Telethon chiude a 30,74 MLN

Anche quest'anno siamo stati bravi. Abbiamo raccolto diversi soldi per la ricerca e possiamo essere più felici e consapevoli di aver fatto qualcosa di buono. Il popolo italiano è sempre in prima linea nell'aiutare il prossimo e la ricerca scientifica. Personaggi della televisione, calciatori, cantanti, attori e artisti in generale, offrono la loro immagine per contribuire alla causa. È curioso vedere come alcuni personaggi vengano riesumati dalle tombe mediatiche per ritornare in auge e guadagnare questi pochi minuti di visibilità. Ad essere cattivi sembrerebbe quasi che dietro ci sia un ritorno pubblicitario o la sponsorizzazione implicita di qualcosa che li riguarda. Per mia fortuna preservo il mio stato mentale allontanandomi il più possibile dalla televisione. Però guardando i dibattiti sull'autismo e su come la scienza sia incapace di capirci qualcosa, sembra di assistere a una fiaba. Mentre la conduttrice narra le vicende e le problematiche della malattia, ci sono bambini in terra che giocano e vengono ripresi dalle telecamere per sensibilizzare ancora di più il problema. A mio modo di vedere la ricerca scientifica è completamente fallita. L'unica cosa in grado di portare avanti la ricerca è lo sterminio di povere cavie animali appositamente seviziate per esperimenti barbari e privi di significato. Le malattie per la maggior parte sono conseguenze di qualcosa che l'uomo ha distorto, qualcosa che l'uomo ha deviato nel corso della natura. Il professor Massimo Montinari è l'esempio vivente di come si possa cambiare il corso delle malattie e in particolare dell'autismo. Da anni sperimenta cure basate su omeopatia e alimentazione naturale. Montinari ipotizza che questa patologia sia la conseguenza dei vaccini a cui per legge ogni bambino sano deve sottoporsi in tenera età. Queste notizie e i brillanti risultati ottenuti, difficilmente riceveranno soldi da Telethon. L'industria mediatica delle campagne di raccolta soldi, servono solo per rimpinguare le ormai gonfie casse delle case farmaceutiche, che ovviamente non hanno nessuna intenzione di trovare rimedi che non siano a base di farmaci. Se continueremo a non porci delle domande corrette sulle nostre responsabilità nel crescere i figli, nello scegliere cosa e come mangiare, nel vivere più consapevolmente saremo sempre in balia delle corporazioni che ci vogliono far morire lentamente. Più volte su questo Blog mi sono scagliato contro l'industria farmaceutica e alimentare. Più volte ho denunciato e riportato le denunce di ottimi esperti nel campo delle scie chimiche per gridare al mondo cosa stanno facendo delle nostre vite. È giunto il momento di ribellarsi, di urlare e scalciare contro ogni forma di oppressione e controllo mentale. Siamo succubi di un mondo creato ad arte per ucciderci e indebolirci.

Approfondimenti

Massimo Montinari

http://www.disinformazione.it/montinari.htm

http://www.medicinenon.it/modules.php?name=News&file=article&sid=83

Hamer e la Nuova Medicina Germanica

http://www.nuovamedicina.com/

http://www.albanm.com/

Scie Chimiche

http://sciechimiche-zret.blogspot.com/

Alimentazione

http://www.saicosamangi.info/

http://www.agireora.org/

http://www.scienzavegetariana.it/