I bambini devono fornire le impronte digitali per il passaporto

Ancora un articolo sulle politiche che mirano alla restrizione della libertà individuale. Questa volta riguarda i bambini e il loro futuro. Un futuro molto incerto, un futuro che potrebbe essere soggetto al controllo totale della propria vita. Qualcuno potrà pensare che tutte queste notizie sono poco importanti. Altri penseranno che queste misure di controllo sono utili alla lotta al crimine e alla costruzione di un mondo migliore. Io mi limito a riportare i fatti, pur avendo idee molto chiare e nette a riguardo. Immaginate per un istante che vostro figlio, schedato e fotografato, diventi importante, una persona di rilievo, ma anche un semplice uomo con una famiglia e una vita serena. Esser stati schedati può diventare un incubo e un punto a favore dei governi per agire con azioni di polizia, per screditare, per avere una visione completa della vita di questo individuo. Vi piacerebbe essere spiati e controllati per tutta la vita? Dopo aver risposto pensate che fra qualche anno saremo obbligati a fare la spesa con una moneta elettronica (che lascia una traccia), saremo costantemente monitorati nei movimenti che compiremo. La nostra vita sembrerà la parodia triste del film “The Truman show”, con l’unica differenza che noi saremo i protagonisti del film e il film sarà la cruda realtà. Io vorrei scegliere qualcosa di diverso per i miei figli…

Guardate con quanta amorevole cura l'agente preleva le impronte.


Fonte: http://www.dailymail.co.uk (In inglese)

I bambini con età superiore ai sei anni dovranno registrare le loro impronte digitali sul passaporto, secondo le nuove regole della comunità europea.

La commissione europea afferma che i bambini devono essere riconosciti con impronte digitali per tutti i nuovo passaporti e le carte d’identità – anche quelle rilasciate in Inghilterra.

Fino adesso, il governo ha insistito perché solo i bambini di età superiore agli undici anni con l’applicazione di un passaporto biometrico – che dovrà essere introdotto nel 2009 – devono essere riconosciuti con il prelievo delle impronte.

Ma fra le proposte, contenute in un rapporto della commissione, bambini di sei anni potrebbero essere obbligati ad essere accompagnati a centri specializzati per l’identità.

Una volta lì, le loro mani verrebbero scansionate elettronicamente e la loro dati personali raccolti in un archivio di dati di identità.

La commissione, che è responsabile della gestione giornaliera dell’unione europea, afferma che il provvedimento è fondamentale per prevenire il traffico di bambini.

Ma Tony Bunyan, del gruppo di diritti civili Statewatch, ha affermato: "L'assunzione delle impronte digitali di tutti i bambini dai sei anni in su è altamente discutibile. Si tratta di una questione morale e politica, non di un provvedimento tecnico. "

Articolo correlato: http://www.dailymail.co.uk
Video correlato, grazie a Parvatim


15 commenti

Santaruina mod

passo dopo passo il programma procede, a quanto pare...

un caro saluto a te :-)

Blessed be

Reply

...

Ciao!

Reply
ettore mod

controllo sempre piu' controllo.
il fatto e' che molta gente non se ne rende conto.
anzi approva e sostiene questi metodi.
ciao freenfo,alla prossima

Reply

Carissimi,
sembra non ci sia mai fine! Ormai resta solo che annotare le continue privazioni della libertà, fin quando ci daranno la possibilità di descriverle.

Grazie a tutti!

Reply

'il nemico invisibile è sempre in agguato!' è così che a forza di essere storditi dai continui allarmi mediatici e da tg sempre più infarciti di storie turpi e crudeli ragionano in molti...è così che si prepara la gente ad accettare qualsiasi forma di controllo. non vedo via di fuga, a meno di ritirarsi a fare l'eremita in montagna (e forse neanche quello basterebbe...). ciao a tutti.

Reply

Stendec, l'idea dell'eremita mi stuzzica, ma sarebbe come aver perso la battaglia!

Ciao

Reply
Gold energy mod

Ragazzi , loro hanno preparato questo piano da secoli,ed è veramente ben fatto.
Prima hanno eliminato la conoscenza , poi hanno accentrato il potere in maniera occulta , poi ci hanno resi dipendenti da fattori fasulli , vedi soldi , lavoro , società ecc..
Adesso siamo deboli , stanchi , pappe molli senza volontà.
Ci hanno lasciato dei finti mezzi di difesa e di comunicazione....in modo che se anche li usassimo....a loro non farebbero paura.
Al punto in cui siamo...possiamo fare ben poco. Speriamo che da fuori venga qualche aiuto esterno.

Reply

Gold Energy, grazie, ottima analisi!

Reply

già, gold energy...siamo automi intontiti e spiritualmente aridi. in italia è pure peggio che in altri paesi. chi ha ancora un minimo di spirito critico può osservare questo crescente stato di demenza e rincoglionimento negli altri......meno male che quel brav'uomo di benny XVI ci riporterà sulla retta via ed illuminerà le nostra gretta esistenza!

Reply
Anonimo mod

@ gold energy:
sapremo riconoscere il vero aiuto dall'esterno da un altro inganno ben assestato dai soliti noti? Zret,tu che dici in proposito? E tu freenfo? E tu santaruina? E voi altri?


walter

Reply

Walter, è molto difficile rispondere a questa domanda. Del resto viviamo in una matrix personalizzata, ognuno vede la realtà (o presunta tale) in modo diverso. Cerco solo di andare avanti con la mente più aperta possibile, a qualsiasi aiuto che vanga da qualcuno sopra di noi o da compagni di avventura.

Grazie mille!

Reply

Walter, non sarà facile districarsi nel labirino, ma credo che dovremo diffidare di chi ci offrirà la felicità assoluta. Che cosa vorrà in cambio? E poi un po' di dolore (poco) non rovina la vita, anzi.

Ciao a tutti.

Reply
Anonimo mod

@ zret:
per una personalissima esperienza ti dico che hai ragione: il dolore non rovina la vita, ma solo se lo sai capitalizzare. "....e il mio Maestro mi insegnò com'è difficile trovare l'alba dentro l'imbrunire....."

Salute a tutti!!!


walter

Reply

Chiudo gli occhi e vedo comunità montane fondate da chi è contro il sistema, vedo centinaia di persone prepararsi alla vita rurale di un secolo fa per adattarsi ad una nuova esistenza, vedo un'aspra lotta tra chi continuerà a rimanere nelle mani dei potenti e quelli che a loro si ribelleranno... triste visione.
Non ci resta che divulgare queste notizie... e pregare.
Un caro abbraccio, Free!

Reply

Alessandra, non disperare troveremo una bella collina e saremo una grande famiglia!

Un abbraccio

Reply

Posta un commento