The secret


The Secret raccoglie la saggezza di insegnanti (uomini e donne) dei nostri giorni, relativamente a come ottenere la salute, il benessere e la felicità. Leggendo il libro ci viene spiegato dagli autori come un approccio diverso verso la realtà ci permette di uscire dalle costrizione di situazioni di forte disagio, come ottenere benessere, superare gli ostacoli e raggiungere ciò che molti ritengono impossibile.


15 commenti

Questo commento è stato eliminato dall'autore.

un libro fenomenale sembrerebbe.
spesso la via è li davanti i nostri occhi e non riusciamo a renderci conto della realtà attorno a noi.
quindi piccoli suggerimenti a volte (come magari questo libro) sono un aiuto per farci ritrovare la strada!

ciao!

Reply

Acquaemotion, è vero a volte le piccole cose sono le più vere. Ciao!

Reply

...sono sempre le piccole cose a portare sia il Bene che il Male...
gocce di rugiada...e gocce di assenzio...quest'ultime,però, chissà perchè si trasformano in diluvio...forse perchè le percepiamo molto di più,mentre le prime...sono normaliii!invece non dovrebbe essere così,ma esattamente il contrario!...per vivere meglio...
angelotta
ciao!

Reply

Ciao Angelotta, speriamo in tante gocce di "Bene", che inonda il mondo. Ciao!

Reply

Estratto dall'articolo tradotto recentemente da Comedonchisciotte:

...Analizziamo ora uno dei “contributi” recenti e più spiritualmente corrosivi di Oprah alla fogna puzzolente che negli Stati Uniti chiamiamo eufemisticamente cultura. Nel febbraio di quest’anno, la signora Winfrey ha usato la sua colossale piattaforma mediatica per presentare ai suoi tirapiedi The Secret [“Il segreto”, ndt], un libro che definisce Cristo un “maestro di prosperità”. Lasciate che sia l’alta sacerdotessa della mammona a promuovere un mezzo per superare le contraddizioni apparentemente inconciliabili tra gli insegnamenti compassionevoli di Gesù e l’egoismo avido del capitalismo.

Ecco ciò che il sito web dell’Oprah Winfrey Show ha avuto da dire a proposito di The Secret:

“E’ sulle prime pagine di tutto il mondo — e le parole continuano a sprecarsi. Alcuni affermano che sia il segreto per crearsi la vita che ognuno desidera veramente — dimagrire, arricchirsi, trovare l’amore. Rendetevi conto del perché si parla ovunque di The Secret”.

James Arthur Ray, le cui “credenziali” recitano “…quasi in fallimento, [ciò lo ha] costretto a concentrarsi sulla vita che desiderava veramente. Attualmente dirige una società miliardaria che si è consacrata ad insegnare alle persone come creare il benessere in ogni ambito della loro vita”, si è alleato con la Winfrey per pubblicizzare The Secret, un libro pieno zeppo di una miriade di sciocchi miti che la classe dirigente ama perpetuare....

FONTE: http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=3781

La lettura dell'articolo é stata molto interesante. Mia moglie é un "quasi fan" di Ophra e voleva vedersi il film The Secret. Dopo aver letto questo articolo le é passata la voglia.

Reply

Ciao GOR, grazie per il contributo. Non voglio entrare nel merito della bontà del personaggio. Oprah è una plurimilionaria e grande comunicatrice, è ovvio che può spostare l'attenzione di migliaia di idee e persone.

La mia segnalazione tuttavia voleva spostare l'attenzione sulla capacità che l'uomo ha di influenzare il proprio futuro con l'utilizzo del potere mentale e della visualizzazione. Non sono ricco, ne famoso, credo che il libero arbitrio sia alla base della coscienza umana.Ognuno di noi può scegliere il proprio stile di vita, il grado di interazione con l'ambiente e il bene che può compiere con le proprie opere. Ogni giorno scegliamo e operiamo compiendo del bene e del male. A volte compiamo del male anche essendo in buona fede. L'articolo che hai linkato, pone quasi tutta l'attenzione sulla ricchezza di Oprah e il suo modo errato di vivere la società americana, ricca di arrivisti e prevaricatori. Parla molto poco del messaggio che il libro vuole dare e del potenziale che ognuno di noi possiede. Magari sbaglio...

