Scie su Torino (13 Marzo 2008)

Video di Niko

video

Ti è piaciuto l'articolo? Votami su OK Notizie

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

6 commenti

Buon video che documenta la solita manfrina quotidiana. Ci manca solo un pò di sonoro alla Straker, tanto per intenderci.

Fatto curioso: alcune scie-deiezioni assumono un andamento spiraliforme, come documentato all'inizio delle riprese, fatto dovuto forse ad una particolare forma dell'ugello.
Qualcosa di analogo a quanto succede con certe armi da fuoco che hanno la canna interna non liscia ma a spirale ( zigrinata).

Video che dovrebbe commentare come moltissimi altri il cicappino Simone Angioni, la cui perla di intervista abbiamo ascoltato su Radio Base.
Questo fior di scienziato non sa ancora che esiste da alcuni decenni la scienza del controllo climatico ed è fermo agli aviogetti a pistoni, in pratica ad aviatori del tipo Francesco Baracca che scorrazzano su e giù per le nubi spargendo con le loro mani lo ioduro d'argento.

Tale è il livello dei debunkers attuali. Forse questi tizi avrebbero dovuto cercare una linea di difesa un pò più raffinata e suadente.
Esistono ancora in giro degli idioti disposti a prestar loro fede?

P.S. mi spiace per Angela. Onestamente non capisco i motivi di simile aggressione psichica e verbale. In fin dei conti siamo tutti qui per imparare qualcosa e abbiamo, chi più chi meno, dei grossi limiti.
Se ho ben capito, Angela, da giovane era moniale? Ti sei poi ravveduta togliendoti il velo?
Solo un consiglio: devi rispettare gli Dei anche se non li conosci e quindi non devi 'mandare a quel paese gesù, giuseppe e maria', come hai scritto.
A noi tali Dei non si sono mai manifestati e non sappiamo se ci hanno beneficiato in qualche modo agendo dall'altra parte del velo di Maya. Forse sì. In tutti i casi, come ci insegnavano i nostri Padri del Paganesimo, non bisogna peccare di empietà.
Ciao.

Reply

oggi il cielo di torino è lattiginoso come spesso capita, purtroppo. vedendo che non c'è pioggia, fa caldo e con il sole vagamente avvistabile, ci sarà pure chi dirà che è una 'bella giornata' (quando i prezzi saliranno ed i supermercati cominceranno a svuotarsi chissà come la penseranno!). un pò lo smog, un pò le scie, insomma è la solita storia. i prossimi giorni dovrebbe teoricamente piovere, staremo a vedere se l'irrorazione chimica ha funzionato. saluti a tutti.

Reply
angela mod

GRAZIE PAOLO per la solidarietà.
no!non ho mai indossato veli monacali,ma un bel CHADOR VIRTUALE sì!come tutte le donne!
circa gli dei e l'empietà mi astengo dal commentare.
cordiale saluto
angela

Reply
Anonimo mod

Paolo, anche a me piacerebbe che Simone Angioni commentasse il video, in particolare questa foto scattata da me sempre lo stesso giorno, considerando la grandezza della scia e il fatto che non ero in modalità zoom, si può facilmente constatare quanto il tanker volasse a bassa quota.

Ammettiamo per assurdo che si trattino di normali scie di condensa, mi spieghi allora il CICAP come mai a distanza di 5 ore dall'inizio delle irrorazioni in una giornata calda come giovedi (23 gradi all'ombra) le scie formate da "cristalli di ghiaccio" sotto l'effetto del sole non si dissolvono, anzi, si espandono e perdurano fino a formare una poltiglia lattiginosa come questa. Tutto ciò va in contrasto con le più fondamentali leggi della fisica e non serve avere una laurea per accorgersene...

stendec, pure oggi malgrado la foschia ho immortalato il passaggio di alcuni aerei della morte:h 12:30
Di questi tempi se piove e meglio munirsi di tuta NBC ;-)

Freenfo, questa è proprio da ridere, ieri sera mentre ero alla ricerca di alcuni plugins per Photoshop mi sono imbattuto in questo sito, guarda quali immagini (centro pagina) hanno usato per la presantazione dei loro prodotti :-O

Un cordiale saluto e buon fine settimana a tutti !
Niko

Reply

Nubi imbrifere sulla Bassa Padania stasera. Brezza che sembra precedere la pioggia ed il solito rombo degli aerei chimici che volano bassissimi, appena sopra le nubi.

Le piante del mio giardino languiscono: azalee assetate.
Alberi da frutto carichi di fiori. Nel giro di alcuni giorni di osservazione dei mantelli fioriti una - strasottolineo 'una' - sola ape da me vista ed un solo calabrone. Di altri imenotteri più piccoli e così frequenti nel passato - non ne conosco il nome scientifico - più nemmeno l'insegna!!

I fiori sono rimasti soli!

Reply

Buonasera a tutti, il video è significativo, come del resto quello che succede sulle nostre teste ogni giorno...

Paolo, gli scemenziati sono inetti e faziosi, del resto devono recitare un copione ben scritto. Peccato che a volte questo copione pecchi di veridicità... Grazie!

Stendec, panorama simile anche nel Lazio, nubi cariche di pioggia, che si dissolvono nel nulla, senza scaricare una minima traccia di acqua...

Grazie a tutti

Reply

Posta un commento