Il giorno della memoria degli oppressi

La storia commette sempre gli stessi errori.
La memoria non ricorda le vittime palestinesi.

5 commenti

No affatto.
Le vittime di un popolo sono più importanti di altre.

I bambini, le donne, gli anziani e gli uomini nati qui, come anche quelli di molti paesi dell'Africa per esempio non valgono come quelli di altri paesi "democratici" e "sviluppati".

Il disgusto vero è l'ipocrisia e le menzogne che ci vengono dette.

O che almeno tentano di farci credere..

Reply

La giornata della memoria per dimenticare crimini compiuti oggi in ogni dove. L'ipocrisia regna sovrana.

Ciao!

Reply

Ciao Acquaemotion, ciao Zret

Reply

La storia sembra non insegnare nulla...le vittime ora sono carnefici!

Reply

Ciao SerpentePiumato, è proprio così!

Reply

Posta un commento