Scoppia la testa: gregge sterminato

Fonte: http://sciechimiche-zret.blogspot.com

Sul quotidiano sardo "La Nuova" di oggi, è stata pubblicata una notizia che getta una luce inquietante su quanto sta nascostamente avvenendo nei cieli di Sardegna ed in tutte le altre regioni d'Italia. Riportiamo il sommario dell'articolo, firmato da Bernardo Asproni. Di seguito il link per leggere l'intero pezzo.

"Lula. In un ovile, su una collina ad un paio di chilometri dal centro abitato, presso il santuario di San Francesco, si sta consumando lo sterminio di un gregge di pecore di circa 400 capi. Sino a ieri erano circa 240 i capi stramazzati improvvisamente al suolo nell'arco di un mese. Colpito da un male misterioso, l'animale perde improvvisamente sangue dal naso e dalle orecchie, ma, quel che fa impressione, è che il cranio si spacca ed il cervello fuoriesce".

Lula, è lo stesso paese dove è stato riscontrato un caso di sospetto di "morbo di Morgellons", malattia da collegare alle scie chimiche. Contemporaneamente, in tutta la Sardegna centrale è esplosa un'epidemia di rinite con secrezioni filamentose mai viste prima. Da segnalare che in questo caso i velivoli chimici sono stati oseervati sorvolare a quote particolarmente basse, tanto da spaventare il bestiame con il rombo dei motori.

Clicca QUI per leggere l'intero articolo.


Ringraziamo "Satirus" per la segnalazione e per il materiale fornitoci.