Gaza - Un drone distrugge un auto palestinese

Fonte: http://www.infopal.it

Ieri sera, un drone israeliano ha bombardato un'auto di tipo Skoda, vicino alla moschea Abu Huraira, nel quartiere di Shaikh Radwan, nella città di Gaza: 3 cittadini palestinesi sono stati uccisi e diversi altri feriti. Testimoni oculari hanno riferito che le tre vittime si trovavano in auto al momento dell’esplosione. Fonti del Jihad islamico hanno dichiarato che i morti appartenevano alle Brigate al-Quds.I testimoni hanno riferito che un drone israeliano ha bombardato la macchina con due missili, distruggendola completamente. L’esplosione è stata udita in diverse parti della città di Gaza. Le ambulanze sono corse sul posto per trasferire le vittime in ospedale. Il dott. Mu'awiya Hassanien, direttore del servizio emergenza del ministero della sanità palestinese, ha confermato al corrispondente di Infopal che le ambulanze hanno portato in ospedale i resti carbonizzati dei tre cadaveri.

7 commenti

angela mod

Oggi per aprire il tg con il morto di turno c'erano quelli per meningite!(tg5)domani ci sarà qualche sgozzato in casa!
dei palestinesi chi se ne frega!
i morti sono solo quelli di casa nostra....di cui menomale abbondiamo!altrimenti come si apre un tg?
la cinica
angela

Reply

Purtroppo è proprio così... invece tutti gli uomini dovrebbero avere la stessa dignità.

Ciao!

Reply

eh si, Freenfo sono d'accordo con te

Ciao :)

www.diegogarciablog.blogspot.com

Reply

agghiacciante :\

anecòico

Reply
Niko mod

E' veramente assurdo, sono perfettamente d'accordo con Angela, i vari Network "vivono" vendendo la paura e il sangue, TUTTI nessuno escluso ! Ma quello che mi fa più incazzare è il modo con cui le notizie, oltre alle falsità di ogni genere, vengono date in pasto alle persone.
Invece di invitare alla riflessione si fa di tutto per impressionare visivamente lo spettatore, di conseguenza, si ha un'aumento di share che è esattamente l'effetto voluto.
Ci fosse stata UNA, ripeto, UNA VOLTA che durante un servizio di cronaca nera la prima inquadratura non fosse rivolta verso la pozza di sangue del povero morto ammazzato.
E tutto ciò come viene percepito ? Come un film, ne più e ne meno,
e in un film, oggi, quello che conta non è tanto la trama ma gli effetti speciali, solo che questa purtroppo e realtà.
La natura settorizzata dell'argomento guerra in Medio Oriente non fa notizia, o se proprio se ne deve parlare, ci si limita a discorsi preconfezionati privi di un minimo di umanità: numero di morti, rivendicazione dell'attentato, profondità del cratere causato dall'esplosione ecc...sono solo dati di una fredda statistica. Cosa gliene può fregare all'occidentale rimbambito da partire di calcio, gossip, pornografia occulta e vari omicidi di Garlasco che, per esempio, quasi tutto il territorio dell'Iraq è contaminato IRRIMEDIABILMENTE dall'uranio impoverito ? NULLA, ASSOLUTAMENTE NULLA !!! Fanno molto più pena gli animali (sia chiaro io ADORO gli animali) degli insulsi servizi di Studioaperto che i bambini dilaniati dalle cluster bomb, tra l'altro, fabbricate anche qui da noi in Italia...

Buona sarata.
Niko

Reply

Niko, non potrei essere più d'accordo! La vedo esattamente come te. Siamo tutti in un bel Film poliziesco, in cui noi siamo le povere vittime...

Ciao, un abbraccio

Reply

Andrew, un saluto!

Anecoico, mi sembra la parola giusta!

Ciao

Reply

Posta un commento