In ginocchio da te

Gli analisti della Goldman Sucks affermano che potrebbero esserci 460 miliardi di dollari di perdite, a causa delle costanti perdite sui crediti e dal crollo del mercato ipotecario. Molti altri analisti affermano che i profitti sono a picco e continueranno a crollare senza sosta. La stessa Goldman Sachs e le altre grandi banche hanno ridotto le stime di crescita delle proprie azioni, confermando di fatto ogni sospetto. Vi risparmio i dettagli della notizia, che troverete in fondo a questo post. Il collasso del sistema riguarderà ogni forma di investimento. Tutte le stime sono state ridotte per il prossimo anno, se mai ci sarà un prossimo anno per molte delle banche e delle grandi corporazioni assicurative e creditizie. Da tempo continua a suonare la sveglia, da tempo si intravedono i frutti di questo sistema economico marcio, sembra tuttavia che solo ora se ne intravedano le reali condizioni. Mi fa sorridere assistere ai salotti politici italiani, tutti uguali, tutti assolutamente privi di senso. Si parla di pensioni senza una reale copertura, si parla di debito senza però ricordare il signoraggio. Si parla di sviluppo e di ponti (quello sullo stretto e quello per salvare Alitalia), senza parlare di microeconomia e gestione delle piccole comunità locali. Non vale la pena scrivere altro, ci resta solo una comoda poltrona con vista panoramica, in attesa del collasso.

Sembra la scena finale di Fight Club, quando il protagonista vede crollare i grattacieli che egli stesso aveva minato.

Approfondimento: Wall Street May Face $460 Bln..., Goldman Says
Articolo correlato: Centrofondi



Ti è piaciuto l'articolo? Votami su OK Notizie

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.