Obiettivo finale


Questa foto rappresenta l'incontro fra due galassie, l'unione di due nuclei che si fondono in uno nuovo. Siamo tutto e uno allo stesso tempo. In questa immagine c'è la vita e la morte, la continua trasformazione, il feto che diventa uomo.

Questo blog si occupa sempre più spesso di problemi relativi alla sicurezza e al così detto “Grande Fratello”. Molti lettori si chiederanno i motivi di tali scelte e le ragioni di questo incessante martellamento. A volte avrei voglia di tornare alle mie riflessioni e alle mie domande. Lo scopo di tale scelta spesso segue un semplice flusso di pensieri, più che un disegno ben definito a priori. Tuttavia giorno dopo giorno si delinea uno scenario apocalittico, sono molte le avvisaglie di imminenti catastrofi, crolli economici, privazioni delle libertà e continua instabilità politica. Qualcuno sta giocando in maniera subdola, ma non più così velata, con le nostre vite, con la nostra anima e con la nostra mente. Gli eventi seguono un filo logico ben preciso, servono per educare le menti a pensare ed agire secondo copione, come se tutto accadesse per caso o per volontà divina. Di divino invece c’è molto poco, piuttosto c’è un manipolo di oscurati che vogliono a tutti i costi la nostra anima e la nostra vita.

Per questo ancora una volta vorrei invitare voi tutti a reagire a questa passività, a mostrare la propria identità e il proprio libero arbitrio per agire nel bene. Chiaramente non possiamo cambiare l’ordine delle cose a livello mondiale, ma possiamo cominciare a creare un’onda di positività dal basso, cominciando dalle persone a noi care (che non comprenderanno), per estendere e contagiare tutti quelli che conosciamo. Non importa se verremo scherniti o insultati, etichettai come pazzi furiosi o semplicemente come affetti da disturbi mentali. Il nostro compito è quello di provare, tentare fino all’ultimo respiro, prima che l’ordine delle cose prevarrà su di noi e su tutti gli uomini. Gli ottimisti penseranno che tutto questo sia assurdo, le visioni apocalittiche sono solo create per insinuare ancora più paura fra coloro che ne parlano. Non è mia intenzione fare questo, l’obiettivo finale è quello dell’evoluzione spirituale, un’evoluzione che porta l’uomo ad innalzare la sua consapevolezza per erigersi a “uomo sapiens”, in cui la parola sapiens è davvero adeguata alla consapevolezza raggiunta. Possiamo rimanere inermi e passivi, presi solo dalla vita quotidiana ricca di mille problemi, che sembra trascorrere senza sosta e senza pace. Ogni aspetto della conoscenza, anche le notizie più brutte, hanno lo scopo di scatenare l’impulso a reagire e ribellarsi, per uscire dalla Matrix che ognuno di noi costruisce a suo modo.

Il nostro fine ultimo è vivere in armonia come fratelli, spiriti unici e integrati con tutto quello che ci circonda, perché abbiamo bisogno di conferire nuovamente all’uomo il suo posto nel Cosmo. Un trono di pace e armonia fra gli esseri, che può essere raggiunto solo grazie al passaggio per un profondo inferno ed un rinnovato purgatorio, per giungere infine al paradiso. Abbandoniamo le vecchie convinzioni, cominciamo a istaurare sinapsi più radicate sulla verità e sui valori autentici, credo che il resto verrà da se, la paura a poco a poco scomparirà dai cuori, saremo guerrieri armati di forza e coraggio, la nostra spada sarà la mente, la nostra forza sarà il cuore. Spero di giungere al traguardo con ciascuno di voi.

Link della foto.


Ti è piaciuto l'articolo? Votami su OK Notizie

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.