Ufficiali Usa stanno dirigendo le operazioni di guerra civile in Palestina

Fonte: http://www.infopal.it

Fonti speciali e bene informate all'interno dell’ufficio del presidente palestinese Mahmoud Abbas hanno confermato che "ufficiali americani stanno dirigendo la guerra in corso tra Hamas e Fatah dalla sede del presidente nella città di Gaza per colpire le infrastrutture e far cadere il governo palestinese.In una lettera indirizzata alla redazione di www.paltimes.net/, la fonte rifeisce che il deputato e capo della "corrente golpista" nel movimento di Al-Fatah, Mohammad Dahlan, accompagna la delegazione americana che sta gestendo le operazioni delle forze di sicurezza del presidente Abbas. Quella in corso è una guerra civile ben pianificata e fornita di appoggio militare e economico.La fonte indica la presenza di un gruppo di ufficiali americani dentro la sede presidenziale, che stanno dirigendo le attuali operazioni di disordini e colpo di stato, guidate dalla "corrente golpista" di Fatah. La fonte ha aggiunto che stanno studiando altri modi per far arrivare i carichi di armi dopo che le Forze esecutive e le Brigate di Al-Qassam, insieme alla popolazione palestinese, sono riuscite a impossessarsi di diversi camion pieni di armamenti, giovedì scorso.Ricordiamo che i giornali e le tv internazionali hannoa accreditato la tesi sostenuta da Fatah, secondo cui dentro vi erano "aiuti umanitari" (ndr).Gli Usa, pochi giorni fa, hanno inviato alla presidenza dell'Anp 86 milioni di dollari per rafforzare la Guardia nazionale. Camion pieni di armi e munizioni militariFonti palestinesi avevano riportato la notizia dell'arrivo nella Striscia di Gaza di camion carichi di armi e munizioni militari, riferendo che tali rifornimenti sono stati consegnati alla Guardia della presidenza palestinese. Altri camion pieni di armi sono entrati nella Striscia, negli ultimi giorni, e sono stati scaricati nella base Ansar appartenente alla Guardia presidenziale palestinese. Secondo il piano americano, l’Egitto e la Giordania si sono assunte l’incarico di rifornire di armi la Guardia di Abbas.Il sito del giornale Haaretz aveva riportato che l’amministrazione americana sta pianificando di potenziare l’appoggio alle forze fedeli a Abbas.Il quotidiano ha aggiunto che, secondo quanto riferito da fonti statunitensi, i membri delle forze appartenente ad Al-Fatah saranno sottoposti a un "esame" prima di avere ricevere l’appoggio americano, in modo di “essere sicuri che non appartengono alle Brigate (appartenenti al movimento di Hamas)".Più di 4000 membri della Guardia presidenziale ricevono armi e alto addestramento finanziamento dagli Usa.La previsione riportata dal giornale è che tali membri delle forze di sicurezza presidenziali possano arrivare a 40 mila unità. (Fonte: www.paltimes.net)

Posta un commento