L'energia imitando i pesci

Fonte: http://www.blogeko.info/

biostream

Si tratta di un nuovo congegno studiato per sfruttare l'energia delle maree imitando il movimento della coda di uno squalo ed è un'idea di BioPower Systems. Si chiama BioStream e invece di ruotare, come la maggior parte dei congegni di questo tipo, compie un movimento oscillatorio. Secondo i suoi ideatori BioStream è meno pericoloso per le creature marine in quanto nel suo movimento, seguendo il flusso dell'acqua, ha meno possibilità di ferire i pesci. Il sistema è progettato in dimensioni che andranno da 500 kW a 2 MW e probabilmente vedrà la luce intorno al 2009. Via World Changing.