20 Maggio 2007 - Global Peace Meditation Day

20 MAGGIO 2007 - IL PRIMO GLOBAL PEACE MEDITATION DAY

Per l’Italia il punto scelto per l’evento è la Federazione di Damanhur

Domenica 20 maggio 2007
Ritrovo ore 11.30
Inizio della Meditazione
ore 12.00
Durata prevista 1 ora.

La meditazione è aperta a tutti, vieni a cambiare la Storia con noi!

Federazione di Damanhur
Sede di Baldissero Canavese (TO)
Tel. 0124.512205

Il Club di Budapest – di cui fanno parte tra gli altri il Dalai Lama, Liv Ullmann, H.E.Vaclav Havel, Pir Vilayat Inayat-Khan, Sir Peter Ustinov, H.E. Mikhail Gorbachev, Peter Russell, Dr. Edgar Mitchell, Desmond Tutu e Peter Gabriel - e la Laszlo Foundation, fondata dallo scienziato e candidato al Nobel Ervin Laszlo, prestigiose organizzazioni internazionali da anni impegnate per la diffusione della pace nel mondo, organizzano una serie di eventi mondiali coordinati per promuovere la pace sul nostro pianeta e per dimostrare scientificamente che il pensiero collettivo indirizzato ha il potere di modificare gli eventi. Si tratta di momenti di meditazione guidata in dodici punti diversi del mondo, dal Giappone all’Australia, dall’India al Canada, agli Stati Uniti, all’Europa. Per l’Italia il punto scelto per l’evento è la Federazione di Damanhur, in Piemonte, perché rappresenta un esempio di nuova società basata su valori spirituali e in armonia con l’ambiente.

L’obiettivo è di coinvolgere moltissime persone, in tutti i continenti, perché possano incontrarsi per meditare insieme sul tema della pace sul pianeta e su come ristabilire l’armonia con la natura.

E’ convinzione degli scienziati e filosofi organizzatori dell’evento che il pensiero coordinato di così tante persone avrà un effetto riscontrabile. Al fine di provare l’esattezza di questa ipotesi, gli effetti della meditazione saranno verificati da uno speciale gruppo di ricerca dell’università americana di Princeton, guidato dal professor Roger Nelson, attraverso speciali computer programmati per generare a caso serie costanti di zero e uno. I computer saranno monitorati per verificare possibili variazioni significative dalla casualità durante i momenti di meditazione: i ricercatori, infatti, sono convinti che l’effetto di questo pensiero armonico indirizzato renderà ordinate le sequenze dei numeri generati dai computer. I risultati saranno diffusi alla stampa e al pubblico in tutto il mondo.