva, cominciano verso le 20:30 e proseguono indisturbati per buona parte delle ore notturne, così che ci si ritrova, la mattina successiva, immersi in una densa nebbia chimica che funge da copertura strategica per i voli a quote medio-alte nelle ore diurne, voli non visibili da terra. Il tutto si spiega con la presenza di un'ampia area di alta pressione e con bassa umidità relativa, che non richiede l'uso di scie persistenti, salvo rare eccezioni, in occasione delle quali si possono osservare scie durevoli al tramonto, non facilmente individuabili da un occhio non attento, perché quasi totalmente nascoste dalla foschia chimica.

I voli a bassissima quota

E' alla sera, come si diceva, che le irrorazioni diventano viepiù insidiose e micidiali, poiché i velivoli carichi di veleni sorvolano a quote talmente basse da poterli non solo udire, ma da riuscire, quasi immediatamente dopo il loro passaggio, a percepire un acre odore che provoca nausea, giramenti di testa, conati di vomito, tanto che si è costretti a rientrare immediatamente in casa ed a chiudere le finestre.

Etilene dibromuro

Spesse volte i disinformatori hanno affermato con tono di sfida che non avremmo mai trovato alcunché di sospetto nei loro amati aeroplanini, se li avessimo potuti osservare da vicino o con un buon fattore di zoom. Invece, se da un lato i tankers chimici, incrociando a quote molto basse, creano subito effetti deleteri sulla salute, dal punto di vista delle "prove" hanno costituito un fattore determinante. E' stato cioè possibile osservarli, cogliendo alcuni particolari che, a dir poco, sono inquietanti. Sono dettagli che dimostrano inequivocabilmente che non siamo di fronte ad aerei di linea: sono infatti velivoli non identificati di origine militare camuffati, spesso in modo maldestro, da aerei commerciali. Sono apparecchi attrezzati per operazioni di aerosol e che, in questi giorni d'estate, disperdono in atmosfera zolfo, trimetilalluminio e, che siano dannati, etilene dibromuro [ Br(CH2)2Br ], un additivo per carburanti aeronautici ed insetticida, bandito ufficialmente dall'E.P.A. (U.S. Environmental Protection Agency), perché fortemente cancerogeno. Diversi scienziati indipendenti, ma anche il centro per il controllo delle acque di Los Angeles hanno evidenziato la presenza in quantità abnormi proprio dell'etilene dibromuro che, a quanto pare, viene ancora adoperato come additivo per il jetfuel dei velivoli militari, impegnati nell'operazione chemtrails.

Il fatto che questi aeromobili, nelle ore notturne, volino particolarmente bassi, consente all'etilene dibromuro di ricadere velocemente al suolo, sicché se ne percepisce subito il caratteristico odore. (1)

La nebbia è calata. Ci attende un'altra notte di irrorazioni, un'altra notte di morte.


(1) L'etilene dibromuro è legato a patologie del fegato e dei reni, irritante per l'apparato respiratorio, deprime anche il sistema immunitario.


Fonte: Tanker Enemy




TANKER ENEMY TV: i filmati del Comitato Nazionale

Trattato di Lisbona: firma per chiedere il referendum

24 commenti

Dalle mie parti sentondo parlare alcuni vecchi ortolani (che ignorano le scie chimiche) cominciano a sostenere che il raccolto danneggiato sia dovuto al cherosene degli aerei...altri parlano di piogge acide...sembra esserci un piccolo risveglio...bisogna che si parli di scie anche in tv!

Reply

Pensa tu, anche senza sapere fanno simili affermazioni, è molto positivo!

Ciao...

Reply

Contadino, cervello fino. E' proprio vero. Speriamo che qualcun altro si desti.

Ciao

Reply
Anonimo mod

Sono preoccupato. Ci saranno politici che vivono in zone dove gli aerei sono piu' attivi. (Nel sud ci sono avvistamenti o no?). Perchè non fanno delle interrogazioni parlamentari e sollevano il problema seriamente? Chiariamo.
Riccardo

Reply

una interrogazione è stata fatta di recente
vedi www.tankerenemy.com

Reply

Corrado, grazie per la puntualizzazione. Ciao a tutti

Reply
Anonimo mod

ma esistono prove concrete e inconfutabili di siffata teoria scureggifera ?

Reply

come segnalato sul sito www.tankerenemy.com Vi informo che nel cielo di Roma anche oggi...il solito scempio...peggio del solito!!! tra le nuvole...c'era come un arcobaleno...strano...mai visto un arcobaleno...sospeso in aria...non sono purtroppo riuscito a fare delle foto.!!!
Ieri le ho fatte e puntualmente inviate a freenfo e straker...
Ciao Ragazzi!!!!!!!!

Reply

Ciao Charlie, guarda qui e qui.

Ciao!

Reply

Ciao, ti confermo l'arcobaleno è simile più alla seconda foto che mi hai allegato...! Cmq adesso su Roma cielo simile al classico "nubi sparse" ma con qualche scietta in mezzo...:-((
che dire...boh...non so più che dire...!!! Triste!! molto triste!!!
A risentirci...a presto!!!

