Così come Bilderberg ha deciso


ALGERI – Il presidente dell’OPEC Chakib Khelil non esclude che i prezzi del petrolio arrivino fino a 200 dollari al barile, anche se l'offerta è adeguata, perché il mercato è guidato dalla caduta del dollaro.

"Interrogato in merito a un eventuale aumento che andrebbe a 200 dollari, il ministro non ha escluso tale eventualità, spiegando che questo aumento è indicato da adesso, al momento in cui il dollaro sale o scende di quotazione".

"In poche parole, le scorte sono elevate, la domanda si sta mitigando, l'offerta è soddisfacente. Pertanto, di solito, senza problemi geopolitici e la caduta del dollaro, i prezzi del petrolio non sarebbero a questo livello".

Khelil, un ex funzionario della Banca mondiale, è anche ministro dell'energia e delle miniere algerino.

Egli ha aggiunto: "I prezzi sono elevati a causa della recessione negli USA e la crisi economica che ha toccato diversi paesi, una situazione che ha un effetto sulla svalutazione del dollaro e, pertanto, ogni volta che il dollaro perde un punto percentuale, il prezzo del barile sale di 4 dollari, e, ovviamente, viceversa ".

Egli ha aggiunto che: "Se questo (il dollaro) si rafforza del 10 per cento, è probabile che (il petrolio) i prezzi diminuiranno del 40 per cento."

Se la situazione economica degli Stati Uniti migliorerà da ora a fine anno "contribuirà a rendere il mercato più stabile".

"Ma non credo che un aumento della produzione contribuirebbe a ridurre i prezzi, perché c'è un equilibrio tra offerta e domanda e le scorte di benzina negli Stati Uniti hanno registrato un aumento e sono al loro livello più alto da cinque anni."

Articolo originale: OPEC president sees $200 oil possible

Ti è piaciuto l'articolo? Votami su OK Notizie

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

14 commenti

Esatto, i prezzi sono elevati a causa della recessione negli USA, recessione provocata dai finanzieri e dall'aumento del costo del denaro imposto, perciò il dollaro si svaluta, si svaluta... hai sentito che nei propositi dei manovratori occulti ci sarebbe la nuova moneta, l'"amero" e l'unione nordamericana?
Un altro passo verso il nuovo ordine mondiale...

Ciao caro Freenfo ;)

Reply

Ciao Flo, buongiorno. Unione nordamericana, mediterranea, asiatica, passo dopo passo...
L?importante è essere uniti e consapevoli, poi si vedrà, devo essere fiducioso per forza!

Un abbraccio

Reply
Anonimo mod

Verso il governo mondiale dei banchieri, cn noi schiavi tenuti alla catena cn i debiti.

Reply

ho letto da qualche parte che c'è l'intenzione di far arrivare il prezzo di un barile di petrolio fino a 400 dollari !

Reply
Anonimo mod

Mi aggiungo alla schiera dei fiduciosi, per forza!
buona giornata, V.

Reply

Magiclakecomo, 400 dollari sono un'esagerazione! Sarebbe devastante, ma teoricamente realistico...

Anonimo, schiavi ma solo nei fatti, liberiamo la mente!

V, sono con te!

Grazie a tutti

Reply

A proposito di Unioni...

The African Union

Reply

D'accordo con flo
Buona giornata Freenfo
Ps: bel post ;-)

Reply

Ciao Andrew, buona serata a te!

Reply

Complimenti per il blog!! prova a dare uno sguardo al mio, magari trovi qualcosa che ti interessa, ingannoglobale.blogspot.com, oppure visita il mio canale di youtube, http://it.youtube.com/dadavre

Reply

ciao freenfo, neanche a farlo apposta quella immagine... tratta da un pod di current_
ti invito a leggere il mio ultimo post su current_ TV e a pubblicizzare l'informazione. i bloggers italiani hanno trovato il loro modo per sentirsi rappresentati!
tommi - www.bloginternazionale.com

Reply

Ingannoglobale, grazie mille e buon lavoro anche a voi!

Tommi, darò un'occhiata... grazie!

Reply

ti ricordi, caro Freenfo:

http://www.effedieffe.com/rx.php?id=1209%20&chiave=La

era il 2006, e all'epoca sembrava una cifra del tutto spropositata.

invece...

a presto

Reply

Sanaruina, mi ricordo bene...

Un abbraccio

Reply

Posta un commento