Ciao Angelo

Le parole del papà di Angelo sono le più lucide e belle del mondo.

"Non ho nessun motivo di rancore è normale che in un popolo, quando è in grave difficoltà, non ci sia razionalità. Mio figlio è vittima dell'ingiustizia del mondo, non di quel povero cristo che l'ha ucciso".



Ciao Angelo, GRAZIE per aver condiviso le speranze degli oppressi del mondo.