Reply
Anonimo mod

non esiste una sola cosa che voi (complottari ) abbiate propinato in rete che non � stata sbugiardata..ma non vi siete stufati di continuare a scrivere frescacce infondate ed essere presi per vaneggiatori ? bh�..misteri della mente..


UNderek_

Reply

Ognuno ha i propri passatempi, un po' come te!

Reply

certo che non hai proprio niente da fare ehh!!!!
Se non ti interessa lascia stare e non scrivere...
Ciao!

Reply

Charlie, fino a prova contraria questa è casa mia!

Ciao

Reply
Anonimo mod

freenfo credo che charlie si riferisse non a te..ma a me..hi..hi..
scherzi a parte, mi piacerebbe sentire i vostri punti di vista,se considerate o meno l'esistenza in mezzo al grande minestrone complottita di qualche patacca o meno..
sarebbe bello
anche semplicemente avviare un argomentazione ( civile ) tra persone che la pensano diversamente, cosa che non accade
quasi mai in un blog "alternativo"
in quanto come si apre bocca e si dice.. non la penso cosi, si viene
etichettato come debunker pagato
da qualche pseudo organizzazione
e mandato gentilmente a cag..
(parlo per esperienza.. )
credo che non ci sia nulla di più costruttivo di discutere su un argomento tra persone che la pensano diversamente, impostando una specie di brainstorming..o no?
ovviamente ognuno è libero di pensare ciò che vuole, ma secondo me tra utenti con penseri diversi, non verebbe per forza fuori un discorso senza senso infarcito di insulti, anzi credo che quando impostato civilmente, possa portare a risultati inaspettati..




UNderek_

Reply

Charlie, se ti riferivi a UNderek_, ti chiedo scusa.

In ogni caso, il questo blog si è sempre cercato e portato avanti un dibattito costruttivo e pacato, per lo meno da parte mia...

In questo periodo però sono un po' stanco, cominciano a mancare le forze e fatico molto a stare dietro a tante parole, spesso inutili...

In genere cerco di non giudicare mai le persone e gli editoriali, se non condivido semplicemente mi astengo dal commentare...

Comunque qui la porta è sempre aperta...

Ciao!

Reply

io ce l'avevo con anonimo...
visto che ha scritto questo:
"non esiste una sola cosa che voi (complottari ) abbiate propinato in rete che non è stata sbugiardata...ma non vi siete stufati di continuare a scrivere frescacce infondate ed essere presi per vaneggiatori ? bho..misteri della mente.."
Dato che non mi sento un complottaro e nemmeno un vaneggiatore, ma semplicemente una persona interessata a vari argomenti tra cui quelli economici monetari e non solo (in questo blog se ne parla in modo abbastanza obbietto). Quindi io ho risposto al tuo post e cmq senza minimamente offendere nessuno,pertanto in modo civile e pacato. Se vuoi si può parlare tranquillamente!!
Freenfo sei scusato :-))))
Un saluto a tutti.

Reply

ops ho sbagliato a scrivere Freenfo...l'ultima frase era sempre rivolta ad "anonimo"...sorry ma il caldo mi sta uccidendo...:)))!!!!!
ciao

Reply

Il caldo sta dando in testa anche a me, ma forse mi sto solo rincoglionendo...

Ciao Charlie

Reply

Buon fine settimana!!!

Reply

Grazie caro, altrettanto...

Reply
Anonimo mod

vabbe ragazzi..visto l'inizio alquanto comico..hi..hi.., mi astengo da qualsiasi morfema, posticipando (se lo vorrete ) argomentazioni costruttive quando le temperature renderanno il tutto più morbido..

ciao a tutti

UNderek_

Reply

Ciao.
Approfitto ancora della tua ospitalita' per avvisare te ed i lettori di un post da me scritto sul blog di Straker.

----quote----
Ciao comandante.
Anche se so che non lo pubblicherai mai, comunque ti lascio lo stesso il mio commento.

Quello che hai ripreso tu NON e' un MD-80 e nemmeno una sua variante.
E' in effetti, come ha detto Aldus, un Tu-154M.
Lo si riconosce, in pianta, dalla struttura degli attacchi tra fusoliera e gondole motori, rastremati verso la fusoliera e sporgenti rispetto al cono di scarico, dalla freccia delle ali e dei piani di coda e appunto dai pod subalari, tipici di quel modello e che quindi non hanno nulla di inconsueto.

Alcuni link:
http://news.bbc.co.uk/olmedia/1420000/images/_1421985_tu2_300.gif
http://www.aerospaceweb.org/aircraft/jetliner/md80/md80_schem_01.gif

----unquote----

Saluti
Hanmar

Reply

Scusate, ma quale sarebbe il motivo per spargere qua e là etilene dibromuro? Se è usato nei carburanti degli aerei, allora è normale (anche se condannabile) che sia presente in zone ad alto traffico aereo. Ma spargerlo di proposito che scopo avrebbe?

Reply

Posta un commento