Nuove misure contro dirottamenti aerei e identificazione dei passeggeri

La Lamperd Less Lethal, una società impegnata nella costruzione di dispositivi per la sicurezza privata, ha sviluppato un nuovo dispositivo per contrastare e impedire ad eventuali terroristi di dirottare un aereo e quindi avere il controllo totale del velivolo in caso di attacco. Questo controverso dispositivo sembra esser stato annunciato e smentito, essendo un mezzo controverso e molto discusso. Tuttavia sul sito web c'è un articolo ben visibile che ne mostra le potenzialità.

Il dispositivo è dotato di una tecnologia elettro-muscolare, che sarebbe in grado di agire sul sistema nervoso centrale e immobilizzare colui che lo indossa per alcuni minuti. Il meccanismo è simile a quello utilizzato nei taser, ormai largamente diffusi tra le forze di polizia. Gli operatori di bordo potrebbero quindi immobilizzare eventuali dirottatori, per poi proseguire il volo in sicurezza e atterrare al primo aeroporto disponibile.

La campagna pubblicitaria ne enfatizza i grandi vantaggi, alludendo alla sicurezza e alla salvaguardia di tutti i passeggeri. Questo dispositivo sembra cancellare di colpo ogni diritto e libertà individuale del passeggero, di fatto succube del volere di equipaggio e restrittive procedure di sicurezza. Credo si cominci a perdere il contatto con la realtà, di fatto si sta arrivando al controllo globale, spinto dallo spettro della sicurezza e delle operazioni antiterrorismo, troppo spesso create ad arte per giustificare tali misure.




Articoli correlati: RFID
Articolo correlato: Microchips are implanted into skulls in Russia

Ti è piaciuto l'articolo? Votami su OK Notizie

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.