Le forze di occupazione israeliane hanno invaso Nablus e dintorni

Fonte: http://www.infopal.it

Oggi, le forze di occupazione israeliane hanno invaso la città di Nablus da diverse direzioni, tra sparatorie intense. Numerose abitazioni sono state assaltate e molti giovani arrestati.Testimoni oculari hanno riferito che le forze di occupazione sono penetrate nella città di Nablus dopo la mezzanotte con decine di autocarri e bulldozer militari, e hanno perquisito le case nella Città Vecchia, a Balata, nel campo profughi di Askar Jadid, e in numerosi altri quartieri. Fonti palestinesi hanno riferito che nella Città Vecchia le forze di occupazione hanno arrestato Mohammad Yassin, 27 anni, e suo fratello Rami, 22 anni; Afif Hassuna, 26 anni e suo fratello Mohammad, 24; Samer Al-Khazaz e suo fratello Sharif; Majdi Bilal, 21 anni. Nel campo profughi di Askar, a ovest della città, gli abitanti hanno confermato che le forze di occupazione sono arrivate sparando alla cieca e facendo irruzioni in diverse abitazioni. Hanno arrestato Mohammad Taisir, 18 anni; Imad Abu Reziq; Musa Alshawa. Le forze di occupazione hanno invaso anche il villaggio Kafr Qalil e hanno arrestato due giovani.Testimoni oculari hanno riferito che i militari israeliani hanno perquisito le abitazioni dei cittadini nei quartieri della città vecchia e ne hanno trasformato una in caserma militare, usando il proprietario come scudo umano.Nelle prime ore di questa mattina, oltre 15 mezzi israeliani sono entrati dal posto di blocco militare di Beit Eba, a est della città, e hanno circondato numerosi palazzi vicino al centro commerciale di Abu Raad, costringendo le famiglie ad abbandonare le abitazioni nonostante il freddo e la pioggia. I testimoni hanno riferito che le forze di occupazione hanno aperto il fuoco e perquisito numerosi negozi. Hanno poi arrestato quattro giovani, di cui uno ferito.

Posta un commento