3, Is the magic number

Il numero magico è tre. Mi sforzo di vedere la cosa da un lato diverso, ma alla fine, torno sempre al primo pensiero. Sia che si nasca in occidente, sia nel resto del mondo sono tre le cose che regolano la vita delle persone.

Industria Alimentare => $oldi
Industria delle Armi => $oldi
Industria Farmaceutica => $oldi


Chi abita come me in Italia vive in un paese bellissimo, apparentemente libero e nel totale benessere. Certo c'è chi sta peggio e chi sta meglio, ma in generale potremmo dire di essere fortunati. Abbiamo avuto la fortuna di poter andare a scuola, lavorare e formare una famiglia. Tutto questo è magnifico. Adesso per un attimo immaginate di essere il proprietario di una grande azienda farmaceutica o alimentare. Per aumentare i profitti bisogna incrementare le vendite dei medicinali o dei prodotti alimentari ed investire su campagne di marketing più possibilmente efficaci. L'idea allora è di inventare le malattie, modificare abilmente i parametri medici di diagnosi, oppure creare delle pubblicità rassicuranti.

Facciamo un esempio. Cambiando la soglia di allarme dei valori delle analisi del sangue, come è successo di recente con il colesterolo, si spostano milioni di persone “normali” nella fascia di persone affette da ipercolesterolemia. Questo gioco fa si che i medici, foraggiati dalle industrie farmaceutiche, prescrivano puntualmente farmaci per la riduzione del colesterolo, incrementando i fatturati delle industrie farmaceutiche in cambio di gadgets o regalini ad-hoc. Un altro esempio è legato agli additivi alimentari, conservanti e coloranti ormai presenti in ogni alimento. Mi diverte leggere gli ingredienti di quello che si trova nei supermercati, a volte è strabiliante. Le merendine per la colazione, che come la mamma ci insegna dovrebbero essere fatte di ingredienti genuini, contengono i peggiori additivi e conservanti possibili (La mamma sceglie del buon latte e dei cereali per la colazione del suo bambino, peccato che i cereali sono invisibili o in tracce e il latte è in polvere, per non parlare della lievitazione naturale o delle uova anch'esse in polvere). Inoltre gli unici ingredienti che la natura offre in abbondanza come latte e uova vengono disidratati oppure polverizzati per rendere più agevole la composizione finale. Tutti questa spazzatura contribuisce ad indebolire il fisico umano e abitua soprattutto i bambini a disconoscere i sapori veri degli alimenti principali, richiedendo automaticamente e inconsciamente sempre e solo cibo spazzatura nel corso della loro crescita. Una volta che il fisico è debole e destabilizzato è molto più facile essere soggetti a malattie stagionali, allergie, micosi, stipsi, problemi con la digestione e obesità. Tutto questo confezionato a regola d'arte dall'industria alimentare, pronta a passare il testimone a quella farmaceutica per la cura di soggetti sempre più a rischio. Se si analizza il decorso delle malattie “storiche” si può notare come quasi tutte sono in decrescita mentre prendono piede malattie moderne, il vero business farmaceutico, nella giungla dei brevetti e delle nuove ricerche mediche.

In questo modo ,ad esempio, è semplice fa passare la menopausa come una malattia, piuttosto che come un passaggio naturale e fisiologico della donna (Per milioni di anni la donna ha vissuto questo passaggio con naturalezza e tranquillità, consapevole che fosse un traguardo fondamentale dell'età adulta). Questo passaggio fisiologico viene disturbato dalla somministrazione di quantità spropositate di ormoni di sintesi che contribuiscono a modificare il delicato passaggio fisiologico creando scompensi ancora maggiori.

Anche l'osteoporosi è diventato un grave problema. Basterebbe osservare per capire. Invece di imbottirsi di latte e latticini, convinti che il calcio sia la soluzione ai nostri problemi (o peggio ancora integratori di calcio di sintesi), basterebbe eliminare proprio i prodotti ricchi di calcio provenienti dagli animali e integrare frutta e verdura, una fonte maggiormente assimilabile dall'organismo. Inoltre assumere quantità di calcio spropositate senza un discreto apporto di magnesio e fosforo è completamente inutile, in quanto i due elementi sono necessari e vanno assunti insieme per avere un corretto apporto. Paesi come il Giappone o la Cina, in cui il latte e il formaggio quasi non esiste, sono i Paesi con minor incidenza di osteoporosi. Inoltre l'alimentazione orientale è basata sul pesce e sui cereali (oltre al famosissimo riso cinese), molto più indicati per una corretta dieta moderna. Ci sono molti altri esempi, come i disturbi legati all'irritabilità del colon, l'abuso di zuccheri, etc..., etc... ma lasciamo queste considerazione a nutrizionisti e medici molto più esperti di me.

Chi vive in paesi sottosviluppati invece subisce un altro trattamento di riguardo. La carenza di generi di prima necessità e di alimenti basilari contribuisce a creare un disagio profondo fra le popolazioni locali. Non potendo mangiare, istruirsi e vivere una vita normale, a volte i bambini diventano dei veri e propri soldati, che uccidono coetanei già all'età di cinque o sei anni. Le guerre africane sono l'esempio di come l'Occidente sia cieco di fronte ai problemi di alcuni Paesi e continui a perpetrare politiche che rendano ancora più indebitati i paesi del continente nero. Non potendo mangiare appunto l'alternativa sono le armi e le guerre per l'accaparramento dei territori e delle risorse. Purtroppo poi il meccanismo macabro e perverso porta non solo alla malnutrizione, ma ovviamente anche a malattie note che sono state sconfitte in Occidente decine di anni fa. Ovviamente qui l'industria alimentare fa molta fatica a trarre profitti.

Ricordo un articolo di molto tempo fa che accusava la Monsanto di aver creato un tipo di soia transgenica in grado di uccidere il feto nelle prime settimane. Questo non è stato mai dimostrato, ma lo scenario è dei più tristi e raccapriccianti. Eseguire un controllo delle nascite in un modo così barbaro è paragonabile ai peggiori crimini contro l'umanità.

Ci sono molti altri fattori che regolano i complessi meccanismi oligarchici mondiali, basti pensare alle Banche (Armate), al Signoraggio della moneta e al traffico internazionale di droga. Sarebbe bello cambiare le carte in tavola e ripartire da zero, forse i nostri figli erediterebbero un mondo migliore.

Ti è piaciuto l'articolo? Clicca su OK

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

Posta un commento