Grazie ancora per il confronto e per la segnalazione!

Reply

Ce ne fossero mille, di libri e film "propedeutici" alla Verità come questo film/libro!!!
Credo che il miglior modo di vivere sia quello di porsi sempre delle Domande, e di non arrivare mai a delle risposte definitive, perchè nulla in questo Universo è "definitivo". Ieri notte, ad esempio, sono rimasto in piedi fino a tardi per vedermi il film Sfera su Rete 4... :D giusto per poter gustarmi di nuovo il finale :D, e chi l'ha visto sa a cosa mi riferisco ;).

Alla prossima

Reply

L'articolo riguardava effettivamente Ophra, ma mi é venuta in mente la citazione di The Secret ed allora ho voluto farti partecipe.

Ma la divagazione di James Miller su The Secret non si ferma alla partecipazione dell'acclamata conduttrice afroamericana.

Cito ancora:
"The Secret sta rinforzando significativamente alcune componenti molto sgradevoli del nostro DNA culturale, che sono una grande benedizione per le élite danarose che si trovano in cima alla nostra gerarchia economica."

e ancora:
...ad una persona che apprezza il pensiero critico e la ricerca nella propria vita del significato autentico The Secret servirebbe poco, se non forse come combustibile o come carta igienica...

ed ancora:
"La Byrne è stata attenta ad includere quasi ogni aspetto ripugnante della cultura statunitense, compresi il narcisismo, l’egocentrismo, il vittimismo, l’arroganza, il consumismo, la gratificazione immediata, l’avidità, il culto della mammona, l’individualismo estremo, l’egoismo, ed una fede incrollabile in ogni dottrina che “costringa” il mondo a conformarsi ai nostri desideri"

La ricerca interiore nel nobile scopo di elevare la nostra energia puó essere una bella cosa, ma se questa si trasforma nell'ennesima componente che porta alla divisione (gli illuminati e i dormienti, i potenti ed i succubi, non so quanto bene possa fare.

Ben vengano tutte le linee di pensiero volte a migliorare questo pianeta, ma attenzione a non esagerare. L'autostima é importante, e l'arroganza é negli occhi dell'insicuro.
In una societá in cui si vuole l'instabilitá per poter meglio controllare il popolo, l'insicurezza insorge.

E allora non sarebbe meglio proiettare questa nostra energia verso la comprensione del vicino, invece di servirsene per arricchirci materialmente?

Reply

Satira, l'approccio è sempre lo stesso, ricerca continua. A volte si sbaglia, ma l'importante è continuare a camminare. Ciao!

Reply

Un libro che sicuramente non comprerò. Americano fino al midollo e pertanto pragmatico all'eccesso. L'obiettivo di quella gente sempre lo stesso: 'to make money'. Non credo agli ideali della 'american way of life'. Anzi li detesto.
Ho un orientamento gnostico. Il mio ideale è la Conoscenza del mio Sè e quindi della Divinità che è in me.
I soldi,l'amore ed il successo sono destinati a passare come del resto questo mondo ed il tutto accadrà assai prima che molti non immaginino.
Come insegna la filosofia Zen, il successo sta nel non avere fiducia in sè stessi e nel mollare la presa. Questo libro ci è utile nella misura in cui dobbiamo pensare ed agire nel modo esattamente contrario a quanto in esso spiegato.

Reply
Anonimo mod

Ai lettori del libro in questione propongo l'acquisto, e la lettura, di almeno una raccolta di poesie di Rumi e Tagore. Fatemi sapere poi, se volete, quale autore vi ha cambiato la vita.


Walter

Reply

Molto interessante

Reply

ma di che parla?

Reply

Donnie, è un libro / documentario (in inglese) che parla della legge dell'attrazione. Ossia il potere che l'uomo attraverso la mente possiede nel modificare gli eventi. In pratica con la volontà e la visualizzazione si può ottenere qualsiasi cosa (in teoria). Ciao!

Reply

Posta un commento