Forza Hugo!

Dopo la vittoria schiacciante dell’estrema sinistra ecuadoriana di Rafael Correa, il Venezuela si appresta a votare per il rinnovo del presidente bolivariano. Hugo Chavez è sicuramente l’uomo da battere per eccellenza. In questi anni di governo si è sempre schierato a fianco del popolo per il popolo. Le politiche indirizzate al sociale, all’istruzione e alla sanità, hanno fatto del Venezuela un Paese in controtendenza nella nuova rivoluzione del Sud America. Chavez ha il merito di aver opposto le politiche imperialiste degli Stati Uniti e aver contrastato il più possibile le corporazioni economiche del Nord America. Un personaggio controverso ma vero e genuino, Chavez è riuscito a contrapporsi con totale fermezza al presidente Bush, chiamandolo “Il Diavolo” davanti all’ assemblea delle Nazioni Unite. In questi giorni negli Stati Uniti circolano sondaggi che darebbero favorito il candidato liberista Manuel Rosales ovviamente con la netta approvazione di Washington. Non credo che questi sondaggi creati ad arte per cercare di influenzare parte dei voti, possano avere un effetto negativo sulla rielezione di Hugo Chavez. Il presidente bolivariano oggi può contare sui fatti e su un popolo che lo segue come se fosse il leader di una nuova rivoluzione tutta a favore del popolo, per una volta un governo che non è in balia delle più grandi società economiche mondiali. Molti analisti hanno criticato alcune scelte di Chavez, anche in ottica di politiche economiche, ma nessuno potrà togliere dagli occhi dei venezuelani un sogno che diventa realtà, un sogno che sta riportando il Venezuela in un posto di diritto nel continente americano e in opposizione con il nuovo ordine mondiale voluto da Bush&Co. Il Venezuela inoltre è un Paese molto ricco di petrolio e gli Stati Uniti stanno facendo del tutto per screditare e cercare di far cadere Chavez è la sua dissidenza verso le corporazioni. Nel 2002 Chavez fu destituito da un golpe filo-statunitense per poi tornare alla guida del Paese acclamato dal popolo. Ci auguriamo che Chavez possa avere una nuova possibilità di governo, il mondo ha bisogno di sogni...speriamo di poter assistere al risveglio del Sud America. Del resto noi italiani possiamo solo fare il tifo per paesi fuori dal nostro continente, essendo ormai una stella sulla bandiera americana.

Posta un commento