Scoperta un'antica civiltà in Mongolia

In Mongolia alcuni ricercatori, dopo un lavoro di 16 anni, hanno riportato alla luce alcuni reperti archeologici, risalenti ad una antichissima civiltà cinese. Le statuine, prevalentemente in terracotta, furono trovate l'estate scorsa all'interno di una tomba. Le statue sembrano rappresentare uomini simili al moderno uomo cinese, ma in posizione incurvata. Le statue (fra i 10 e i 160 centimetri), furono seppellite nelle tombe e si stima ce ne possano essere molte altre. Queste tombe sono sepolte a diversi metri, completamente ricoperte da polvere vulcanica. Le sculture sono simili ad altre ritrovate precedentemente e risalenti a 5000 anni fa, ma la loro cura nei dettagli e la loro raffinata rappresentazione è di gran lunga superiore alle precedenti. Si pensa che questa civiltà possa essere stata distrutta dall'eruzione di un vulcano, come fu per Pompei nell'antichità.