Chavez sostiene la Siria

Fonte: http://news.bbc.co.uk

Il presidente venezuelano Hugo Chavez si è impegnato a sostenere la Siria in opposizione a quello che lui dichiarò essere "un'aggressione imperialista" degli Stati Uniti" nel Medio Oriente. Chavez sta visitando Siria per mostrare solidarietà al Paese e alle altre nazioni arabe nella loro opposizione ad Israele e gli Stati Uniti. Migliaia di siriani sono scesi nelle strade della capitale Damasco per dargli il benvenuto. Chavez è impegnato nella visita di Paesi che possono appoggiare il Venezuela ad un posto nel Consiglio di sicurezza dell'ONU. Nelle recenti settimane, Mr Chavez ha visitato circa una dozzina di paesi, incluso Iran e la Malaysia. Il Venezuela sta cercando di ottenere il prossimo posto non-permanente dell'America Latina nel Consiglio di sicurezza dell'ONU, una mossa che gli Stati Uniti stanno tentando di bloccare, dice Michael Voss della BBC al palazzo presidenziale a Damasco. Chavez è stato un duro critico di Israele nell'offensiva in Libano e ha trovato la stessa posizione anche in Siria. Chavez ritirò il suo ambasciatore ad Israele dopo l'invasione del Libano meridionale.

Energia

Mercoledì, Chavez fu accolto col il tappeto rosso ed il benvenuto del Presidente Siriano Bashar al-Assad al palazzo presidenziale su una collina di Damasco , dice il nostro corrispondente. Noi abbiamo la stessa visione politica e resisteremo insieme all'aggressione imperialista americana, ha riferito Chavez ai giornalisti all'aeroporto di Damasco. Durante la sua visita, Chavez si è impegnato a trattare di energia col governo Siriano. Martedì in Malaysia, il presidente venezuelano incontrò un gruppo di uomini d'affari locali e li esortò ad investire nell'economia del Venezuela. Dalla Siria, Chavez è partito per l'Angola.